Boxe, Anthony Joshua in trionfo: Joseph Parker si arrende ai punti. Campione del Mondo WBA, WBO, IBF dei pesi massimi

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DI JOSHUA VS PARKER

Anthony Joshua ha sconfitto Joseph Parker ai punti (118-110, 118-110, 119-109) e si è così laureato Campione del Mondo dei pesi massimi per le sigle WBA, WBO, IBF, IBO. Al Principality Stadium di Cardiff, davanti a 78mila spettatori, il britannico non ha avuto alcun problema contro il rivale neozelandese ma per la prima volta in carriera non è riuscito a trionfare per ko: dopo 20 successi prima del limite, il 28enne è stato costretto al dodicesimo round dall’oceanico che ha avuto così l’onore di terminare la sfida in piedi. Non c’è davvero mai stata partita: il Campione Olimpico di Londra 2012, che già deteneva tre titoli (WBA, IBF, IBO), non ha mai concesso spazi all’avversario che ha così dovuto cedere la cintura WBO.

Anthony Joshua, nativo di Watford e idolo indiscusso in Gran Bretagna (ha riempito Wembley e l’impianto gallese nelle ultime tre occasioni, 250mila spettatori complessivi per tre incontri), si conferma come il miglior peso massimo del Pianeta e ora organizzerà un incontro stellare con Deontay Wilder (Campione WBC) per l’unificazione totale delle cinture dei pesi massimi. La suggestione di un match colossale contro Tyson Fury è molto viva ma ancora lontana nel tempo.

Il padrone di casa non ha portato grossi colpi ma ha sempre controllato la sfida senza subire l’iniziativa di Parker, parso molto solido ma poco propositivo e mai seriamente convinto di poter battere il grande favorito della vigilia. Primi tre round molto equilibrati ma con il jab sinistro di Joshua a fare la differenza, nel quinto round si fa vedere Parker con un bellissimo destro (il suo unico vero colpo della serata).

Nella sesta ripresa i due pugili si sono scambiati dei colpi interessanti ma sempre con Joshua a farsi preferire. A questo punto Parker inizia ad andare in debito d’ossigeno e non prova nemmeno più a colpire l’avversario, pensando soltanto a difendersi. Il britannico cerca timidamente il colpo del ko ma non è sembrato convinto come in altre occasioni, si è limitato a controllare gli ultimi tre round e ha festeggiato con un vantaggio esorbitante nei confronti di Parker.

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Anthony Joshua Joseph Parker

ultimo aggiornamento: 01-04-2018


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

“Corso per Cronisti Sportivi” di OA Sport. La tua passione, il tuo lavoro. Come diventare un giornalista

Boxe, SHOCK Deontay Wilder: “Vorrei un cadavere sul ring, voglio uccidere un pugile”. Il Campione del Mondo WBC oltre il limite