Beach volley, World Tour 2018 Gstaad. Rossi/Caminati e Abbiati/Andreatta FENOMENALI! Quanta Italia nel main draw maschile

Caption


Tre coppie italiane al via nel tabellone principale maschile del Major Series di Gstaad: un sogno che si avvera grazie a Rossi/Caminati, la cui qualificazione poteva anche essere messa in bilancio alla vigilia e ad Abbiati/Andreatta che compiono un vero e proprio capolavoro e vanno ad impreziosire una stagione internazionale di grande qualità. Peccato, invece, per Zuccarelli e Traballi che non sono riuscite a portare l’Italia nel tabellone femminile ma la coppia italiana esce comunque a testa alta dalle qualificazioni.

La giornata era iniziata con un tris di vittorie azzurre nel primo turno. Abbiati/Andreatta hanno sconfitto, sfruttando un infortunio ma dimostrandosi superiori nella porzione di match giocata,. i messicani Virgen/Ontiveros, non due qualsiasi, aggiudicandosi con un rocambolesco 26-24 il primo set e poi usufruendo dell’abbandono dei messicani all’inizio del secondo set per un problema a Virgen.

Rossi/Caminati hanno ripetuto pari pari la vittoria di cinque giorni fa contro gli spagnoli Mesa/Garcia. Partita equilibrata, come quella che valeva il terzo posto nel girone ad Espinho, e vittoria degli azzurri 2-1 (21-15, 17-21, 15-8) con show finale nel tie break. In campo femminile Zuccarelli/Traballi hanno superato le lituane Dumbauskaite/Andriukaityte 2-1 (21-12, 18-21, 16-14) al termine di un match molto equilibrato nel quale ancora una volta le azzurre hanno sfoderato il carattere.

Il pomeriggio si è aperto con il trionfo di Abbiati/Andreatta che hanno sconfitto con una rimonta incredibile 2-1 (13-21, 21-19, 16-14) al termine di un match ricco di emozioni i finlandesi Nurminen/Siren conquistando così l’accesso al main draw, il primo della carriera in un torneo di questa importanza. Main draw conquistato alla grande anche da Rossi/Caminati che di fronte avevano la coppia cinese Gao/Li e si sono imposti con il punteggio di 2-1 (21-17, 19-21, 15-10) contro la coppia allenata dal loro ex tecnico Paulao, che aveva trionfato a Singapore ed aveva centrato tre podi nel World Tour in stagione. In campo femminile l’unica delusione di serata con Zuccarelli/Traballi che sono uscite sconfitte 2-0 (21-17, 21-13) contro le statunitensi Stockman/Larsen, che hanno infranto il sogno delle azzurre di entrare in tabellone in uno dei tornei più importanti dell’anno.

Domani scatta il main draw con tre coppie azzurre al via. Lupo/Nicolai, teste di serie numero 5 affronteranno nella semifinale del girone gli statunitensi Crabb/Gibb, coppia da prendere con le molle. Nell’altra sfida del girone di fronte gli statunitensi Dalhausser/Lucena, “bestie nere” della coppia italiana e i tedeschi Bergmann/Harms.

Abbiati/Andreatta avranno l’onore e l’onere di affrontare nella semifinale del loro girone il campione olimpico in carica Alison e il campione del mondo in carica Andre, assieme da tre settimane e reduci da un torneo non proprio soddisfacente ad Espinho. Nell’altra sfida del raggruppamento di fronte i norvegesi Mol/Sorum e i lettoni Plavins/Tocs: definirlo un girone di ferro è poco.

Rossi/Caminati, infine, affronteranno in semifinale la coppia del momento, i lettoni Samoilovs/Smedins, freschi vincitori del torneo di Espinho e nell’altra sfida del girone saranno di fronte gli spagnoli Herrera/Gavira e i turchi Giginoglu/Gogtepe, quindi non è esclusa la rivincita della sfida tra italiani e turchi che ha deciso la medaglia d’oro dei Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018.

 





Lascia un commento

scroll to top