Lotta, Mondiali Junior 2018: tris di ori per la Russia nel freestyle. Domani si consegnano le ultime medaglie


Penultima giornata di gare ai Mondiali junior 2018, in corso a Trnava (Slovacchia). Nazionale russa in estasi per aver conquistato tre ori e un argento sulle cinque categorie di lotta libera che mettevano in palio delle medaglie. Titolo iridato dunque per Akhmed Idrisov (-57 kg), Saiyn Kazyryk (-65 kg) e Magomedkhan Magomedov (-97 kg), secondo posto invece nei -70 kg per Razambek Zhamalov. Nessun italiano in gara nelle competizioni freestyle, dunque non vedremo più nessun lottatore del Bel Paese in campo.

Nella categoria più leggera di pesi il russo Idrisov compie un percorso netto senza riscontrare problemi dal primo turno fino alla finale per il primo posto. Durante l’atto conclusivo il combattente dell’Europa dell’Est è stato costretto al soccorso dello staff medico per una ferita all’orecchio, poi ha sconfitto con un agevole 12-1 l’indiano Naveen Naveen. Bronzo per lo statunitense Daton Fix e l’armeno Arsen Harutyunyan.

Un russo sul gradino più alto del podio anche nei -65 kg, ma stavolta la finale si risolve dopo un combattimento decisamente più equilibrato contro l’iraniano Amirhossein Maghsoudi. Kazyryk ha comunque la meglio al termine dell’incontro con il punteggio finale di 8-7. Il gradino più basso del podio invece viene condiviso dal moldavo Nicolai Grahmez e l’ucraino Erik Arushanian.

Nella categoria -70 kg invece è un atleta dell’Azerbaijan a conquistare il titolo mondiale juniores, ovvero Khadzhimurad Gadzhiyev, sconfiggendo di misura il russo Zhamalov per 4-3. Altra medaglia di bronzo per la Moldavia, da parte di Vasile Diacon, condivisa insieme allo statunitense Brady Berge. L’unica in cui la Russia non sale sul podio è la -79 kg, dove Aslanbek Gvaramiia viene battuto nella finale per il terzo posto dall’ucraino Adlan Bataiev; Nella finale per l’oro la spunta il giapponese Hayato Ishiguro su Aaron Brooks (Stati Uniti) col punteggio di 11-10.

Infine, finale per il titolo iridato Russia contro Stati Uniti nella specialità freestyle -97 kg, dove Magomedkhan Magomedov si sbarazza di Zachery Elam per 11-0. A Zuriko Urtashvili (Georgia) e Serik Bakytkhanov (Kazakistan) la medaglia del metallo meno pregiato.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

luca.montanari@oasport.it

Foto: United World Wrestling

Lascia un commento

scroll to top