Judo, Grand Slam Abu Dhabi 2018:  LA RINASCITA di Odette Giuffrida! Vittoria sensazionale, battuta in finale la fuoriclasse Kelmendi!

Odette Giuffrida ha compiuto un’autentica impresa ed ha vinto la medaglia d’oro nel Grand Slam di Abu Dhabi! Nella prima giornata della rassegna l’Italia ha schierato la sua unica rappresentante nei -52 kg femminili: la medaglia d’argento olimpica in carica Odette Giuffrida. La judoka italiana, reduce da un periodo post-Rio tormentato da una lunga serie di infortuni e dalla deludente eliminazione al primo turno dei Mondiali, ha messo in mostra tutto il suo talento turno dopo turno per poi sconfiggere nell’atto conclusivo la kosovara Majlinda Kelmendi in una rivincita della finale olimpica del 2016. La nostra portacolori ha ottenuto il successo grazie a due attacchi di seoi che non sono stati conteggiati ma che hanno accentuato e peggiorato una ferita al naso di Kelmendi (se l’era procurata ai quarti con l’israeliana Cohen). La kosovara ha provato a continuare a lottare ma il medico ha sancito il ritiro di Kelmendi e quindi la vittoria di Giuffrida dopo 3’15” di incontro.

L’azzurra ha cominciato il suo percorso con un successo al primo turno contro la marocchina Lamia Eddinari ottenuto con un ippon a soli 4″ dalla fine dell’incontro, dopo aver costretto l’avversaria a ricevere due shido per passività. Odette ha poi affrontato con grande personalità agli ottavi la prima testa di serie del tabellone, la statunitense Angelica Delgado, infliggendole l’ippon della vittoria dopo 3′ di combattimento e garantendosi perlomeno la qualificazione ai ripescaggi per il terzo posto. La cavalcata della 24enne romana non si è fermata nemmeno ai quarti, in cui ha avuto la meglio dell’insidiosa spagnola Ana Perez Box solo dopo 1’56” di Golden Score con uno spettacolare seoi che le è valso l’ippon e la qualificazione alle semifinali. L’argento olimpico di Rio ha fronteggiato nella prima semifinale la portoghese Joana Ramos, un’avversaria molto ostica che ha costretto l’azzurra ad incappare in uno shido nelle prime battute. Le due judoka hanno lottato con grande intensità senza abbassare mai la guardia e disinnescando tutti i tentativi di attacco avversari con grande abilità. La sfida si è protratta al Golden Score e si è decisa dopo 3′ supplementari con il waza-ari decisivo messo a segno dalla nostra portacolori, che è così volata all’atto conclusivo.

Di seguito, il riepilogo dei podi della prima giornata del Grand Slam Abu Dhabi 2018 di judo:

-48 kg F
1 Munkhbat (Mgl)
2 Krasniqi (Kos)
3 Pareto (Arg) e Li (Chn)

-52 kg F
1 Giuffrida (Ita)
2 Kelmendi (Kos)
3 Cohen (Isr) e Giles (Gbr)

-57 kg F
1 Gjakova (Kos)
2 Konkina (Rus)
3 Gneto (Fra) e Nelson Levy (Isr)

-60 kg M
1 Papinashvili (Geo)
2 Garrigos (Esp)
3 Lutfillaev (Uzb) e Kyrgyzbayev (Kaz)

-66 kg M
1 Margvelashvili (Geo)
2 Serikzhanov (Kaz)
3 Shershan (Blr) e Shmailov (Isr)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

erik.nicolaysen@oasport.it

Foto: IJF

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Grand Slam Abu Dhabi Judo 2018 Odette Giuffrida

ultimo aggiornamento: 27-10-2018


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, GP Messico 2018: risultati e classifica prove libere 3. Max Verstappen ancora il migliore, Hamilton e Vettel inseguono, sorprende Leclerc

Ginnastica, Mondiali 2018: Simone Biles iperuranica, sfiora il muro dei 61 punti! Show stellare a Doha, USA dominanti