Giro d’Italia 2018, quarta tappa: Catania-Caltagirone. ‘Mangia e bevi’ continuo, non c’è un metro di pianura


Il Giro d’Italia 2018 fa ritorno nel Bel Paese nella quarta tappa, con la Corsa Rosa che raggiunge la Sicilia. Martedì 8 maggio, dopo il giorno di riposo per il trasferimento, i corridori affronteranno 198 km da Catania a Caltagirone. Andiamo a scoprire nel dettaglio il percorso della quarta tappa del Giro d’Italia.

Tutta la frazione è caratterizzata da un continuo saliscendi, con una serie di salite più o meno brevi. I primi 50 km sono quelli più semplici, poi si inizia a salire gradualmente verso il primo GPM di giornata, Pietre Calde, che misura formalmente 15 km. Nella parte centrale sono posti i due traguardi volanti di Palazzolo Acreide e Monterosso Almo e poi ai -50 km troviamo il secondo GPM, Vizzini (4.7 km al 4.5%). A 15 km dal traguardo inizia una salita non classificata di circa 10 km, segue poi un tratto in falsopiano prima dello strappo finale di Caltagirone. L’ultimo chilometro è tutto in salita con una pendenza media dell’8% e massima del 13%. Una tappa quindi insidiosa e con un finale molto duro su cui potremmo vedere la prima battaglia tra i favoriti di questo Giro.

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO D’ITALIA 2018

Prima tappa: Gerusalemme-Gerusalemme
Seconda tappa: Haifa-Tel Aviv
Terza tappa: Be’er Sheva-Eilat

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top