Ginnastica, Giochi del Mediterraneo 2018: i convocati dell’Italia. Lara Mori trascina le azzurre, per essere le Regine del Mare Nostrum


L’Italia si presenterà con grandi ambizioni ai Giochi del Mediterraneo 2018, in programma a Tarragona dal 22 giugno al 1° luglio. Il nostro Paese è sempre stato il Re del Mare Nostrum e cercherà di confermarsi sul trono anche in questa edizione. Le azzurre della ginnastica artistica si presentano con grandi ambizioni, ben consapevoli che il contesto internazionale sarà abbastanza competitivo con buone avversarie provenienti da Francia e Spagna. L’obiettivo è quello di conquistare il maggior numero possibile di medaglie.

Lara Mori sarà il nostro capitano e, dopo l’eccezionale stagione 2017, vuole confermarsi ai vertici soprattutto all’amato corpo libero ma anche nel concorso generale. Desiree Carofiglio sta attraversando un ottimo momento di forma e può giocarsi le sue carte nel giro completo ma anche al volteggio e al quadrato. Giada Grisetti sarà la nostra atleta di punta alle parallele, esperienza importante per la giovane Martina Basile e per Francesca Noemi Linari.

Al maschile si punta tanto su Marco Lodadio (grande specialista agli anelli) e su Nicola Bartolini (corpo libero e volteggio soprattutto), Ludovico Edalli può giocarsi le sue chance nell’all-around e alle parallele, a completare la formazione Marco Sarrugerio e Tommaso De Vecchis. Le due squadre cercheranno di conquistare anche il titolo nel team event. Di seguito i convocati dell’Italia di ginnastica artistica per i Giochi del Mediterraneo 2018:

 

FEMMINILE:

Lara Mori

Desiree Carofiglio

Martina Basile

Giada Grisetti

Francesca Noemi Linari

 

MASCHILE:

Marco Lodadio

Nicola Bartolini

Ludovico Edalli

Tommaso De Vecchis

Marco Sarrugerio

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top