Seguici su

Hockey Pista

Hockey su pista, Europei 2018: c’è Andorra tra l’Italia e le semifinali, vincere per dimenticare la prima sconfitta e puntare alla coppa

Pubblicato

il

Dimenticare in fretta la prima sconfitta del torneo e vincere per proiettarsi verso le semifinali con rinnovata fiducia. L’Italia sfiderà Andorra stasera, venerdì 20 luglio, alle ore 17.30 nel match valido per i quarti di finale degli Europei 2018 di hockey su pista a La Coruna (Spagna). Gli azzurri hanno concluso il gruppo B in seconda posizione alle spalle dei padroni di casa spagnoli, che ieri hanno inflitto ai ragazzi guidati dal ct Mariotti la prima sconfitta nel torneo dopo 4 vittorie consecutive.

Un passo falso che non ha scalfito le ambizioni dell’Italia, ma ha incrinato parzialmente le certezze di un gruppo che sembrava aver trovato un’alchimia perfetta, forte di un attacco mortifero almeno fino alla gara “a secco” contro la Spagna. Sarà il tridente del Lodi campione d’Italia, composto da Alessandro Verona, Giulio Cocco e Andrea Malagoli, a detenere le chiavi di un reparto offensivo che ha bisogno di tornare a carburare e di riprendere il cammino interrotto dopo le goleade inflitte a Belgio, Inghilterra, Olanda e Germania. Ma contro la Spagna, in realtà, gli azzurri non hanno sfigurato, tenendo piuttosto bene il pallino del gioco e pagando a caro prezzo la scarsa vena offensiva e le parate del portiere Fernandez, contro cui sono andati a sbattere anche Marco Pagnini, Federico Ambrosio e Davide Banini.

L’Italia, in ogni caso, non può permettersi ulteriori sbagli, perché Andorra è un avversario da prendere con le molle. Terza nel gruppo A, Andorra è reduce da due vittorie consecutive e ha messo alle corde la Svizzera e l’Austria, grazie ai gol di Miquel Gerard e alle giocate dei fratelli Nil e Arnau Dilme, autori finora di un grande torneo continentale. Il divario tecnico tra le due squadre, tuttavia, fa pendere l’ago della bilancia sul versante dell’Italia, sulla carta più pronta rispetto ad Andorra in termini di talento ed esperienza per viaggiare verso la semifinale, dove ad attendere la vincitrice del match odierno ci sarà il Portogallo o l’Inghilterra. E così, dopo un passo falso indolore, l’Italia può riprendere il suo cammino trionfale mettendo nel mirino una coppa che appare tutt’altro che irraggiungibile.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cattini / CERH

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online