Scherma, Mondiali 2018: trionfo storico della Svizzera nella spada maschile a squadre. Gli azzurri chiudono al sesto posto

37792003_1843945452319957_8602402203455455232_o.jpg

La Svizzera conquista il primo titolo iridato della storia nella spada maschile a squadre ai Mondiali di scherma di Wuxi (Cina). Il quartetto elvetico formato da Max Heinzer, Lucas Malcotti, Michele Niggeler e Benjamin Steffen compie una grande impresa e porta a casa una medaglia d’oro straordinaria.

La Svizzera ha sconfitto in finale la Corea del Sud (Jung Jinsun, Kweon Youngjun, Park Sangyoung, Park Kyoungdoo) con il punteggio di 36-31. Un assalto condotto fin dall’inizio dagli elvetici, che chiudono la prima serie avanti 10-8. Vantaggio mantenuto anche nella seconda, che termina 25-23. Il terzo giro si apre con due assalti sospesi per passività e ci si gioca quindi tutto nell’ultimo. Qui Park Sangyoung riesce a trovare il pareggio sul 27-27, ma nel momento chiave esce la maggiore brillantezza di Steffen, che con delle stoccate perfette trascina i suoi al trionfo. Il bronzo va invece alla Russia, che batte la Francia per 45-35.

L’Italia chiude al sesto posto. Il quartetto azzurro formato da Paolo Pizzo, Marco Fichera, Andrea Santarelli ed Enrico Garozzo, dopo aver superato l’Australia per 45-24 e la Spagna per 20-19, è stato eliminato ai quarti dalla Svizzera, che ha vinto di misura con il punteggio di 36-35. Per l’Italia si è aperto quindi il tabellone per i piazzamenti in cui è arrivata la vittoria con gli Stati Uniti per 45-30 e poi la sconfitta con l’Ungheria per 33-20.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA SCHERMA

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook FIE Bizzi

Lascia un commento

scroll to top