Internazionali d’Italia 2018: Fabio Fognini IMPERATORE DEL FORO! Che impresa, batte Thiem e vola agli ottavi!

tennis-fabio-fognini-roma-twitter-federtennis.jpg

Fantastica impresa di Fabio Fognini agli Internazionali d’Italia 2018. Il ligure raggiunge gli ottavi di finale al Foro Italico, dopo aver sconfitto in tre set l’austriaco Dominic Thiem, numero otto del mondo, con il punteggio di 6-4 1-6 6-3 in due ore e sette minuti di gioco. Una partita meravigliosa quella dell’azzurro, che centra una delle sue vittorie più belle di sempre a Roma, contro uno degli avversari più forti sulla terra rossa e che era reduce dalla finale di Madrid e dalla vittoria con Nadal.

Ottimo inizio di partita per Fognini, apparso subito molto convincente in risposta. L’aggressività del ligure si fa sentire sull’austriaco che commette doppio fallo e regala la prima balla break all’azzurro, che non spreca l’occasione e strappa il servizio all’avversario. Fabio è in controllo della partita e ha anche una possibilità di salire 5-2, ma Thiem si salva con la prima di servizio e riesce ad accorciare sul 4-3. Nell’ottavo gioco Thiem risponde molto bene e soprattutto profondo ed ecco che arriva il controbreak. Nel gioco successivo, però, il numero otto del mondo commette quattro errori e Fognini torna nuovamente avanti nel set. Il braccio non trema e il nativo di Arma di Taggia gioca un game perfetto e chiude la prima frazione sul 6-4.

In apertura di secondo set Fognini si porta subito sul 30-30 sul servizio di Thiem, ma il suo rovescio termina fuori di pochissimo. Da quel momento il ligure comincia a sbagliare davvero molto e vive un lungo passaggio a vuoto. L’austriaco aumenta la sua aggressività, mentre Fognini cala d’intensità e soprattutto commette troppi errori da fondo campo. La conseguenza di tutto questo sono i due break ottenuti da Thiem, che è in pieno controllo e si porta a condurre sul 5-0. Fognini vince finalmente un game, grazie anche ad un miracoloso pallonetto, ma il set ormai è deciso e se lo vince l’austriaco per 6-1.

E’ un Fognini completamente diverso nel terzo set. Atteggiamento cambiato e il ligure torna a fare partita pari con l’austriaco, anche se non riesce a crearsi palle break nonostante i game finiti ai vantaggi. Fabio fa esplodere il pubblico del Centrale con un’incredibile palla corta in allungo e conquista a zero il quinto game, portandosi sul 3-2. Il sesto gioco è incredibile e dura 14 minuti: Fognini ha cinque palle break, ma Thiem le annulla tutte con merito con una serie incredibile di prime vincenti sui break point e alla fine pareggia ancora i conti.

Sul 3-3 è il ligure a dover annullare due palle break (prima vincente e rovescio lungolinea) e vince un game di importanza vitale. Ancora una volta il nativo di Arma di Taggia è perfetto in risposta e finalmente arriva quel break tanto atteso nell’ottavo game. Il Centrale ribolle di entusiasmo e Fognini si porta sul 40-0 con un pallonetto perfetto. Poi un doppio fallo e un gran dritto di Thiem, ma la prima di Fabio è vincente e può partire la festa.

Adesso Fognini ha davvero una grande occasione di raggiungere i quarti di finale. Il ligure affronterà il tedesco Peter Gojowczyk, numero 53 del mondo e che ha appena battuto Lorenzo Sonego. Un avversario ostico, ma comunque alla portata.

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Federtennis

Lascia un commento

scroll to top