LIVE Giro d’Italia 2018 in DIRETTA: Abbiategrasso-Prato Nevoso. Simon Yates in crisi! Dumoulin riapre tutto, Pozzovivo fantastico! Vince Schachmann


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEL TAPPONE VENARIA REALE-BARDONECCHIA CON IL COLLE DELLE FINESTRE

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018, 196 km da Abbiategrasso a Pratonevoso. La Corsa Rosa entra nella fase decisiva con un arrivo in salita che potrebbe fare molta selezione tra i migliori. I primi 130 km del percorso sono interamente pianeggianti, poi si affronta il GPM di quarta categoria di Novello. Segue un tratto di falsopiano che porterà i corridori all’imbocco della salita finale di Prato Nevoso. Un’ascesa di 14 km con una pendenza costante attorno al 7% e qualche tratto più duro al 10% nei tornanti finali. Vedremo quindi una spettacolare battaglia tra gli uomini di classifica con Tom Dumoulin che proverà a sfruttare le sue doti da passista per andare all’assalto della Maglia Rosa, che resta saldamente sulle spalle di Simon Yates. Cercherà di fare la differenza anche Chris Froome, pronto ad avvicinare la terza posizione del nostro Domenico Pozzovivo, che dal canto suo vorrà ben figurare su questo arrivo e potrebbe anche sorprendere tutti con uno scatto nel finale.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 11.30. Buon divertimento!

La tappa di oggi La classifica generale I comuni attraversati oggi





CLICCA F5 (SU DESKTOP) O REFRESH (SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET) PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento a domani con la Venaria Reale-Bardonecchia, tappone alpino con Colle delle Finestre e Jafferau: spettacolo assicurato, si riscrive la classifica.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA

17.20 Ora Dumoulin è a 28” da Yates! Davvero è riaperto tutto. Pozzovivo conserva il vantaggio su Froome ed è sempre terzo a 2’43” mentre Chris è a 3’22” dal leader. TUTTO RIAPERTO.

17.20 Yates taglia il traguardo in sofferenza totale, perde 27” dagli altri big! SI RISCRIVE LA CLASSIFICA.

17.19 Sprint del Pozzo che sul traguardo precede Froomee Dumoulin. YATES IN CRISIIIIIIIIII!

17.19 Poels ha sbagliato strada al tornante! Pozzovivo, Froome e Dumoulin non ci cascano e continuano a spingere! Yates soffreeeee! Si riapre la classifica generale.

17.18 CRISI PER LA MAGLIA ROSA! Yates non va su, annaspa, muove le spalle. Mai così in difficoltà in questo Giro. I tre big davanti proseguono di comune accordo. Mancano 500 metri. Yates non tiene il ritmo di Bilbao e Konrad.

17.17 Ultimo chilometro. Yates in difficoltà! Froome, Pozzovivo e Dumoulin hanno ripreso Poels che aiuterà il capitano. Azione interessantissima! Si riapre la classifica generale.

17.17 Attenzioneeee! Pozzovivo e Dumoulin provano a rispondere, Yates non risponde! La maglia rosa è in difficoltà!

17.16 FROOOOOOME! RIENTRA E SCATTAAAAAAAAAA! Che azioneeeeeee!

17.16 Dumoulin, Yates, Pozzovivo nell’ordine. Se ne vanno in tre, hanno già ripreso Carapaz mentre Froome non risponde. Lopez è avanti di 30”.

17.16 DUMOULIIIIIIN! SI MUOVEEEEEEEE! Yates e Pozzovivo non si fanno sorprendere. Due chilometri al traguardo.

17.15 Dunque Lopez con 33” sul resto dei big.

17.15 Lopez ha 33” sugli altri big di classifica, mancano due chilometri al traguardo.

17.13 George Bennett attacca! Esce anche Bilbao. Si lotta per la top 10 in classifica generale. Betancur ha perso terreno.

17.12 Lopez prosegue nel proprio attacco, vuole guadagnare secondi su Carapaz in ottica maglia bianca. Gli altri big non si muovono…

17.11 Due uomini di Pinot in testa al gruppo, alle loro spalle Simon Yates e Domenico Pozzovivo, Froome guardingo. Mancano 3 chilometri.

17.10 Lopez ha staccato Carapaz e rientra su Poels.

17.09 Attacca Carapaz! Angel Lopez gli risponde subito, stanno lottando per la maglia bianca. Gli uomini di classifica sono a 4 chilometri dall’arrivo.

17.08 Il tedesco Maximilian Schachmann della Quick Step Floors ha vinto la diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018. Secondo lo spagnolo Ruben Plaza, terzo Mattia Cattaneo. Il gruppo maglia rosa è a 12 minuti: ora sguardo sui big.

17.08 Schachmann è più fresco, allunga su un tornante e manda in difficoltà Cattaneo e Plaza.

17.07 Schachmann attacca ma Cattaneo chiude subito: 500 metri all’arrivo, Plaza non molla…

17.07 Mancano 800 metri, intanto Pinot fa lavorare i suoi…

17.06 Incredibile! I due battistrada si studiano e Plaza rientra! Lo spagnolo non ha mai mollato e ora si gioca la tappa.

17.05 Pouls e Bilbao insieme, hanno preso 5” sul gruppo principale. Cattaneo e Schachmann entrano nell’ultimo chilometro.

17.04 Cattaneo rilancia l’andatura! Schachmann però non si fa sorprendere: 1,5 chilometri al traguardo.

17.04 Poels è partito! Segnale che Froome si muoverà tra poco? Il Team Sky cerca di mettere in difficoltà Yates e la Mitchelton Scott.

17.03 Cattaneo cerca di ripartire ma Schachmann non si fa sorprendere. Intanto Movistar in testa al gruppo maglia rosa, Bilbao cerca l’attacco.

17.02 Schachmann e Cattaneo sempre insieme, mancano 2 chilometri: hanno 12’38” sul gruppo maglia rosa che procede senza dannarsi l’anima.

17.01 Riparte Schachmann, Cattaneo non lo molla. Plaza si arrende, mancano 2,5 chilometri: ora davvero loro due si giocheranno la vittoria di tappa. Tedesco favorita in arrivo allo sprint.

17.00 Ruben Plaza rientra ancora sui due battistrada! Davvero non molla mai! Ultimi tre chilometri.

16.59 Gruppo maglia rosa con circa 40 unità. Pozzovivo, Yates e Froome hanno diversi compagni a disposizione. Nessuno sembra essere in difficoltà quando sono a circa 6 chilometri dal traguardo.

16.58 Il gruppo maglia rosa sale senza strafare, nessuno osa l’attacco ma siamo ancora lontani dalla vetta.

16.57 Nuova accelerazione di Schachmann e Cattaneo: ne hanno di più degli altri due avversarie, si giocheranno loro la tappa.

16.56 Pazzesco davanti. I due battistrada rallentano, Pfingsten e un coriaceo Plaza rientrano! Mancano 4 chilometri al traguardo.

16.55 Schachmann e Cattaneo continuano del loro passo, il tedesco sembra però più fresco. Ci si gioca la tappa davanti mentre tutto fermo nel gruppo maglia rosa, ormai a 8 chilometri dal traguardo.

16.54 Kreuziger in testa al gruppo maglia rosa, controlla la situazione per Simon Yates. Ripreso Goncalves.

16.53 Cattaneo davanti a Schachmann, l’italiano sa che l’avversario è più veloce quindi deve provare a staccarlo. Mancano 5km, Pfingsten non ne ha più per rientrare.

16.53 Il gruppo transita sotto lo striscione dei 10km, ritmo blando. Pfingsten con un grandissimo sforzo sta cercando di rientrare su Cattaneo e Schachmann.

16.52 Goncalves prova a uscire dal gruppo maglia rosa che è attardato di 13’30” da Cattaneo e Schachmann.

16.50 Appena rientra Plaza, Schachmann piazza un nuovo scatto ma Cattaneo risponde prontamente. I due vanno via insieme, mancano 6 chilometri.

16.50 Plaza rientra su Cattaneo, Schachmann e Pfingsten.

16.49 Il gruppo maglia rosa controlla la situazione, i big si osservano. Chi prenderà l’iniziativa? Chris Froome sembra volere azzardare qualcosa, Dumoulin deve provarci se vuole insidiare la maglia rosa.

16.48 Plaza prova a reagire, rimane a 5” dai tre uomini che hanno allungato definitivamente. Cattaneo e Schachmann si giocheranno il successo di tappa?

16.47 CATTANEO PARTE! Reagiscono Schachmann e Pfingsten, Plaza non risponde. I fuggitivi sono a 7 chilometri dal traguardo, hanno 13’37” sul gruppo maglia rosa.

16.46 Fabio Aru si è staccato dal gruppo principale insieme a Ciccone. Risparmierà la gamba per andare in fuga domani?

16.45 Cattaneo, Pfingesten, Plaza, Marcato, Morkov, Kuznetsvov, Schachmann: questi i sette uomini in testa.

16.44 Il gruppo maglia rosa ha iniziato la salita di Pratonevoso!

16.43 Ruben Plaza allunga ma Schachmann, Cattaneo e Marcato reagiscono. Questi uomini sembrano averne di più rispetto agli altri.

16.42 Il gruppo ha aumentato l’andatura, sempre guidato dalla Mitchelton Scott. I big sono a 15′ dai fuggitivi che sono a 9 chilometri dal traguardo.

16.40 Marco Marcato prende l’iniziativa in testa al gruppetto! Nove uomini al comando, Fonzi si è staccato.

16.37 Ruben Plaza stranamente in coda al gruppetto dei fuggitivi, posizione non ottimale per uno dei favoriti della vittoria di tappa.

16.35 Questo il gruppetto al comando, tra questi 11 uomini c’è il vincitore di tappa. Ricordiamo la composizione Michael Morkov, Maximilian Schachmann (Quick-Step Floors), Davide Ballerini, Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec), Christoph Pfingsten (BORA-hansgrohe), Ruben Plaza (Israel Cycling Academy), Vyacheslav Kuznetsov (Katusha-Alpecin), Jos van Emden (LottoNL-Jumbo), Marco Marcato (UAE Emirates), Giuseppe Fonzi e Alex Turrin (Wilier Triestina-Selle Italia). Hanno 15 minuti sul gruppo della maglia rosa quando mancano 10 chilometri, il gruppo è ancora lontano dall’imbocco della salita.

16.32 I fuggitivi hanno ripreso e scavalcato Van Poppeol. Gli 11 all’attacco sono a 12 chilometri dall’arrivo, 15’38” il vantaggio sul gruppo maglia rosa che prosegue lentamente. I big si infiammeranno quando inizierà la salita.

16.31 Mitchelton Scott davanti al gruppo, gli uomini di Yates fanno l’andatura. Accanto però la Sky, Froome sembra bello pimpante.

16.30 INIZIA UFFICIALMENTE LA SALITA!

16.28 Van Poppel viaggia bene anche se la salita sarà davvero molto lunga. Ha una 20” sugli altri fuggitivi e addirittura 16′ sul gruppo.

16.26 I 12 uomini hanno iniziato a salire, l’inizio formale dell’ascesa di Pratonevoso è a 13,9 chilometri dal traguardo (ne mancano dunque ancora 1,5).

16.25 Il gruppo transitò dal traguardo volante di Mondovì, Van Poppel continua la sua azione e ha 20” sugli altri fuggitivi. L’olandese è a 16 km dal traguardo.

16.22 Van Poppel ha guadagnato subito 16” nei confronti degli altri fuggitivi che rimangono però compatti. Il gruppo è a un quarto d’ora.

16.20 Van Poppel cerca un allungo in testa, vuole fare rompere l’equilibrio della fuga. Ci riuscirà? I fuggitivi sono a 19 chilometri dal traguardo, l’uomo della Trek sonda il terreno.

16.18 Questa l’altimetria della salita di Pratonevoso: sono 14 chilometri al 7,4% di pendenza media. Si può fare la differenza anche se i ciclisti la imboccheranno senza avere fatto fatica per tutto il giorno, questa è l’unica salita di giornata. Ma il tappone di domani con Colle delle Finestre e Jafferau, la micidiale giornata di sabato fanno paura.

16.16 I 12 uomini al comando sono a 22km dal traguardo, hanno 15’17” sul gruppo maglia rosa. I fuggitivi stanno volando verso la salita di Pratonevoso: si giocheranno il successo di tappa. Tra i big chi si muoverà? Qualcuno attaccherà Yates? Dumoulin deve provarci, Froome pensa a un’azione in grande.

16.14 I favoriti per il successo di tappa sono Cattaneo, Schachmann e Ruben Plaza: chi trionferà a Pratonevoso? Ci saranno delle sorprese?

16.13 Qualche scatto del gruppo. I fuggitivi sono transitati appunto per Mondovì, la città delle mongolfiere. La maglia rosa e i big arriveranno solo tra dieci minuti abbondanti.

16.11 Ricordiamo la classifica generale all’imbocco della salita di Pratonevoso: verrà stravolta?

16.10 Davide Ballerini ha vinto il traguardo volante di Mondovì. Mancano 26 chilometri al traguardo, 15 minuti di vantaggio sul gruppo ora guidato dal Team Sky e dalla Mitchelton Scott. Chris Froome sta pensando a un attacco per ribaltare la classifica?

16.08 Il gruppo dei fuggitivi prosegue di comune accordo, le scaramucce inizieranno ai piedi della salita finale.

16.05 Maglia rosa ben coperta, Simon Yates sembra in ottime condizioni anche oggi. Tom Dumoulin avrà la gamba per attaccarlo o sarà ancora lui a volare?

16.04 Tra tre chilometri il traguardo volante di Mondovì, la salita finale inizierà invece a 14km dal traguardo.

16.03 Trenta chilometri al traguardo per i fuggitivi che hanno 14’41” di vantaggio sul gruppo.

16.00 Chi ha vinto a Pratonevoso ha poi sempre vinto il Giro d’Italia, la statistica però verrà smentita quest’anno. Già è certo, infatti, che saranno i fuggitivi a giocarsi la vittoria di tappa.

15.58: il gruppo sta scivolando addirittura verso il quarto d’ora di ritardo! Ci saranno due corse in una ben distinte oggi.

15.55: ecco i fuggitivi di oggi.

15.52: il gap è tornato sui 14′, ma non cambia certo la sostanza a 37 chilometri dall’arrivo di Prato Nevoso.

15.49: la corsa è arrivata a Madonna della Neve.

15.46: i 12 al comando procedono di comune accordo

15.43: nel metri i fuggitivi hanno superato Lequio Tanaro.

15.40: sempre sui 13’45” il ritardo del gruppo.

15.37: situazione stabile in corsa, mentre la salita finale è sempre più vicina.

15.33: il gruppo, invece, ha iniziato la salita. Sempre la Mitchelton-Scott davanti al gruppo.

15.29: i fuggitivi hanno iniziato la discesa.

15.26: Fonzi si toglie la soddisfazione di passare al comando sul Gpm, un quarta categoria senza particolari difficoltà.

15.22: 13’50” di ritardo per il gruppo al traguardo volante.

15.19: 60 chilometri alla conclusione.

15.16: non cambia la situazione in corsa, i fuggitivi attaccano la salita di Novello

15.12: ricordiamo che il gruppo di testa è composto da Michael Morkov, Maximilian Schachmann (Quick-Step Floors), Davide Ballerini, Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec), Christoph Pfingsten (BORA-hansgrohe), Ruben Plaza (Israel Cycling Academy), Vyacheslav Kuznetsov (Katusha-Alpecin), Jos van Emden (LottoNL-Jumbo), Boy Van Poppel (Trek-Segafredo), Marco Marcato (UAE Emirates), Giuseppe Fonzi e Alex Turrin (Wilier Triestina-Selle Italia) e ha 14′ di vantaggio sugli inseguitori, ovvero il plotone principale.

15.09: passa al comando Ballerini sul traguardo volante, alle sue spalle Fonzi.

15.06: la Mitchelton-Scott gestisce il ritmo in testa al gruppo, pur mantenendolo piuttosto basso.

15.03: mancano 70 chilometri all’arrivo.

14.59: siamo ormai nei pressi di Grinzane Cavour, dove è posto il primo dei traguardi volanti di oggi.

14.56: il vantaggio sta arrivando nell’ordine dei 14′

14.52: tra pochi chilometri corridori ad Alba.

14.49: lo spettacolo del Giro

14.46: situazione stabile in corsa, i fuggitivi hanno superato Canove.

14.42: in gruppo potrebbe pesare anche la consapevolezza delle tappe di domani per la scelta di non tirare oggi per tenere sotto controllo i fuggitivi.

14.38: tra i favoriti di giornata possiamo citare Schachmann, Cattaneo e Plaza, che tra i fuggitivi sulla carta dovrebbero essere i più avvezzi ad un arrivo come quello odierno.

14.34: il margine dei fuggitivi è salito oltre i 13′

14.30: difficile i big possano giocarsi il successo, considerando che in pochi sono interessati al successo di tappa, con diversi di loro che han già vinto.

14.27: il plotone lascia sempre più spazio.

14.23 In località Valenzani il ritardo del gruppo è di 12:53.

14.20 Superato il rifornimento fisso dai fuggitivi.

14.18

14.15 Se dovessero arrivare sull’ultima salita con un gran margine i fuggitivi andranno sicuramente a giocarsi la tappa. I più attesi in questo caso sarebbero Mattia Cattaneo, Ruben Plaza e Maximilian Schachmann.

14.10 Ricordiamo i fuggitivi: Michael Morkov, Maximilian Schachmann (Quick-Step Floors), Davide Ballerini, Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec), Christoph Pfingsten (BORA-hansgrohe), Ruben Plaza (Israel Cycling Academy), Vyacheslav Kuznetsov (Katusha-Alpecin), Jos van Emden (LottoNL-Jumbo), Boy Van Poppel (Trek-Segafredo), Marco Marcato (UAE Emirates), Giuseppe Fonzi e Alex Turrin (Wilier Triestina-Selle Italia).

14.07 Il vantaggio ora tocca i 13′.

14.04 I corridori si avvicinano al rifornimento fisso dalle parti di Asti.

14.02 Fase molto stabile della corsa, i fuggitivi non stanno dando tutto ma continuano a guadagnare qualche secondo.

13.58 Corridori che transitano a Montemagno.

13.55 Percorsi 80 chilometri: il vantaggio dei fuggitivi si è stabilizzato.

13.50 Media dopo la prima ora di corsa che è stata di 48,700 Km/h.

13.47 I corridori hanno superato Vignole Monferrato.

13.45 125 chilometri all’arrivo.

13.43 Sarà una lunghissima cavalcata verso la salita finale.

13.39 Vantaggio dei fuggitivi che sale addirittura a 12’30”. Possibile che gli attaccanti vadano a giocarsi la frazione se non dovesse mettersi a tirare una delle altre squadre in gruppo.

13.36

13.32 Il plotone, con la Mitchelton-SCOTT a fare l’andatura, si è praticamente disinteressato della fuga: il migliore in classifica generale è Scachmann ad oltre 38′ dalla Rosa.

13.29 I 12 uomini al comando, Ballerini, Cattaneo, Pfingsten, Plaza, Kuznetsov, Van Emden, Van Poppel, Marcato, Fonzi, Turrin, Schachmann e Morkov, hanno ora 10’00” di margine sul gruppo. Ci avviciniamo a Roncaglia con i fuggitivi.

13.28 Il gruppo lascia ulteriore spazio.

13.24 I fuggitivi sono a Cantone Losa: nuovo vantaggio 9’30”.

13.21 Continua  a guadagnare la fuga di giornata. Dopo 18 tappe forse sarà la volta buona per la fuga di giornata.

13.16 Media della prima ora 48.7 km/h. I fuggitivi sono a Casale Monferrato.

13.08 I 12 fuggitivi, Ballerini, Cattaneo, Pfingsten, Plaza, Kuznetsov, Van Emden, Van Poppel, Marcato, Fonzi, Turrin, Schachmann e Morkov, hanno ora 7’40” di margine sul gruppo. Ci avviciniamo a Casale Monferrato.

13.02 I fuggitivi sono sul ponte sul fiume Sesia e stanno sconfinando, dopo 40 km di corsa, in Piemonte, per la precisione in provincia di Alessandria, dove si stanno dirigendo verso Casale Monferrato. Il loro vantaggio sul gruppo è di 5’40”.

12.54 Battistrada a Candia Lomellina: i 12 al comando hanno ormai 2’30” di vantaggio. Decollata la fuga di giornata.

12.48 Il gruppo rallenta: 52″ per i 12 battistrada. Si esaurisce in testa al gruppo l’azione della Education First.

12.46 Fuggitivi ai 25 km con pochi secondi di vantaggio. I battistrada sono: Ballerini, Cattaneo, Pfingsten, Plaza, Kuznetsov, Van Emden, Van Poppel, Marcato, Fonzi, Turrin, Schachmann e Morkov. In testa a l gruppo la EF Drapac tira per non far decollare la fuga.

12.42 Proprio a Mortara, dopo 21.5 km, rientrano sulla testa anche Schachmann e Morkov.

12.37 I fuggitivi si stanno avvicinando a Mortara. Sempre pochi secondi di margine.

12.32 Al km 13, tra Vigevano e Mortara, il distacco è di 11″

12.30 Il loro vantaggio è però di pochi secondi

12.27 Gli attaccanti sono: Ballerini, Cattaneo, Pfingsten, Plaza, Kuznetsov, Van Emden, Van Poppel, Marcato, Fonzi e Turrin

12.24 Ora si sta formando un gruppetto di una decima di uomini al comando

12.21 Sei chilometri percorsi, per ora nessuno ha fatto la differenza

12.18 Subito i primi attacchi in testa

12.15 Nessun ritrito segnalato

12.12 PARTITI! KM 0!

12.10 I corridori sono nel tratto neutralizzato, fra poco il via ufficiale

12.07 Pozzovivo prima del via: “Tappa più facile delle tre, ma la salita finale è imprevedibile”

12.03 Ultimi corridori al foglio firma

11.59 Splendide cartoline da Abbiategrasso

11.55 Tempi di autografi in casa BMC, oggi Dennis dovrà cercare di difendere la sua sesta posizione

11.51 Volti felici in casa Quick Step

11.47 Ecco Giulio Ciccone, che in questi giorni proverà a fare sua la Maglia Azzurra, che indossa come secondo

11.43 Tanti tifosi per Davide Villella, nativo di queste zone

11.40 Intervista pre gare per Dumoulin, oggi proverà a ribaltare la situazione

11.36 I primi corridori arrivano al foglio firma, ecco la Maglia Ciclamino di Viviani, che ieri ha centrato il poker

11.33 Il percorso odierno è pianeggiante nella prima parte, poi c’è la salita secca di Pratonevoso

11.30 Buongiorno e benvenuti alla diretta della diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018, 196 km da Abbiategrasso a Pratonevoso.

Foto: Comunicato Stampa Rcs – Fabio Ferrari – LaPresse

Lascia un commento

scroll to top