Seguici su

Hockey Pista

Hockey su pista, Europei 2018: l’Italia va a caccia del podio contro la Francia, Verona e compagni sfidano i fratelli Di Benedetto

Pubblicato

il

Il Portogallo resta tabù per l’Italia, che oggi si gioca il terzo gradino del podio agli Europei 2018 di hockey su pista a La Coruna, in Spagna. Mentre i tifosi attendono la finale più attesa tra i padroni di casa e i cugini lusitani, il preludio sarà caratterizzato dalla sfida per il terzo posto, che vedrà di fronte gli azzurri guidati dal ct Massimo Mariotti e la Francia, sconfitta nettamente in semifinale dalla Spagna.

La Nazionale italiana aveva lasciato sperare di poter ambire alla vittoria nel torneo continentale, ma si è dovuta arrendere ieri ai campioni in carica, che nella ripresa hanno fatto la differenza, rimontando lo svantaggio all’intervallo grazie alle giocate di Alves Pinto e Joao Rodrigues. Agli azzurri non sono bastati i numeri d’alta scuola di Alessandro Verona e Davide Banini, i due migliori interpreti della competizione in casa Italia, per avere la meglio contro un Portogallo che ha dato l’impressione di disporre di qualità e talento superiori rispetto a qualsiasi avversario, Spagna inclusa, la quale nella fase a gironi ha sofferto oltremodo contro l’Italia.

Gli azzurri sono reduci da una vittoria e un secondo posto nelle ultime due edizioni degli Europei. E una vittoria oggi, domenica 22 luglio, alle ore 17.30 contro la Francia consentirebbe all’Italia di salire sul podio per la terza volta consecutiva, dopo la parziale battuta d’arresto del 2010. Verona e Banini saranno i punti di riferimento di un gruppo che si avvale anche delle parate di Riccardo Gnata e dell’esperienza di Domenico Illuzzi per mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Ma anche gli attaccanti Federico Ambrosio, Marco Pagnini, Giulio Cocco e Andrea Malagoli rappresentano chiavi tattiche importanti per fare la differenza.

La Francia, dal canto suo, si avvale del talento dei fratelli Carlo e Bruno Di Benedetto, di chiare origini italiane, che proprio contro gli azzurri tendono a dare il meglio di sé. Ma l’Italia dispone di doti tecniche e morali per avere la meglio sulla Francia e per strappare il podio alle spalle delle due corazzate iberiche.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISR

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online