Show Player

Giro di Romandia 2018: Egan Bernal precede Roglic nella cronoscalata di Villars, lo sloveno difende la maglia



Il talento di Egan Bernal non è mai stato messo in discussione. Classe 1997, è forse il prospetto migliore del ricchissimo vivaio colombiano e oggi l’ha dimostrato in pieno: nella cronoscalata da Ollon a Villars, terza tappa del Giro di Romandia 2018 con i suoi 9,9 chilometri, ha conquistato la vittoria e si è avvicinato a Primoz Roglic in classifica generale.

Il colombiano del Team Sky ha fermato il cronometro sul tempo di 25’10”, andando a togliere il primo posto provvisorio all’australiano Richie Porte (BMC), che poi ha chiuso terzo con un distacco di 18”. Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), forte della sua leadership in classifica generale, è partito per ultimo ed è riuscito ad insidiare Bernal fino agli ultimi metri, pagando un distacco di soli 4” che però gli hanno consentito di rimanere davanti a tutti in classifica in attesa della quarta tappa di domani con partenza e arrivo a Sion. Per Bernal, che ha preceduto due atleti molto competitivi in questo genere di prove, si tratta del primo successo in carriera nel World Tour: da qui potrebbe davvero dare il via ad una storia ricca di successi, con un potenziale tutto da scoprire nelle grandi corse a tappe. In classifica generale paga un distacco di 6” da Roglic. Oltre gli atleti del podio, l’unico rimasto sotto il minuto di distacco da Bernal è stato Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo), mentre da Rui Costa (UAE Emirates) in poi hanno tutti pagato oltre 60” dalla prima piazza, venendo di fatto esclusi anche dalla lotta per la vittoria.

Matteo Fabbro (Katusha- Alpecin) è stato il miglior italiano in 19esima posizione con un ritardo di oltre 2′. 21esimo Diego Rosa (Team Sky).





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI CICLISMO

Loading...
Loading...

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Twitter Tour de Romandie

Loading...

Lascia un commento

scroll to top