Show Player

Giro di Romandia 2018: Egan Bernal precede Roglic nella cronoscalata di Villars, lo sloveno difende la maglia



Il talento di Egan Bernal non è mai stato messo in discussione. Classe 1997, è forse il prospetto migliore del ricchissimo vivaio colombiano e oggi l’ha dimostrato in pieno: nella cronoscalata da Ollon a Villars, terza tappa del Giro di Romandia 2018 con i suoi 9,9 chilometri, ha conquistato la vittoria e si è avvicinato a Primoz Roglic in classifica generale.

Il colombiano del Team Sky ha fermato il cronometro sul tempo di 25’10”, andando a togliere il primo posto provvisorio all’australiano Richie Porte (BMC), che poi ha chiuso terzo con un distacco di 18”. Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), forte della sua leadership in classifica generale, è partito per ultimo ed è riuscito ad insidiare Bernal fino agli ultimi metri, pagando un distacco di soli 4” che però gli hanno consentito di rimanere davanti a tutti in classifica in attesa della quarta tappa di domani con partenza e arrivo a Sion. Per Bernal, che ha preceduto due atleti molto competitivi in questo genere di prove, si tratta del primo successo in carriera nel World Tour: da qui potrebbe davvero dare il via ad una storia ricca di successi, con un potenziale tutto da scoprire nelle grandi corse a tappe. In classifica generale paga un distacco di 6” da Roglic. Oltre gli atleti del podio, l’unico rimasto sotto il minuto di distacco da Bernal è stato Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo), mentre da Rui Costa (UAE Emirates) in poi hanno tutti pagato oltre 60” dalla prima piazza, venendo di fatto esclusi anche dalla lotta per la vittoria.

Loading...
Loading...

Matteo Fabbro (Katusha- Alpecin) è stato il miglior italiano in 19esima posizione con un ritardo di oltre 2′. 21esimo Diego Rosa (Team Sky).





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI CICLISMO

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Twitter Tour de Romandie

Loading...

Lascia un commento

scroll to top