Boxe, Europei U22 2018: splende l’Italia femminile! Irma Testa, Rebecca Nicoli e Francesca Martusciello volano in finale


Prosegue l’ottimo Europeo Under 22 dell’Italia a Targu Jiu (Romania). Oggi erano in programma le semifinali femminili, con ben quattro italiane impegnate.

Irma Testa avrà la possibilità di mettersi l’oro al collo nei 57 kg. La 21enne di Torre Annunziata si è liberata agevolmente della turca Us e domenica se la vedrà con la romena Cosma. Anche Rebecca Nicoli salirà sul ring per la medaglia più preziosa, nei 64 kg: oggi si è imposta per 3-2 sulla polacca Barbuniska mentre domenica si dovrà confrontare con la turca Caliskan. Infine, nei 60 kg, Francesca Martusciello ha sconfitto per 4-1 la greca Pita guadagnandosi il pass per la finale contro l’irlandese Broadhurst.

Sconfitta, invece, per Giulia Lamagna nei 54 kg, per mano dell’inglese Jones. L’azzurra si è fermata ad un passo dalla fine ma porta a casa una comunque meritata medaglia di bronzo, così come Carlotta Paoletti nei 75 kg, superata dall’irlandese Aoife. Terzo gradino del podio anche per Monica Floridia, nei 69 kg, sconfitta in semifinale dalla polacca Marczykowska.

Sono molto soddisfatto sia ovviamente del risultato, perché portare tre atlete nelle finali degli Europei è un qualcosa di notevole, sia per la prestazione di tutte le ragazze che hanno combattuto oggi“, ha commentato coach Stecca. “Eccellente la prova di Irma Testa, che sta dimostrando di essere di un’altra categoria rispetto alle sue avversarie. Felicissimo per la giovanissima Nicoli, che ha ancora ampi margini di miglioramento ma che dimostra di stare alla grande in un torneo così importante. Il suo essere arrivata in finale non mi stupisce affatto. Così come non mi ha sorpreso la Martusciello, che sta disputando una grandissima competizione. Oggi si è trovata di fronte un’ostica avversaria con una boxe simile alla sua, ma l’ha superata brillantemente. Spiace un po’ per la Floridia, perché se ci avesse creduto un po’ di più, viste le sue qualità, avrebbe potuto portare a casa il match. Buone le prove, seppur non premiate da vittorie, sia della Paoletti che della Lamagna“.

Domani sarà osservata una giornata di riposo mentre sabato si riprenderà con le semifinali maschili in cui saranno impegnati Francesco Iozia (64 kg), Vincenzo Arecchia (69 kg) e Aziz Abbes Mouhiidine (+91 kg).

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA BOXE

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FPI

Lascia un commento

scroll to top