Volley, Mondiali 2018: la Polonia crolla contro l’Argentina, la Slovenia surclassa il Belgio, Bulgaria promossa


Non solo Italia-Finlandia nella serata dei Mondiali 2018 di volley maschile che si stanno disputando tra Italia e Bulgaria.

ARGENTINA vs POLONIA 3-2 (16-25; 25-19; 25-23; 23-25; 16-14)

Clamorosa vittoria dell’Albiceleste al tie-break contro i Campioni del Mondo. I sudamericani sono comunque eliminati, i biancorossi si complicano il cammino e ora dovranno sudare contro Serbia e Russia per accedere alla Final Six. Gli europei commettono 37 errori e non bastano i 17 muri per vincere la partita, sciupato anche un vantaggio di 13-11 nel tie-break. Gli uomini di Julio Velasco, che ha fatto girare molto la formazione trovando i 14 punti di Cristian Poglajen e i 12 di José Gonzalez oltre ai 10 di Sebastian Solé mentre Facundo Conte è uscito dopo due set, sono riusciti a imbrigliare la spenta Polonia che ha giocato senza Kubiak, con Kurek a mezzo servizio (8 punti in tre set) e con il solo Artus Szalpuk (19) a tenere alto il livello.

SLOVENIA vs BELGIO 3-0 (28-26; 28-26; 25-19)

I balcanici vincono i primi due parziali dopo dei tiratissimi vantaggi e mettono in ginocchio i Red Devils. I ragazzi di Boban Kovac provano a rimanere in corsa per essere una delle migliori seconde (missione difficile) mentre la compagine di Andrea Anastasi deve sostanzialmente dire addio ai sogni di gloria. Molto bene Klemen Cebulj (17 punti), Mitija Gasparini (14) e Tine Urnaut (13) che hanno annichilito Deroo (13) e compagni.

BULGARIA vs IRAN 3-0 (25-19; 28-26; 26-24)

I padroni di casa hanno vinto uno scontro diretto fondamentale per continuare a sognare la Final Six ma ora dovranno cercare il colpaccio contro gli USA mentre i persiani hanno fallito una grande occasione non riuscendo a bissare il successo ottenuto nella prima fase. Show superlativo di Todor Skrimov (18) e Valentin Bratoev (17) che hanno messo sotto Ebadipour e Ghafour (12 a testa).

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top