Pagelle Manchester United-Juventus 0-1, voti Champions League: decide Dybala, CR7 al top, che difesa


CLICCA QUI PER LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DI MANCHESTER UNITED-JUVENTUS 0-1

La Juventus ha sconfitto il Manchester United per 1-0 e ha così conquistato la terza vittoria nella Champions League 2018-2019. I bianconeri si sono imposti con grande autorevolezza all’Old Trafford, decisivo il gol di Dybala su assist di Cristiano Ronaldo. Di seguito le pagelle.

PAGELLE MANCHESTER UNITED-JUVENTUS 0-1:

JUVENTUS:

SZCZESNY: 6. Viene impegnato soltanto in una circostanza e addirittura dopo 75′: Pogba tira dalla distanza, colpisce il palo e poi il pallone gli finisce fuori ballonzolando fuori.

CANCELO: 6,5. Eccezionale nel primo tempo dove non lascia respiro agli avversari attaccando a spron battuto e mettendo in luce tutte le sue caratteristiche. Cala alla distanza ma la sua prestazione è da incorniciare.

BONUCCI: 7. Ottima guardia al centro, non fa passare nessuno, svetta ovunque: una vera saracinesca irrinunciabile. E dai suoi piedi nascono spesso aperture geniali.

CHIELLINI: 7. Solita prova tutto cuore del centrale che giganteggia con la sua stazza e annichilisce le velleità degli avversaria mandandola in totale confusione. Lukaku cancellato.

ALEX SANDRO: 6,5. Tanta incisività sulla fascia, fa soffrire lo United con la sua foga ma anche lui va un po’ in debito di ossigeno nel finale.

BENTANCUR: 6. Svolge bene il proprio compito a centrocampo, mette in difficoltà gli avversari in fase di interdizione e fa buon filtro. Molto più che una semplice alternativa per Allegri…

PJANIC: 7. Dirige da maestro il centrocampo della Juventus, la manovra parte sempre dai suoi piedi e si fa ben valere lanciando i compagni d’attacco.

MATUIDI: 6. Buon lavoro in fase di interdizione, la sua fisicità si fa apprezzare a centrocampo. Gli avversari hanno sofferto molto il suo gioco. Vince il duello con l’amico Pogba.

CUADRADO: 6. Si propone in avanti con una certa insistenza almeno nella prima parte dell’incontro, stenta un po’ in fase di costruzione e si spegne alla distanza. Lascia il campo a Barzagli all’81’.

(BARZAGLI): S.V.

DYBALA: 7. Firma il gol della vittoria con un magico tocco in area su invito di Cristiano Ronaldo, in questa posizione riesce a dettare legge e a risultare determinante come non accadeva da tempo. Da seconda punta si vede la vera Joja. Lascia poi il campo al 78′ per l’ingresso di Bernardeschi.

(BERNARDESCHI): S.V.

CRISTIANO RONALDO: 7. Partita da gladiatore contro la sua ex squadra, CR7 giganteggia e infonde fiducia ai compagni, inventa calcio e firma il cross da cui scaturisce il gol di Dybala. Nel finale cala fisicamente, anche se dà sempre la sensazione di poter far male.





 

MANCHESTER UNITED:

De Gea 6, Shaw 5, Smailing 5,5, Lindelof 5,5, Young 5, Matic 5,5, Pogba 5,5, Martial 5,5, Mata 6, Rashford 5, Lukaku 5.

 

Foto:  bestino / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top