Moto3, GP Americhe 2018: risultato e classifica prove libere 1. Jorge Martin precede di un soffio Bastianini, Migno e Bezzecchi

Lo spagnolo Jorge Martin (Honda Gresini) ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere della Moto3 del Gran Premio delle Americhe che si corre ad Austin, Texas. I primi quaranta minuti disputati risultano, tuttavia, non del tutto indicativi, dato che la pista americana è ancora decisamente sporca, per cui sarà necessario aspettare la FP2 (che si correrà alle ore 20.10) per capire in maniera più accurata la situazione.

Alle spalle dello spagnolo c’è tanta Italia. Seconda posizione per Enea Bastianini (Honda Leopard) che ha messo in mostra ottima regolarità e si è fermato a 140 millesimi dalla vetta. Terza per Andrea Migno (KTM Angel Nieto) a 146, mentre è quarto Marco Bezzecchi (KTM Redox Prustel) che, dopo il successo in Argentina, si conferma nei piani alti della classifica con due decimi di distacco. Quinta piazza per lo spagnolo (e leader della graduatoria generale) Aron Canet (Honda EG 0,0) con 303 millesimi di ritardo da Martin, sesta per il suo connazionale Jaume Masià (KTM Bester) a 419, settima per il nostro Niccolò Antonelli (Honda SIC58) a 426, ottava per il tedesco Philipp Oettl (KTM Sudmetal) a 517, nona per il nostro Fabio DI Giannantonio (Honda Gresini) ad oltre sette decimi, mentre chiude la top ten il britannico John McPhee (KTM CIP) a 865 millesimi.

Gli altri italiani: 13esimo Lorenzo Dalla Porta (Honda Leopard) a 1.149 da Martin, 18esimo Dennis Foggia (Sky Racing VR46) a 1.639, 20esimo il suo compagno di team Nicolò Bulega a 1.740, mentre è solamente 27esimo e penultimo Tony Arbolino (Honda Marinelli) a 2.710.

CLASSIFICA FP1 MOTO3 GP AMERICHE 2018

1 88 Jorge MARTIN SPA Del Conca Gresini Moto3 Honda 236.2 2’20.005
2 33 Enea BASTIANINI ITA Leopard Racing Honda 236.5 2’20.145 0.140 / 0.140
3 16 Andrea MIGNO ITA Angel Nieto Team Moto3 KTM 234.8 2’20.151 0.146 / 0.006
4 12 Marco BEZZECCHI ITA Redox PruestelGP KTM 234.4 2’20.209 0.204 / 0.058
5 44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 229.5 2’20.308 0.303 / 0.099
6 5 Jaume MASIA SPA Bester Capital Dubai KTM 233.9 2’20.424 0.419 / 0.116
7 23 Niccolò ANTONELLI ITA SIC58 Squadra Corse Honda 234.2 2’20.431 0.426 / 0.007
8 65 Philipp OETTL GER Sudmetal Schedl GP Racing KTM 236.8 2’20.522 0.517 / 0.091
9 21 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 233.1 2’20.739 0.734 / 0.217
10 17 John MCPHEE GBR CIP – Green Power KTM 233.1 2’20.870 0.865 / 0.131
11 7 Adam NORRODIN MAL Petronas Sprinta Racing Honda 236.1 2’21.044 1.039 / 0.174
12 40 Darryn BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 233.5 2’21.134 1.129 / 0.090
13 48 Lorenzo DALLA PORTA ITA Leopard Racing Honda 235.7 2’21.154 1.149 / 0.020
14 42 Marcos RAMIREZ SPA Bester Capital Dubai KTM 229.4 2’21.405 1.400 / 0.251
15 27 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 235.3 2’21.521 1.516 / 0.116
16 71 Ayumu SASAKI JPN Petronas Sprinta Racing Honda 236.3 2’21.559 1.554 / 0.038
17 75 Albert ARENAS SPA Angel Nieto Team Moto3 KTM 235.0 2’21.600 1.595 / 0.041
18 10 Dennis FOGGIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 234.3 2’21.644 1.639 / 0.044
19 19 Gabriel RODRIGO ARG RBA BOE Skull Rider KTM 232.8 2’21.670 1.665 / 0.026
20 8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 230.8 2’21.745 1.740 / 0.075
21 84 Jakub KORNFEIL CZE Redox PruestelGP KTM 230.8 2’21.746 1.741 / 0.001
22 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 235.0 2’21.768 1.763 / 0.022
23 41 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 231.5 2’21.868 1.863 / 0.100
24 72 Alonso LOPEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 234.1 2’21.918 1.913 / 0.050
25 22 Kazuki MASAKI JPN RBA BOE Skull Rider KTM 236.5 2’22.175 2.170 / 0.257
26 11 Livio LOI BEL Reale Avintia Academy KTM 236.6 2’22.199 2.194 / 0.024
27 14 Tony ARBOLINO ITA Marinelli Snipers Team Honda 236.3 2’22.715 2.710 / 0.516
28 76 Makar YURCHENKO KAZ CIP – Green Power KTM 233.3 2’23.601 3.596 / 0.886

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE





alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Giro d’Italia 2018: il borsino dei favoriti. Thibaut Pinot scatenato, Chris Froome e Fabio Aru in difficoltà, Pozzovivo possibile rivelazione

Liegi-Bastogne-Liegi 2018: i punti in cui Vincenzo Nibali potrebbe attaccare