Hockey su ghiaccio, Finale EBEL 2018: Bolzano trionfa! Batte Salisburgo in gara-7 e si prende il titolo!


La stagione di Bolzano si chiude con il trionfo nella EBEL. I Foxes si sono resi autori di un vero capolavoro, battendo Salisburgo in trasferta in gara-7 di finale e prendendosi il secondo titolo della Erste Bank Eishockey Liga della loro storia, dopo quello ottenuto nel 2014. Un successo più che meritato, con i biancorossi capaci di espugnare il ghiaccio austriaco come già in gara-1. Stavolta, però, in maniera decisiva e definitiva.

Bolzano si è presentata a Salisburgo con l’intenzione chiara di fare la partita. I Foxes hanno infatti subito impresso il loro ritmo, ma l’incontro è risultato bloccato, con gli austriaci bravi a difendersi e ripartire. Ben presto, però, gli ospiti sono saliti di tono. Poco dopo la metà del primo drittel è stato Monardo a sbloccare il risultato, dopo un’azione sviluppatasi sull’asse Sointu-Angelidis. Un colpo duro per Salisburgo, che ha sbandato e che un minuto dopo è stata nuovamente infilata, stavolta da DeSousa.

L’uno-due ha spiazzato ancora di più i padroni di casa, che hanno accusato lo svantaggio. La tensione ha quindi dominato tra le fila austriache, a differenza degli ospiti, che hanno visto concretizzarsi il trionfo. Soprattutto quando Frigo ha calato il tris nel secondo tempo. Un gol che ha messo in discesa l’incontro. Proprio quando i titoli di coda si avvicinavano, però, ecco la reazione d’orgoglio di Salisburgo, che a 6′ dalla fine ha provato a riaprire l’incontro con Viveiros. A un minuto e mezzo dalla fine è stato invece Mueller a segnare: un gol che ha scatenato il pubblico locale e ha dato il via all’assedio del Salisburgo. Bolzano ha stretto i denti e retto fino al suono della sirena, che ha significato vittoria e titolo.

Un titolo che sembrava una chimera a inizio 2018, quando Bolzano navigava sul fondo della classifica. Poi, al qualification round, la squadra allenata da Kai Suikkanen (subentrato in corsa a Pat Curcio) è riuscita a mettere insieme i pezzi. Fino a realizzare il miracolo ai playoff, eliminando le avversarie una a una fino alla finale. Nella serie decisiva, poi, tutto sembrava compromesso dopo le sconfitte in gara-4 e gara-5, ma la reazione è stata poderosa. Bolzano ha rimontato e vinto l’EBEL.

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI HOCKEY SU GHIACCIO

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook HC Bozen

Lascia un commento

scroll to top