Beach volley, Campionati Italiani Giovanili 2018, Caorle. Il Club Italia domina l’Under 21. Conferme e sorprese nell’Under 16 e 19


Sono stati assegnati in settimana i tre titoli giovanili tricolori, prima l’Under 16 a Brunico e poi l’Under 19 e 21 a Caorle dove da oggi scendono in campo i protagonisti della Coppa Italia. Nella categoria Under 21 trionfo delle coppie del Club Italia con doppia finale tutta azzurra, mentre qualche sorpresa è arrivata nella categoria Under 19 dove il solo Viscovich è salito sul gradino più alto del podio fra gli atleti che la settimana scorsa erano impegnati nell’Europeo Under 18 a Brno.

La novità della stagione è stata l’assegnazione del titolo italiano Under 16, al termine di un torneo divertente e appassionante che si è disputato a Brunico in Trentino Alto Adige. Ben 43 le coppie al via nei due tabelloni, maschile e femminile. In campo maschile la vittoria è andata agli altoatesini “padroni di casa” Theo Hanni e Simon Schieder, che hanno sconfitto in una finale tiratissima Andrea Passamonti e Alberto Moro 2-1 (23-21, 17-21, 17-15). Terzo gradino del podio per Andrea Polacco e Francesco Bernardis, che nella finale per il bronzo si sono imposti per 2-0 (21-18, 21-10) su Marco Peruzza ed Ettore Michielan.
In campo femminile il titolo tricolore è andato a Lisa Sambin e Alissa Azzolin che hanno vinto la finale in rimonta rimonta su Sofia Cavalera e Giulia Dainese con il punteggio di 2-1 (12-21, 21-14, 15-10). Sul terzo gradino del podio Federica Varagnolo ed Elena Boscolo Soramio, che hanno sconfitto 2-1 (18-21, 21-13, 15-10) su Giorgia Sambugaro e Giorgia Nordio.

Nella categoria Under 19 non sono mancate le sorprese al termine di un torneo anche qui molto ben frequentato. Viscovich/Dal Corso, numero 2 del tabellone, hanno superato al termine di un match emozionante i numeri 1, Marchetto/Di Silvestre, con il punteggio di 2-1 (21-17, 18-21, 15-11). Terza piazza per Tommaso Rizzi e Mattia Bottolo, che hanno sconfitto per 2-0 (21-17, 21-11) Fabrizio Mussa e Vittorio Menozzi. In campo femminile la sorpresa porta la firma di Tonello/Mirabelli, numero 15 del tabellone, che si sono imposte in finale su Lisa Sazzi e Margherita Cattini con il punteggio di 2-0 (21-15, 21-18). La medaglia di bronzo è andata a Isabella Monaco e Arianna Rizzo, che hanno sconfitto 2-0 (25-23, 21-11) Erika Ditta e Marika Costabile, reduci dall’impegno Europeo di Brno e un po’ stanche nel finale del torneo.

Trionfo tutto azzurro, infine, nella categoria Under 21 con doppia finale tutta targata Club Italia. Il titolo maschile è andato a Tobia Marchetto e Alberto Di Silvestre, che si sono rifatti con gli interessi per la delusione del secondo posto nell’Under 19. La coppia azzurra ha superato 2-1 (21-16, 19-21, 15-10) i compagni di Nazionale Jakob Windisch e Paolo Cappio con un parziale di 6-0 nel tie break che ha permesso agli azzurri di ribaltare la situazione nel finale. Terzo posto per i campioni uscenti Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti, che hanno usufruito del forfait di Gianluca Loglisci e Riccardo Mian.
Nel torneo femminile titolo bis per Chiara They, già campionessa nella scorsa stagione in coppia con Orsi Toth e nuovamente sul gradino più alto del podio con Claudia Scampoli. They/Scampoli in finale hanno battuto 2-0 (21-17, 21-16) le altre due azzurre Anna Piccoli e Dalila Varrassi. Al terzo posto Ilaria Ottaviani e Sara Gabrielli, che si sono imposte per 2-0 (21-13, 21-13) su Susanna Olivero e Alessia Ujka.

 





Lascia un commento

scroll to top