Qualificazioni Wimbledon 2018: ben sette azzurri accedono al turno decisivo del tabellone maschile

Una grande giornata per il tennis azzurro sull’erba di Wimbledon. Sono infatti sette i tennisti italiani approdati al turno decisivo delle qualificazioni maschili di Wimbledon, terzo Slam della stagione, in corso sui campi in erba di Roehampton, a Londra.

Si tratta di Lorenzo Sonego, testa di serie numero 12, Thomas Fabbiano, testa di serie numero 16 , Stefano Travaglia, testa di serie numero 25, Luca Vanni, Simone Bolelli, Stefano Napolitano (quest’ultimo uscito vittorioso nel derby contro Salvatore Caruso 57 62 62) ed Alessandro Giannessi. 

Sonego ha superato non senza soffrire il francese Constantin Lestienne 64 46 62, riuscendo a mantenere un buono standard con il servizio-dritto ma commettendo troppi errori in alcune circostanze, quando il transalpino ha iniziato a spingere. Comunque il classe ’95 si giocherà le proprie chance di accesso al main draw contro il lettone Ernests Gulbis, dotato di un tennis molto creativo ma assai incostante. Battaglia anche per Giannessi contro il tedesco Jurgen Zopp. 63 67 1311 il punteggio di un match infinito in cui l’azzurro ha saputo far fronte a situazioni molto complicate, trionfando alla lunga. Ci sarà dunque un nuovo derby italiano con Travaglia, nel prossimo turno, e questo vuol dire che sicuramente un rappresentante del Bel Paese nel tabellone principale ci sarà.

Meno problematiche le vittorie di Bolelli (76(4) 63) contro il croato Viktor Galovic e di Thomas Fabbiano contro il tedesco Tobias Kamke (61 75) mentre Luca Vanni l’ha spuntata al terzo set contro lo sloveno Blaz Rola, recuperando un set di ritardo e vincendo 67(5) 64 63.

Secondo turno
Stefano Napolitano (ITA) b. Salvatore Caruso (ITA) 57 62 62
Alessandro Giannessi (ITA) b. (5) Jurgen Zopp (EST) 63 67 (8) 13-11
(25) Stefano Travaglia (ITA) b. Mats Moraing (GER) 64 64
Luca Vanni (ITA) b. Blaz Rola (SLO) 67(5) 64 63
(12) Lorenzo Sonego (ITA) b. Constantin Lestienne (FRA) 64 46 62
Simone Bolelli (ITA) b. Viktor Galovic (CRO) 76(4) 63
(16) Thomas Fabbiano (ITA) b. Tobias Kamke (GER) 61 75

Turno di qualificazione decisivo
Stefano Napolitano (ITA) c. Gregoire Barrere (FRA)
(25) Stefano Travaglia (ITA) c. Alessandro Giannessi (ITA)
Luca Vanni (ITA) c. Stephane Robert (FRA)
(12) Lorenzo Sonego (ITA) c. (27) Ernests Gulbis (LAT)
Simone Bolelli (ITA) c. Bradley Klahn (USA)
(16) Thomas Fabbiano (ITA) c. Jason Jung (TPE)

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Federtennis

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica, Giochi del Mediterraneo 2018: Finali di Specialità, risultati e podi. Italia con 2 medaglie

Boxe, Giochi del Mediterraneo 2018: Raffaele Di Serio conquista i quarti di finale. Sconfitto Francesco Magrì