Hockey prato femminile, Mondiali 2018: il calendario completo. Programma, orari e tv

19399074_1941972876079634_250886488496068883_n1.jpg

Davvero tutto pronto all’appuntamento dell’anno per quanto riguarda l’hockey prato italiano: la nazionale femminile sarà in quel di Londra per disputare i Mondiali. Una partecipazione storica quella delle azzurre che hanno agguantato il pass l’anno scorso in World League: appuntamento dal 21 luglio. Andiamo a scoprire il calendario completo degli incontri (ricordiamo che il fuso orario in terra britannica è -1): la diretta molto probabilmente sarà disponibile in streaming sul canale Youtube della FIH.

 

DATA INFO ORARIO SQUADRE
21 luglio Pool C 12:00  GER

– RSA

Pool B 14:00  ENG

– IND

Pool B 18:00  USA

– IRL

Pool D 20:00  AUS

– JPN

 

22 luglio Pool A 11:00  CHN

– ITA

Pool C 13:00  ARG

– ESP

Pool A 17:00  NED

– KOR

Pool D 19:00  NZL

– BEL

24 luglio Pool D 12:00  JPN

– NZL

Pool D 14:00  AUS

– BEL

 

25 luglio Pool C 18:00  GER

– ARG

Pool B 20:00  USA

– ENG

26 luglio Pool C 12:00  ESP

– RSA

Pool B 14:00  IND

– IRL

 

27 luglio Pool A 18:00  CHN

– NED

Pool A 20:00  KOR

– ITA

28 luglio Pool C 12:00  ESP

– GER

Pool C 14:00  ARG

– RSA

Pool D 18:00  JPN

– BEL

Pool D 20:00  NZL

– AUS

 

29 luglio Pool A 11:00  KOR

– CHN

Pool A 13:00  NED

– ITA

Pool B 17:00  IND

– USA

Pool B 19:00  ENG

– IRL

30 luglio Cross-over 18:00   –
Cross-over 20:15   –

 

31 luglio Cross-over 18:00   –
1 agosto QF 18:00   –
QF 20:15   –

 

2 agosto QF 18:00   –
QF 20:15   –
4 agosto SF 1 14:00   –
SF 2 16:30   –

 

5 agosto 3 / 4 14:00   –
1 / 2 16:30   –

  





gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

7 Replies to “Hockey prato femminile, Mondiali 2018: il calendario completo. Programma, orari e tv”

  1. ghost ha detto:

    e finalmente abbiamo notizie certe…
    e per noi ottime…
    l’Italia (unico Pese insieme alla Corea del Sud…e, chissà perchè, me l’immaginavo), infatti, non ha raggiunto alcun accordo di trasmissione televisiva, per cui avremo le partite disponibili sulla pagina Youtube della FIH…
    http://www.fih.ch/events/world-cup/world-cup-2018/hockey-world-cup-london-2018-w/news/latest-news/bt-sport-to-lead-world-class-innovations-as-fih-drive-global-coverage-of-world-cup/
    non lo scrivo per lamentarmi, anzi, però se penso a tutto il ben di Dio che avranno gli Inglesi (addirittura tutti i match in 4K “televisivo”)…

  2. ghost ha detto:

    sugli “anta” purtroppo (o per fortuna, dipende da quale lato la si guarda) faccio ormai parte anch’io della categoria…e ricordo anch’io molto bene (e con una certa nostalgia) il grande spazio che avevano tanti sport ormai nascosti nei meandri della rete su tv come TMC, Koper (e da casa mia si vedevano anche la TV Svizzera -pure ora, per la verità- e Antenne2 -ora France2, la TV pubblica Francese) e persino la stessa rai “generalista”.
    su Eurosport player forse sono stato un po’ severo, la qualità non è dissimile dal PC neanche sugli altri dispositivi (anche se come detto le app ogni tanto hanno dei malfunzionamenti fastidiosi)…sono io che, da grande appassionato di sport USA (a parte l’NBA) e abbonato a praticamente tutti i loro servizi online, mi sono abituato troppo bene e tutto ciò che non si vede bene allo stesso modo (ovvero tutto, visto che le app di baseball MLB e Hockey NHL non hanno paragoni a livello di qualità video, specie se visti tramite Apple TV) faccio fatica a digerirlo.
    a proposito degli sport USA in Tv, invece, io ormai ho perso da anni ogni speranza di vederli trattati come si deve (unica eccezione è l’NBA, che almeno su sky riceve sempre un trattamento con i fiocchi, oggi ancor di più con il canale monotematico attivo h24) e così da tempo (da quando ho una connessione internet accettabile…oggi poi con la fibra è uno spettacolo) mi sono affidato direttamente alla fonte (anche perchè Hockey Ghiaccio e Baseball sono i miei 2 sport di squadra preferiti in assoluto, anzi, del primo mi definisco io stesso un “drogato perso”) e, almeno per quelli, vivo sereno e non mi curo più dei cervellotici palinsesti nostrani.

    1. ale sandro ha detto:

      Ma è chiaro che essendo abituato a tutto un altro passo, il paragone ti salta all’occhio immediatamente.
      Sono due dei 4 sport nazionali per eccellenza per loro ( per certi versi propri i due più amati da te li definirei quasi continentali praticamente), se non li sanno valorizzare loro che riescono a fare spettacolo con qualsiasi cosa.
      E comunque nonostante non segua tanto da un bel po’, rimango affezionato da una parte agli Oilers , e dall’altra ai Red Sox :D, quindi goditi la Major League in piena stagione. Sarà che non vivendo lì non sono particolarmente coinvolto da scontri/faide/diatribe varie ed eventuali tra franchigie storicamente rivali, ma non sono mai riuscito a “odiare” sportivamente, che so i Penguins, piuttosto che gli yankees o i Giants, o , da “bostoniano” diventato grazie all’ammirazione per Bird, i Lakers. Anzi spesso ammiro i campioni che militano nelle varie squadre senza alcun tipo di problema. A parte il fatto personale che ci si nasce con questo modo di vedere lo sport, credo che tutto lì sia organizzato in questo modo , proprio per enfatizzare il bello del gioco. Mi correggerai se sbaglio, ma da questo punto di vista anche la produzione televisiva penso faccia la sua parte, parlando più tecnicamente che di “gossip” o di situazioni a margine dello sport.

      Tornando in topic e alle ragazze, ancora niente info ufficiali sulla tv, però resto sempre fiducioso. Girone praticamente uguale a quello della World League , tolta la Scozia, sarà interessante vedere se ci scappano i playoff. Se non sbaglio sabato altro test match con l’Irlanda, stavolta in formazione tipo.

  3. ghost ha detto:

    sulla qualità dello streaming, qualora fosse disponibile quello della FIH, puoi stare tranquillo.
    ormai su Youtube trasmette un 1080p di ottimo livello (puoi verificarlo di persona con tutti i video disponibili sulla pagina FIH).
    ho seguito tutto il recente Champions Trophy maschile e le immagini erano più che accettabili anche sulla mia TV (che è un 4K ultimo modello, quindi incline a mettere in rilievo tutte le mancanze in termini di qualità video), l’unico difetto era un po’ di effetto scia sui movimenti più rapidi di giocatori e pallina, ma comunque, come scritto, assolutamente sopportabile.
    anch’io ho molti dubbi sulla gestione di DAZN Italia visto a chi è stata affidata la stanza dei bottoni (sono sempre stato uno dei critici più feroci di Fox Sport proprio sui problemi di gestione del palinsesto e di organizzazione generale, anche se per un portale web almeno il problema dei palinsesti non si pone), però, fino a quando non sarò smentito dai fatti, non smetterò di nutrire grandi aspettative, perchè Eurosport Player per me non è un’alternativa soddisfacente, tra qualità video pessima, app per TV Android e Apple TV che funzionano spesso male e impostazione troppo caotica e poco user-friendly.
    per fortuna ho anche una parabola motorizzata che in molti casi (vedi ad esempio la Diamond League di atletica) mi salva dai peggiori streaming o dalle malefatte delle tv nostrane.

    1. ale sandro ha detto:

      Infatti Youtube va bene, molte federazioni si stanno ormai “sistemando” così , e quando era previsto l’evento non c’erano problemi. E’ quando non c’è che sono guai 😀
      Non sapevo della resa di Eurosport con altri dispositivi, parlo per la mia esperienza soltanto al pc e non mi lamento, ben sapendo che non è certo il meglio possibile, però per diversi sport mi è stato utile, perchè ad esempio a differenza tua non avendo parabola “salvasportivo” ,avrei rischiato di rimanere altrimenti scoperto per alcune discipline, sia invernali che estive. Capisco ovviamente chi l’ha preso per sfruttarlo in modi diversi e magari non è rimasto contento, se mi dici della scarsa qualità.
      Poi riguardo la piattaforma nuova, ben venga sempre la novità e l’ottimismo 🙂
      Certo dispiace constatare che se ci sono certe situazioni per gli sport nazionali (calcio, motori), legate soprattutto alla pay e meno al chiaro, immaginati la situazione e le prospettive per le altre discipline.
      Sugli sport Usa manco ne parliamo, fui così contento di vedermi la partita di Natale tra Cleveland e Golden State un paio di stagioni fa su Cielo o addirittura Italia1 mi pare (non mi ricordo di preciso), che pensavo l’esperimento potesse dare seguito a qualche approfondimento duraturo, rubrica, o magari qualche replica in orari umani anche dei playoff.
      Niente, evidentemente o non è stata seguita con interesse, oppure a chi comanda la baracca non importa avere sbattimenti di creare qualcosa di differente. Per chi è negli anta come me e da ragazzo si vedeva wimbledon, olimpiadi,Grand Prix di atletica(attuale Diamond League praticamente) tra Tmc, Rai2-3 soprattutto e Koper Capodistria è abbastanza pesante la differenza.
      Solo la rete può cambiare questa tendenza.

  4. ale sandro ha detto:

    Personalmente sono molto felice di vedere le ragazze giocare nel campionato del mondo.
    Dopo i tentativi di qualificazione olimpica davvero sfiorata, finalmente l’obbiettivo è stato centrato con questo risultato storico nella World League , che continuerò a dire fino a noia, ritengo quella organizzata meglio tra le varie discipline sportive in cui viene proposta, perchè davvero qualificante per Mondiali e Giochi essendo tra l’altro a cadenza biennale.

    Sono fiducioso sul poter vedere le partite, sfruttando gli streaming federali , come accaduto anche nelle world league precedenti, aspettando ovviamente notizie anche dalla redazione del sito. Certo non mi illudo riguardo la qualità degli streaming, anche se è lecito ritenere si possa migliorare col tempo.
    Spero non ci sia il “blocco geografico”, sarebbe una grande stupidaggine sinceramente, proprio per evitare che siu rallenti la conoscenza e lo sviluppo di questo sport.

    Non so se il nuovo portale Dazn si occuperà davvero del maggior numero possibile di sport, francamente ho i miei dubbi visti i primi “colpi” messi a segno.
    Sarebbe già fantastica un ulteriore alternativa a Eurosport player , il cui abbonamento annuale visti alcuni sport non così ben seguiti dalle altre reti, mi è sembrato al caso mio, abbastanza contenuto come costo tra l’altro.
    Temo invece non ci sia proprio , per il sottoscritto e per gli appassionati di vari sport come l’atletica, una risoluzione della questione Diamond League e meeting legati a Fox, almeno a breve termine.
    Mi chiedo sempre il senso logico di imbarcarsi in acquisti di diritti di “millemila” eventi ,quando poi non li si vuole trasmettere a prescindere dalla convenienza economica. Certi calcoli i fiori di manager li devono sapere fare ben prima.
    Evidentemente in certe inadeguatezze persino la Rai non è sola. Ho più speranze nel coinvolgimento di realtà simili a Dmax, che tutto sommato ha fatto un buon lavoro col rugby in questi ultimi anni.

  5. ghost ha detto:

    speriamo che sia davvero disponibile gratuitamente su Youtube, ma, essendo l’Italia tra le partecipanti, non vorrei che la FIH provasse (come con le finali di World League dell’anno scorso) a mettere il nostro Paese tra quelli che per accedere alle partite intere richiedano un pagamento (o, peggio, che riescano a coinvolgere altri siti a pagamento ancor meno economici di YT pay -di TV non credo se ne parli nemmeno).
    certo che, se fossi nel nuovo (per l’Italia) portale DAZN, un pensierino ad allargare i diritti che già hanno per GER, AUT e SUI lo farei…quest’evento, un po’ di sport USA (lasciati miseramente senza casa in Italia dalla riorganizzazione di skysport) e il solito calcio (anche “estivo”) sarebbero già un buon punto di partenza in attesa dell’inizio del campionato di calcio nostrano.

Lascia un commento

scroll to top