Champions League 2018-2019: le avversarie del girone del Napoli ai raggi X



Il sorteggio di Monte Carlo per il Napoli, per quanto riguarda la composizione dei gironi di Champions League 2018/19, non è certo stato soffice, anzi. La squadra di Carlo Ancelotti ha pescato quanto di peggio potesse capitarle in prima e terza fascia. Non si può chiamare diversamente l’approdo di squadre come Paris Saint Germain e Liverpool nel Gruppo C assieme agli azzurri. Si annuncia grande battaglia per acciuffare i primi due posti che qualificheranno agli ottavi di finale, con la sola Stella Rossa a fare da “squadra materasso”. Andiamo dunque ad analizzare nel dettaglio le tre rivali che si troverà davanti il Napoli.

PARIS SAINT GERMAIN – I parigini non hanno decisamente bisogno di presentazioni. La squadra che l’anno scorso è stata eliminata dal Real Madrid agli ottavi di finale, ha cambiato poco, ma in punti importanti. Innanzitutto nuovo allenatore. Dopo Unay Emery (passato ora all’Arsenal) è sbarcato sulle rive della Senna l’ex tecnico del Borussia Dortmund, il tedesco Thomas Tuchel che proverà a portare il suo calcio fatto di velocità negli spazi. L’altra grande novità, ovviamente, è rappresentata da Gigi Buffon che ha lasciato la Juventus per provare questa nuova esperienza in maglia PSG a caccia della tanto agognata Champions League. Mantenuto il temibile tridente composto da Mbappè-Cavani e Neymar, sono rimasti anche i vari Rabiot, Draxler e Di Maria che erano in predicato di partire. Tuchel da quando è arrivato non ha stravolto le cose, e il PSG dovrebbe proseguire con lo schema consolidato, ma si annuncia una formazione pronta a cambiare, passando dal 4-3-3 al 3-4-1-2 o 3-4-3. Buffon a difesa della porta (dopo che avrà scontato i tre turni di squalifica dopo il cartellino rosso ricevuto contro il Real Madrid) con Dani Alvesa terzino destro, coppia di centrali Thiago Silva-Marquinhos con Kurzawa sull’out di sinistra. Verratti avrà ancora una volta le chiavi del centrocampo, coadiuvato da Rabiot e uno tra Lassana Diarra e Nkunku, con il formidabile trio Mbappè, Neymar e Cavani pronti a stupire.

Loading...
Loading...

LIVERPOOL – I sorteggi di Diego Forlan e Kakà continuano a non portare bene ai Partenopei, dato che in terza fascia spunta lo “spauracchio”, ovvero il Liverpool. I Reds sono una delle grandi candidate al successo finale e quanto di peggio potesse toccare al Napoli nella terza urna. Il 4-3-3 di Jurgen Klopp ha raggiunto l’atto conclusivo contro il Real a Kiev ma in questa occasione si presenta in maniera ancor più agguerrita. Tra i pali via il disastroso Karius per far posto ad Alisson pagato 75 milioni alla Roma, se n’è andato (alla Juventus) anche Emre Can ed è stato sostituito da Nabi Keita interessante centrocampista guineiano proveniente dal RB Lipsia. Come jolly difensivo è arrivato il brasiliano Fabinho dal Monaco, mentre in avanti confermatissimo il tridente composto da Salah, Roberto Firmino e Manè, mentre alle loro spalle per dare fisicità e qualità è stato inserito anche Shaqiri (ex Inter e Stoke City). Gli inglesi, soprattutto ad Anfield Road, hanno dimostrato di poter schiantare chiunque e, anche quest’anno, sono pronti a spaventare tutta Europa. La formazione tipo sarà il 4-3-3 con Alisson tra i pali, Alexander-Arnold, van Dijk, Lovren e Robertson in difesa (con Fabinho pronto a inserirsi) quindi Milner, Wijnaldum e Nabi Ketia in mezzo al campo, con il consueto tridente Salah, Firmino e Manè a spaccare le difese avversarie in velocità.

STELLA ROSSA – La quarta fascia, quantomeno, ha avuto la mano leggera nei confronti dei campani, dato che è stata sorteggiata la Stella Rossa di Belgrado, fresca di passaggio del turno dai preliminari contro l’RB Salisburgo. Il club che gioca nel temibile stadio Marakana di Belgrado (ora intitolato a Rajko Mitic) mancava dalla massima competizione europea da oltre 20 anni, e si presenta per non sfigurare. Il livello, va detto, è basso, ma vincere in casa loro non è mai una passeggiata di salute. Lo schema di gioco di mister Milojevic è il 4-2-3-1 con il canadese Borjan tra i pali, quindi difesa composta dal montenegrino Stojkovic, Savic, l’australiano Degenek e Rodic, Krsticic e Jovicic a fare da frangiflutti, quindi Simic, Mohamed Ben El Fardou (fantasista proveniente dalle Isole Comore) e Rodanijc a sostegno di Milic.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO





alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: calcio – 2018-19 NAPOLI – carozza g

Loading...

Lascia un commento

scroll to top