F1, GP Singapore 2018: doppietta Red Bull nella FP1, con Ricciardo davanti a Verstappen, ma Vettel è in scia


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLE PROVE LIBERE 2 DEL GP DI SINGAPORE DALLE 14.30

Daniel Ricciardo (Red Bull) esce da un lungo periodo opaco e fa segnare il miglior tempo nel corso della prima sessione di prove libere 1 del Gran Premio di Singapore 2018 di Formula Uno. L’australiano è sceso fino ad un ottimo 1:39.711 (con gomma HyperSoft), precedendo di 201 millesimi il compagno di scuderia Max Verstappen e di 286 Sebastian Vettel (Ferrari) a parità di mescola. Il tedesco, comunque, non ha chiuso un ulteriore tentativo che lo avrebbe portato a ridosso della migliore prestazione. Quarta posizione, ma a 0.775, per Kimi Raikkonen (FerrarI) che ha collezionato anche una uscita di pista (innocua) in curva 18.

E le Mercedes? Bisogna attendere ancora, dato che al quinto posto si è inserito il tedesco Nico Hulkenberg (Renault) a 1.394, proprio davanti a Lewis Hamilton (Mercedes) a 1.521, mentre al settimo posto troviamo la seconda Renault dello spagnolo Carlos Sainz a 1.618, davanti alla seconda Freccia d’argento di Valtteri Bottas a 1.718. La scuderia di Brackley ha fissato i propri tempi con gomme Soft, dopo avere provato a lungo la UltraSoft, poi ha preferito pensare subito al passo gara, senza sfruttare le HyperSoft, ma dimostrandosi comunque non lontane da Red Bull e Ferrari. Completano la top ten il neo ferrarista Charles Leclerc (Alfa Romeo Sauber) a 2.324 (ha chiuso il suo turno rovinando l’anteriore destra in uscita da curva 12), mentre chiude in decima posizione il francese Romain Grosjean (Haas) con un distacco di 2.397 dalla vetta.

Il tracciato di Marina Bay (ancora baciato dalle luci del giorno, prima del secondo turno in notturna previsto alle ore 14.30 italiane) ha visto grande equilibrio tra Red Bull, Ferrari e Mercedes e, soprattutto, prestazioni impressionanti. Le vetture sono già oltre due secondi sotto i migliori tempi della FP1 del 2017 e di oltre uno rispetto alla FP2, andando quasi a sfiorare il record assoluto di Sebastian Vettel. La sensazione è che, come previsto, la Red Bull sia nuovamente pronta ad essere protagonista su un tracciato che esalta il carico aerodinamico della sua RB14, mentre la Ferrari nel complesso sembra la vettura da battere. La Mercedes si è nascosta parecchio, puntando sulle gomme più dure e concentrandosi sulla simulazione di passo gara (dove tuttavia Red Bull e Ferrari sembrano avere qualcosa in più), cercando di scongiurare l’effetto blistering che, effettivamente, si è presentato nel corso della FP1.

CLASSIFICA TEMPI FP1 GP SINGAPORE 2018

Pos. N. Pilota Team Tempo  
1 03 D. Ricciardo Red Bull 1’39″711  
2 33 M. Verstappen Red Bull 1’39″912
3 05 S. Vettel Ferrari 1’39″997  
4 07 K. Raikkonen Ferrari 1’40″486
5 27 N. Hulkenberg Renault 1’41″105
6 44 L. Hamilton Mercedes 1’41″232
7 55 C. Sainz Renault 1’41″329
8 77 V. Bottas Mercedes 1’41″429
9 16 C. Leclerc Sauber 1’42″035
10 08 R. Grosjean Haas 1’42″108
11 9 M. Ericsson Sauber 1’42″408
12 11 S. Perez Force India 1’42″412
13 20 K. Magnussen Haas 1’42″452
14 14 F. Alonso (U) McLaren 1’42″696
15 31 E. Ocon Force India 1’43″177
16 10 P. Gasly (U) Toro Rosso 1’43″240
17 28 B. Hartley (U) Toro Rosso 1’43″485
18 18 L. Stroll (U) Williams 1’43″849

 

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA FORMULA UNO





alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

scroll to top