Seguici su

Pattinaggio Artistico

Pattinaggio artistico: ecco Olympic Channel On Ice, il canale h24 dedicato alla disciplina

Pubblicato

il

Comincia con una gradevole sorpresa l’ultimo mese dell’anno: l’Olympic Channel, la piattaforma ufficiale del Comitato Olimpico Internazionale, ha annunciato nella giornata di martedì 1 dicembre la messa in onda di un nuovo canale, denominato “Olympic Channel on ice“, interamente dedicato, sette giorni su sette e ventiquattro ore su ventiquattro, alle competizioni di pattinaggio di figura all’interno dei Giochi Olimpici Invernali.

Nello specifico in questa prima parte di programmazione verranno trasmesse le gare delle Olimpiadi di Vancouver 2010, Sochi 2014 e PyeongChang 2018, oltre che quelle dei Giochi Giovanili andati in scena quest’anno a Losanna. Grazie a questo utile strumento si potranno rivivere a pieno le emozioni degli ultimi dieci anni: dalla medaglia d’oro conquistata da Yuna Kim nel 2010 al bronzo di Carolina Kostner nel 2014, passando per le imprese storiche di Yuzuru Hanyu (oro nel 2014 e nel 2018) e per le incantevoli performance dell’ultima edizione sia nelle coppie, con la straordinaria rimonta firmata da Aljona Savchenko e Bruno Massot, che nella danza con l’intesa free dance di Tessa Virtue-Scott Moir.

Per l’occasione si potrà anche constatare l’evoluzione che la disciplina ha mostrato negli ultimi due lustri. basti pensare al trionfo di Evan Lysacek a Vancouver, accaduto senza l’ausilio di quadrupli, o alla straordinaria crescita del settore femminile avvenuta con i sette salti tripli sfoggiati da Adelina Sotnikova a Sochi e con l’estremo layout di Alina Zagitova presentato a PyeongChang con tutti i salti nella seconda metà del libero (allora interamente considerata zona bonus) impreziosito dalla spaventosa combinazione tripo lutz/triplo rittberger, in attesa dell’ennesima mutazione, quella di Pechino 2022, dove andrà in scena una battaglia prima impensabile a colpi di tripli axel e salti da quattro giri di rotazione.

Ma non finisce qui. Perché, in futuro, l’Olimpic Channel ha già promesso una palinsesto ancora più vario con l’aggiunta di alcune rassegne entrate nella storia dello sport, considerate ormai dei classici. Il canale è disponibile a questo link.

[sc name=”banner-article”]

fabrizio.testa88@gmail.com

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *