Sci alpino, Olimpiadi PyeongChang 2018: il nuovo programma e gli orari. Il vento non dà tregua, superG a rischio cancellazione

Innerhofer-Fisi-Pentaphoto.jpg

Lo sci alpino sta vivendo la sua Olimpiade Invernale più travagliata di sempre. Finora a PyeongChang 2018 è stato assegnato il solo titolo della combinata alpina maschile, mentre anche oggi è stato rinviato lo slalom femminile.

Di seguito il programma e gli orari dei prossimi giorni.

Giovedì 15 febbraio 

Ore 2.00: prima manche gigante femminile
Ore 3.30: discesa libera maschile
Ore 5.45: seconda manche gigante femminile

Venerdì 16 febbraio 

Ore 2.00: prima manche slalom femminile
Ore 3.00: superG maschile
Ore 5.15: seconda manche slalom femminile

Sabato 17 febbraio 

Ore 3.00: superG femminile

Domenica 18 febbraio 

Ore 2.15: prima manche gigante maschile
Ore 3.00: prima prova discesa femminile
Ore 5.45: seconda manche gigante maschile

Come si può notare, il calendario è diventato fittissimo. Verranno assegnati addirittura sei titoli in quattro giorni. Ammesso che ciò accada davvero…Secondo le previsioni meteo, il vento dovrebbe dare una tregua per la giornata di domani (giovedì 15 febbraio), per poi tornare ad alzarsi venerdì 16. Il superG, dunque, sarebbe a forte rischio cancellazione: ricordiamo che, da regolamento, le prove veloci maschili devono concludersi proprio entro il 16 febbraio. Nella storia delle Olimpiadi Invernali non è mai accaduto che una gara venisse cancellata completamente, con conseguente mancata assegnazione delle medaglie.

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018




Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter


2 Replies to “Sci alpino, Olimpiadi PyeongChang 2018: il nuovo programma e gli orari. Il vento non dà tregua, superG a rischio cancellazione”

  1. Fabio90 ha detto:

    Ma la spiegazione che debbano essere svolte entro il 16 altrimenti vengono annullate, quale sarebbe? cioe con altri 9 giorni di olimpiade si elimina una gara e la possibilita ad atleti che ci lavorano da 4 anni con sogni annessi, mi sembra assurdo,ma forse mi sfugge un valido motivo

    1. Federico Militello ha detto:

      Il problema è che gli uomini si spostano poi sulla pista dove ora stanno gareggiando le donne per disputare gigante e slalom.

Lascia un commento

scroll to top