Beach volley, World Tour 2018, Bangkok e Tuan Chau HaLong. Il Giappone domina in Vietnam. Domani gli ottavi a Bangkok


Tre coppie su quattro in semifinale: il Giappone domina il torneo 1 Stella del World Tour sulla sabbia vietnamita di Tuan Chau HaLong che domani vivrà la sua giornata conclusiva con le due semifinali e le due finali. Solo le israeliane Starikov/Chorin, fino allo scorso anno allenate da Paulao, possono evitare la tripletta delle coppie nipponiche, dominanti a questi livelli.

Si giocano gli ottavi, sia maschili che femminili, invece nella notte italiana a Bangkok, Thailandia, dove il torneo 1 Stella domani vivrà una giornata cruciale per l’assegnazione dei posti sul podio. In campo maschile sono già ai quarti due coppie europee, i russi Kramarenko/Myskiv, gli austriaci Schnetzer/Müllner, gli australiani Dickson/Ferguson e i giapponesi Takahashi/Gottsu. In campo femminile hanno già raggiunto i quarti di finale le statunitensi Scarbrough/Davis, le tedesche Behlen/Schneider, le norvegesi Pedersen/Zylstra e le canadesi McNamara/McNamara.

BANGKOK

Finali per il primo posto dei gironi maschili (vincente quarti di finale, perdente ottavi di finale): Nuttanon/Sedtawat (Tha)-Kramarenko/Myskiv (Rus) 1-2 (21-17, 17-21, 8-15), Dollinger/Kulzer (Ger)-Dickson/Ferguson (Aus) 1-2 (17-21, 21-19, 18-20), Appelgren/Boman (Swe)-Takahashi/Gottsu (Jpn) 0-2 (20-22, 10-21), Schnetzer/Müllner (Aut)-Huerta/Huerta (Esp) 2-0 (21-15, 21-19)

Finali per il terzo posto dei gironi maschili (vincente ai sedicesimi, perdente 17mo posto): Williams/Mndingi (Rsa)-Kelvin/Lam (Hkg) 0-2 (15-21, 18-21), Phanupong/Phichakon (Tha)-Shiratori/Ageba (Jpn) 0-2 (18-21, 14-21), Kitti/Kangkon (Tha)-Hasegawa/Shimizu (Jpn) 0-2 (18-21, 15-21), Becker/Stadie (Ger)-Surin/Adisorn (Tha) 2-0 (22-20, 21-14)

Così gli ottavi di finale maschili: Shiratori/Ageba (Jpn)-Appelgren/Boman (Swe), Becker/Stadie (Ger)-Dollinger/Kulzer (Ger), Nuttanon/Sedtawat (Tha)-Hasegawa/Shimizu (Jpn), Huerta/Huerta (Esp)-Kelvin/Lam (Hkg)

Finali per il primo posto dei gironi femminili (vincente quarti di finale, perdente ottavi di finale): Scarbrough/Davis (Usa)-Ozolina/Caica (Lat) 2-0 (24-22, 21-13), Kusano/Take (Jpn)-Behlen/Schneider (Ger) 0-2 (22-24, 17-21), Andriukaityte/Zobnina (Ltu)-Pedersen/Zylstra (Nor) 0-2 (15-21, 11-21), McNamara/McNamara (Can)-Soria/Carro (Esp) 2-1 (16-21, 21-17, 15-10),

Finali per il terzo posto dei gironi femminili (vincente ai sedicesimi, perdente 17mo posto): Leila/Maylen (Cub)-Rancourt/Meunier-Bédard (Can) 2-0 (22-20, 21-14), Tangkaeo/Jiraporn (Tha)-Au Yeung/Yuen (Hkg) 0-2 (11-21, 16-21), Anchana/Chanthira (Tha)-Yoken/Simonsson (Swe) 0-2 (19-21, 13-21), Pronsuda/Yodsaphat (Tha)-Sakurako/Miyagawa (Jpn) 2-0 (21-19, 22-20)

Così gli ottavi di finale femminili: Leila/Maylen (Cub)-Soria/Carro (Esp), Yoken/Simonsson (Swe)-Ozolina/Caica (Lat), Kusano/Take (Jpn)-Pronsuda/Yodsaphat (Tha), Andriukaityte/Zobnina (Ltu)-Au Yeung/Yuen (Hkg),

TUAN CHAU HALONG

Quarti di finale: Nagata/Kumada (Jpn)-Sondergard/Okholm (Den) 2-0 (21-10, 21-11), Starikov/Chorin (Isr)-Olivova/Rehackova (Cze) 2-0 (21-13, 21-16), Suzuki/Sakaguchi (Jpn)-Tram/Mai (Vie) 2-1 (21-19, 18-21, 15-6), Tyndeskov/Trans (Den)-Mizoe/Hashimoto (Jpn) 0-2 (17-21, 23-25)

Semifinali: Nagata/Kumada (Jpn)-Starikov/Chorin (Isr), Suzuki/Sakaguchi (Jpn)-Mizoe/Hashimoto (Jpn)





Lascia un commento

scroll to top