Canoa slalom, Mondiali 2018: nel kayak femminile dominio dell’australiana Jessica Fox. Sesta Stefanie Horn


Niente da fare: non ci sarà medaglia oggi per l’Italia ai Mondiali di canoa slalom. Nella finale del K1 femminile Stefanie Horn, complice una discesa un po’ troppo lenta, chiude al sesto posto. Nonostante il percorso netto dell’azzurra, le medaglie erano lontane ben quattro secondi. I primi sei posti sono monopolizzati dai pettorali tra l’1 ed il 7, ad eccezione del 3.

Successo, come nelle previsioni, dell’australiana Jessica Fox, che prenota così la doppietta con la canadese, nella quale sarà impegnata questa sera nelle semifinali. La vincitrice della Coppa del Mondo precede oggi di 2.28 la britannica Mallory Franklin, entrata per un soffio in finale, ed ora assegnataria della medaglia d’argento, e la tedesca Ricarda Funk, penalizzata da un tocco di palina alla porta 2, che dopo aver perso la Coppa di un punto, deve accontentarsi del bronzo con un distacco di 3.26.

Tocco di palina, stavolta a metà percorso per la slovena Ursa Kragelj, che butta via così il gradino più basso del podio, chiudendo quarta a 4.17 dalla vincitrice ed a meno di un secondo dalla medaglia. Quinta l’austriaca Corinna Kuhnle, anche lei tradita da un tocco di palina, senza il quale comunque non avrebbe raggiunto la medaglia, visto il ritardo di 6.85 dalla vetta, sesta la nostra Stefanie Horn, autrice di una discesa pulita ma lenta, portata a compimento in 109.22, a 7.16 dall’oro e a 3″90 dal bronzo.

Settimo posto per la neozelandese Luuka Jones, staccata di 7.62, che a causa di due penalità scivola alle spalle della nostra portacolori, ottava la tedesca Jasmine Schornberg, con un ritardo di 9.41 e due penalità sul groppone. Ultimi due posti per due atlete penalizzate da un salto di porta: nona la brasiliana Ana Satila, a 60.93, con 56 penalità, decima ed ultima delle finaliste la britannica Fiona Pennie, a 72.94, con 50 penalità.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top