Vela, Mondiali 2018: nel 49er maschile trionfano i fratelli croati Fantela, al femminile la spuntano le olandesi Bekkering-Duetz

Vela-classe-49er-Facebook-49er-European-Championships.jpg

Penultima giornata di gare ad Aarhus (Danimarca) dei Mondiali 2018 di vela destinati alle classi olimpiche, primo evento di qualificazione in cui vengono assegnati il 40% dei posti disponibili per Tokyo 2020.

Oggi si sono disputate le Medal Race delle categorie 49er e 49erFX, oltre alle ultime regate di silver fleet dei Nacra 17 e degli RS:X maschili e femminili. Tra i 49er la vittoria finale è andata all’equipaggio croato formato dai fratelli Sime e Mihovil Fantela che in Medal Race ha gestito l’enorme vantaggio accumulato nelle regate di qualificazione terminando la competizione a quota 72 con il quinto posto odierno. I francesi Frei-Delpech si sono aggiudicati la Medal Race ed hanno così scavalcato in classifica generale i due equipaggi tedeschi chiudendo al secondo posto con 91 punti. Fischer e Graf hanno conservato la medaglia di bronzo nonostante un pessimo decimo posto odierno che non ha consentito loro di rimanere davanti ai francesi per solo due punti. In questa categoria gli otto pass olimpici sono andati a Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Portogallo, Svizzera e Danimarca. Tra le donne la medaglia d’oro se l’è aggiudicata l’equipaggio olandese formato da Bekkering e Duetz, protagonista di un eccellente secondo posto in Medal Race che ha permesso loro di balzare dalla terza alla prima posizione con 89 punti. Le austriache Frank e Abicht sono arrivate decime nella regata finale ed hanno così sciupato i 14 punti di vantaggio che vantavano sull’Olanda, totalizzando 91 punti e conquistando l’argento. Completano il podio le britanniche Weguelin e Ainsworth con 94 punti dopo il sesto posto ottenuto oggi nella prova decisiva. Ecco l’elenco delle otto nazioni che hanno strappato il pass per Tokyo nel 49erFX: Olanda, Austria, Gran Bretagna, Brasile, Danimarca, Nuova Zelanda, Norvegia e Australia.

Domani si chiuderà la rassegna iridata di Aarhus con le Medal Race dei Nacra 17 e dell’RS:X maschile e femminile con l’Italia che andrà a caccia della medaglia d’oro con Ruggero Tita e Caterina Banti (Nacra 17), e della medaglia di bronzo con Marta Maggetti (RS:X femminile). 





Lascia un commento

scroll to top