Gregorio Paltrinieri e Frank Chamizo: tutti vogliono l’oro dei Giochi del Mediterraneo. Una competizione di prestigio da aggiungere al palmares

Paltrinieri-Diego-Gasperoni-2.jpg


Campioni Olimpici, Campioni Mondiali, Campioni d’Europa. Stelle incontrastate del proprio sport, veri e propri monumenti che però non si fermano davanti a nulla, insaziabili cannibali desiderosi di vincere tutto, di dominare ovunque, di trionfare in qualsiasi contesto. Non si accontentano mai e vogliono una bacheca gremita di tutti i successi possibili: anche l’oro ai Giochi del Mediterraneo può così diventare un obiettivo per dei super fenomeni che hanno assaporato ben altre gioie ma che non disdegnano il titolo di Imperatori del Mare Nostrum.

Con questo spirito alcuni fuoriclasse azzurri hanno deciso di presentarsi alla competizione multisportiva riservata ai Paesi che si affacciano sul bacino acquatico a noi più vicino, con l’obiettivo di fare risuonare l’Inno di Mameli e di rimpinguare un bottino storicamente mastodontico per l’Italia. Basti pensare a Gregorio Paltrinieri e Frank Chamizo che hanno deciso di puntare su questo evento, in programma a Tarragona (Spagna) dal 22 giugno al 1° luglio: il Campione Olimpico e del Mondo dei 1500m vuole un nuovo sigillo, il due volte Campione del Mondo di lotta (in due categorie di peso differenti) punta a un nuovo trionfo per lanciare la volata verso la rassegna iridata e verso Tokyo 2020.

Anche l’infinito Giovanni Pellielo, che a 48 anni suonati, con 4 medaglie olimpiche alle spalle e 4 trionfi iridati, vuole imporsi nuovamente ai Giochi del Mediterraneo dove ha già vinto tre medaglie d’oro. Altri Campioni Olimpici? Assolutamente sì. Fabio Balaso (nel judo a Rio 2016), Jessica Rossi (nel tiro a volo a Londra 2012), Marco Galiazzo (nel tiro con l’arco ad Atene 2004). E un totale di 23 medagliati a cinque cerchi, basti pensare a buona parte delle due fortissime squadra di pallanuoto, ma anche a Paolo Pizzo nella scherma, a Elisa Longo Borghini nel ciclismo, a Odette Giuffrida nel judo. Tutti vogliono l’oro ai Giochi del Mediterraneo, tutti vogliono essere incoronati Imperatori del Mare Nostrum: l’Italia è pronta a calare tutti i suoi assi, c’è da rimpinguare un forziere incredibile.

 





(foto Diego Gasperoni)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top