Show Player

Giro di Romandia 2018: Jakob Fuglsang sorprende tutti a Sion, Primoz Roglic resta in testa



Quarta tappa per il Giro di Romandia 2018: la frazione più dura della corsa elvetica se l’è aggiudicata Jakob Fuglsang con una splendida azione a sorpresa. Il danese ha resistito in salita, è rientrato sui migliori in discesa ed è partito al contrattacco in solitaria a 20 chilometri dal traguardo, chiudendo in solitaria in quel di Sion. Resta in maglia gialla Primoz Roglic che domani dovrà gestire il proprio vantaggio su Egan Bernal.

Cinque corridori all’attacco nella prima parte di gara: Hugh Carthy (EF-Drapac), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Christian Pernstenier (Bahrain-Merida), Mikel Nieve (Mitchelton-Scott) ed Andrey Amador (Movistar). Il gruppo però, in una tappa molto insidiosa come quella odierna, non ha lasciato molto spazio agli attaccanti (un massimo di 3′ di distacco). Iniziate le più importanti ascese di giornata, sono partiti altri scatti dal gruppo: si sono mossi in due per la Bora-hansgrohe con Buchmann e Poljanski, con loro anche Martinez (EF-Drapac) e Ion Izagirre (Bahrain-Merida).

Loading...
Loading...

Le carte comunque si sono rimescolate sul GPM di Les Collons: il Team Sky ha alzato l’andatura, andando a riprendere tutti gli attaccanti presenti davanti. Tutto pronto per uno scatto di Egan Bernal: il colombiano, vincitore della frazione di ieri, ha provato in tutti i modi a staccare il grande rivale Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo). Lo sloveno in maglia gialla di leader della classifica è riuscito però  a resistere fino alla cima dell’ascesa. Nella successiva discesa sono riusciti a rientrare sulla coppia al comando anche Richie Porte (BMC), Jakob Fulgsang (Astana) e Rui Costa (UAE Emirates).

A circa 20 chilometri dall’arrivo Fulgsang ha sorpreso tutti, scattando da dietro: il danese ha guadagnato subito una trentina di secondi e si è involato verso il successo solitario. Nessuno ha inseguito il corridore dell’Astana: il gruppo di quattro inseguitori ha chiuso a 50” di ritardo con Roglic che ha beffato Bernal nella volata per gli abbuoni.

 





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI CICLISMO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

© ASO/A.Broadway

Loading...

Lascia un commento

scroll to top