Tennistavolo, Europei individuali Alicante 2018: Debora Vivarelli in tabellone, cinque azzurri alle qualificazioni

Sono stati sorteggiati i gironi di qualificazione per i tornei di singolare ed i tabelloni di qualificazione per quelli di doppio degli Europei individuali di tennistavolo, che scatteranno domani ad Alicante, in Spagna. Debora Vivarelli è l’unica tra i sei singolaristi azzurri ad essere testa di serie, e dunque ad evitare le qualificazioni. Turno eliminatorio anche per tutte le sei coppie italiane impegnate nei doppi.

Nel singolare maschile Leonardo Mutti incontrerà domani il bulgaro Stanislav Golovanov ed il francese Can Akkuzu, e mercoledì l’azero Sanan Aliyev, mentre Mihai Bobocica sfiderà domani lo scozzese Yaser Razouk, ed il moldavo Andrei Putuntica, e mercoledì il danese Tobias Rasmussen, infine Niagol Stoyanov se la vedrà domani con il macedone Filip Mladenovski e con lo spagnolo Carlos Caballero (n. 337) e mercoledì con il polacco Marek Badowski.

Nel singolare femminile, detto di Deborah Vivarelli già qualificata al tabellone principale, Giorgia Piccolin incontrerà domani l’atleta delle Isole Fær Øer Durita Jensen e la turca Ozge Yilmaz, e mercoledì la francese Oceane Guisnel, mentre Jamila Laurentisfiderà domani la serba Izabela Lupulesku e la slovacca Tatiana Kukulkova, e mercoledì la croata Petra Petek.

Nel doppio maschile, nell’ultimo turno di qualificazione in programma mercoledì, Stoyanov e Marco Rech Daldosso se la vedranno con lo svizzero Lionel Weber ed il croato Filip Cipin, mentre Bobocica e Mutti affronteranno gli slovacchi Samuel Novota e Alexander Valuch.

Nel doppio femminile, sempre nell’ultimo turno di qualificazione in programma mercoledì, non sono ancora note le avversarie delle coppie azzurre, formate da Vivarelli e Laurenti e da Piccolin e Chiara Colantoni. Nel doppio misto, nelle sfide sempre programmate per mercoledì, attendono di conoscere il nome dei loro avversari Bobocica-Vivarelli e Stoyanov-Piccolin.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FITET

roberto.santangelo@oasport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vela, Coppa del Mondo Enoshima 2018: bilancio positivo per l’Italia nel primo test ufficiale sul campo di regata olimpico

Baseball, Super 6 2018: domani il via alle danze con Italia-Germania. A Hoofddorp il meglio che l’Europa può offrire