Judo, Olimpiadi Giovanili 2018: si parte con le categorie leggere, nessun italiano nella prima giornata a Buenos Aires

Tre categorie di peso per aprire le danze nel judo alle Olimpiadi Giovanili 2018 di Buenos Aires, in Argentina. Le categorie “leggere” maschili e femminili daranno il via alle gare della specialità che andrà in scena sul tatami argentino tra domenica 7 e giovedì 11 ottobre. Nessun italiano sarà in gara nella prima giornata del judo, ma i margini di spettacolo sono comunque molto elevati in ragione della qualità dei partecipanti.

Si parte alle 15.00 ora italiana con la categoria -44 kg, in cui l’azera Vusala Karimova appare un gradino avanti alle altre, anche se la bulgara Aleksa Georgieva e l’ucraina Anastasiia Balaban sembrano disporre di mezzi tecnici notevoli per puntare ad una medaglia, al pari della spagnola Eva Perez Soler e della venezuelana Maria Gimenez, potenziali outsider per la vittoria finale.

Nei -55 kg maschili, invece, la lotta sembra ristretta al francese Romain Valadier Picard e al tunisino Aleddine Ben Chalbi, ma anche il colombiano Juan Montealegre e l’armeno Yuri Israelyan rientrano di diritto tra i potenziali favoriti per la medaglia d’oro.

Più vasta, invece, è la platea della categoria -66 kg, che annovera ben 17 elementi, di cui almeno la metà in grado di puntare al gradino più alto del podio. Il brasiliano Joao Santos e l’azero Vugar Talibov rappresentano i due principali favoriti per l’oro, ma anche lo spagnolo Javier Pena Insausti dispone di tutte le carte in regola per prendersi la scena e sbancare Buenos Aires con un risultato di grande rilievo, che confermerebbe la qualità delle giovani promesse del movimento spagnolo del judo.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, GP Giappone 2018: Ferrari, un sabato di ordinaria follia. Il Cavallino Rampante nel caos a Suzuka

Basket, Serie A 2018-2019: Avellino batte nettamente Cantù con 32 punti di Caleb Green e 21 con 13 assist di Norris Cole