Beach volley, World Tour 2018 Nantong. Zuccarelli/Traballi: argento vivo! Trionfo brasiliano al tie break e qualche rimpianto azzurro in finale

zuccarelli-traballi-10.6.2018.jpg


Vince l’esperienza di Josemari Alves e Liliana Maestrini, in arte Josi/Lili nella finale del torneo 2 Stelle di Nantong ma Agata Zuccarelli e Gaia Traballi escono con grande slancio dal primo dei due tornei cinesi a 2 Stelle (il prossimo tra quattro giorni a Tangshan) e con un secondo posto di tutto rispetto, diciannovesimo podio nel World Tour della storia del beach volley italiano.

Josi/Lili vincono la finale del torneo cinese 2-1 sfruttando la maggiore abitudine a giocare partite di questo livello (anche se delle due solo Lili aveva disputato un’altra finale del World Tour prima di Nantong): in due, le brasiliane hanno totalizzato in carriera un totale di 105 presenze nel circuito mondiale contro le sole 26 complessive della coppia azzurra.

Questa differenza si è vista tutta nel primo set della finale, vinta al tie break dalla coppia brasiliana. Un avvio ad handicap per le azzurre che hanno pagato a caro prezzo l’emozione di giocare la loro prima finale del circuito mondiale, commettendo troppi errori e andando sotto 14-4 prima e addirittura 17-6. A quel punto un buon turno in battuta di Zuccarelli rimette in carreggiata le azzurre che si riportano fino al 17-12, fallendo il punto numero 13. Le brasiliane si ritrovano però in tempo per vincere 21-13.

Nel secondo set si vede la versione migliore della coppia azzurra, che parte subito bene (4-1) e tiene sempre a distanza di sicurezza Josi/Lili, non più lucide come nel primo parziale. Le carioca si avvicinano prima sull’11-9 ma vengono ricacciate indietro dalla coppia azzurra (15-11) e il finale è da brividi, con Josi/Lili che annullano tre set ball dal 20-16 ma, sul 20-19, ci pensa Traballi di potenza a mettere a terra il pallone dell’1-1 (21-19).

Tie break all’insegna dell’equilibrio fino all’11-11 con le azzurre avanti solo una volta, sul 6-5, ma sempre aggrappate al cambio palla. Nel finale del set l’accelerazione, complice anche qualche ingenuità azzurra, della coppia brasiliana che piazza un break di 4-1 e vince 15-12. Terzo gradino del podio per le australiane Ngauamo/Bell che, nella finale per il bronzo, superano 2-0 (21-17, 21-18) la coppia giapponese Kusano/Take Nishibori.

 





Lascia un commento

scroll to top