Canoa velocità, Campionati Italiani Assoluti 2018: tre titoli per Carlo Tacchini, brillano anche Santini-Incollingo. Tutti i podi e risultati


Si sono svolti questo fine settimana all’Idroscalo di Milano i Campionati Italiani Assoluti di canoa velocità. I migliori atleti del Bel Paese si sano dati battaglia per conquistare l’ambito titolo tricolore con delle gare che hanno confermato in gran parte i pronostici, ma c’è stata anche qualche sorpresa. Andiamo quindi a scoprire tutti i podi e risultati.

KAYAK

1000 metri

Nel K1 arriva la vittoria di Samuele Burgo che, dopo gli ottimi risultati stagionali, si impone in 03:44,78 su Andrea Dal Bianco e Roberto Annarunna. Al femminile successo di Cristina Petracca in 04:09,87 con un vantaggio di quasi sette secondi su Irene Burgo, terza Beatrice Scartezzini. Nel K2 doppietta Fiamme Gialle con Nicola Ripamonti e Giulio Dressino che vincono nettamente in 03:25,50 davanti a Thomas Alexis Rinaldi e Alessio Lorenzetto. Terza la Canottieri Padova di Matteo Cavessago e Leonardo Borsoi. Al femminile si impone la Marina Militare con Agata Fantini e Francesca Capodimonte in 04:01,53. Alle loro spalle la Can. Padova di Alessandra Casotto e Letizia Piffanelli e la SC Trinacria di Elisabetta Maffioli ed Agnese Celestino. Infine nel K4 successo delle Fiamme Gialle con Nicola Ripamonti, Alberto Ricchetti, Matteo Torneo e Riccardo Cecchini in 03:04,74 davanti a Can. Padova e Idroscalo Club.

 

500 metri

Nel K1 si impone ancora Samuele Burgo, che sorprende su questa distanza e vince nettamente in 01:41,89 davanti Alessandro Gnecchi e Tommaso Freschi. Doppietta anche in campo femminile per Cristina Petracca, che vince anche sulla distanza olimpica in 01:57,03. Battuta per 9 decimi Sofia Campana, terza Agata Fantini. Nel K2 la SC Trinacria festeggia al maschile con Andrea Schera e Andrea Domenico Di Liberto primi in 01:34,68, davanti a due equipaggi delle Fiamme Gialle: Dressino-Ripamonti e Rinaldi-Lorenzetto. Al femminile vittoria delle Fiamme Azzurre di Susanna Cicali e Francesca Genzo in 01:50,49 davanti alla Marina Militare di Francesca Capodimonte e Agata Fantini e alla CN Caldonazzo di Beatrice Scartezzini e Agnese Baroni. Fiamme Azzurre che festeggiano anche nel K4 con Sofia Campana, Susanna Cicali, Francesca Genzo e Norma Murabito che si impongono in 01:43,15 davanti a SC Trinacria e Canottieri Padova. Infine nella gara maschile successo delle Fiamme Gialle con Riccardo Cecchini, Luca Beccaro, Matteo Torneo e Alberto Ricchetti. Il loro tempo è di 01:25,77 davanti a Canottieri Baldesio e Canoa San Giorgio.

 

200 metri

Nel K1 bella vittoria di Andrea Domenico Di Liberto in 00:35.22, con quasi un secondo di margine su Manfredi Rizza. Completa il podio Edoardo Chierini. Al femminile conquista il titolo Francesca Genzo in 00:41.97, davanti a Cristina Pertracca e Sofia Campana. Nel K2 si impone la coppia della Marina Militare formata da Carmelo La Spina e Michele Bertolini, reduci dall’oro ai mondiali universitari, in 00:32.77 davanti alla SC Trinacria di Andrea Domenico Di Liberto e Andrea Schera e alle Fiamme Gialle di Giulio Dressino e Nicola Ripamonti. Nel K4 battaglia sul filo dei centesimi per la vittoria con le Fiamme Gialle che difendono il titolo con Matteo Torneo, Riccardo Cecchini, Alberto Ricchetti e Luca Beccaro che chiudono in 00:31.10. A 12 centesimi si piazza la Can. Baldesio con i fratelli Simone e Giulio Bernocchi, Marco Paloschi e Teodoro Ziglioli, mentre al terzo posto la Canoa San Giorgio di Soardo, Zanutta, Pines e Franco. Nella gara femminile trionfo dell’equipaggio delle Fiamme Azzurre formato da Sofia Campana, Susanna Cicali, Francesca Genzo e Norma Murabito che chiudono in 00:38.27 davanti alla Can. Trinacria di Maffioli, Celestino, Gennaro, Di Bartolo e alla Canottieri Leonida Bissolati.

 

 

CANADESE

1000 metri

Nel C1 Carlo Tacchini riscatta subito al meglio la delusione dei Mondiali e domina la gara in 04:02,50, davanti a Danilo Auricchio e Mirco Daher. Conferma importante anche nel C2 per l’equipaggio delle Fiamme Oro di Daniele Santini e Luca Incollingo, che vincono per distacco in 03:49,74. Alle loro spalle i compagni di squadra Fabrizio Mattia e Davide Cestra. Terza la CC Aniene di Nicolae Craciun e Andrea Sgaravatto. Trionfo delle Fiamme Oro anche nel C4 con Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Davide Cestra e Fabrizio Mattia che dominano in 04:27,16 con oltre 16” di vantaggio sulla Canoa San Giorgio. Terza invece la Padova Canoa.

 

500 metri

Non cambiano i protagonisti al maschile sulla media distanza. Nel C1 detta legge ancora Carlo Tacchini, che vince con il tempo di 01:53,729 davanti a Nicolae Craciun e Danilo Auricchio. Nel C2 invece si impongono ancora Daniele Santini e Luca Incollingo (Fiamme Oro) in 01:47,29, battendo la CC Aniene di Andrea Sgaravatto e Mattia Alfonsi e i compagni di squadra Mattia-Cestra. Al femminile nel C1 vittoria di Giulia Chifari in 02’30”94, su Sarah Tovo e Camilla Placchi, mentre nel C2 successo di Zanirato-Bianchi (Canoa San Giorgio).

 

200 metri

Nel C1 cala il tris Carlo Tacchini che batte al fotofinish Nicolae Craciun (00:41.20), mentre sul terzo gradino del podio sale Mattia Alfonsi. Al femminile si impone invece Sarah Tovo in 00:55.16 davanti a Giulia Chifari e Camilla Placchi. Nel C4 trionfo del CC Aniene con l’equipaggio formato da Nicolae Craciun, Mattia Alfonsi, Luca Ferraina e Andrea Sgaravatto, che vincono nettamente in 00:35,80 sulle GS Fiamme Oro di Incollingo, Craciun, Cestra e Mattia. Terzo posto per la Canoa San Giorgio. Nel C2 sfuma invece la tripletta per Santini-Incollingo, che vengono battuti per cinque millesimi dalla coppia della CC Aniene formata da Nicolae Craciun e Andrea Sgaravatto, che si impongono in 00:38,39. Terzo posto per Mattia-Cestra, mentre al femminile vittoria per Alessia Zanirato e Eleonora Bianchi del San Giorgio in 01:04,39.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA CANOA

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo FB Tacchini

Lascia un commento

scroll to top