LIVE Sci alpino, Slalom femminile Zagabria 2018 in DIRETTA: dominio totale di Shiffrin! Sul podio Holdener e Hansdotter, italiane indietro

Shiffrin-2-Pier-Colombo.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello slalom femminile di Zagabria, prova valida per la Coppa del Mondo 2018 di sci alpino. Sulle nevi croate spazio a una classica davvero imperdibile, il pendio della capitale sarà sede di una grande sfida: tutte contro Mikaela Shiffrin che sta attraversando un momento magico e non vuole più fermarsi. Il fenomeno ha vinto il City Event di Oslo (prima gara del 2018) e si era imposta anche a Lienz e Courchevel, nessuna sembra poterla battere ma vedremo se anche quest’oggi riuscirà a fare la differenza. Proveranno a metterla in difficoltà Vlhova e compagnia ma non sarà facile fermare la scatenata statunitense, ormai proiettata verso la Sfera di Cristallo. L’Italia cercherà di difendersi con la solita Chiara Costazza.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE dello slalom femminile di Zagabria, prova valida per la Coppa del Mondo 2018 di sci alpino: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, discesa dopo discesa, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 13.00 con la prima manche, la seconda è in programma alle ore 16.30. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER LA PRESENTAZIONE DELLA GARACLICCA QUI PER LA STARTING LIST DELLA GARA

 





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento a domani con lo slalom maschile a Zagabria.

17.25 I risultati delle italiane. Irene Curtoni 15esima, Manuela Moelgg 23esima, Chiara Costazza 28esima.

17.23 Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom di Zagabria, 38esima vittoria in Coppa del Mondo. Dominio assoluto della statunitense, alle sue spalle la svizzera Wendy Holdener a 1.59 e la svedese Frida Hansdotter a 2.11. DISTACCHI ABISSALI.

17.23 Shiffrin parte subito aggressiva, conserva bene 1.40 di vantaggio che aveva su Holdener, spinge nel tratto centrale ed è velocissima (+1.02), nel finale si lascia andare controllando la situazione e chiude con 1.59 di vantaggio sulla Holdener!

17.21 Holdener letteralmente scatenata nella parte centrale del centrale dove incrementa il vantaggio fino a 86 centesimi e poi chiude con 52 centesimi! La svedese vola al comando e si garantisce il secondo gradino del podio, ora Shiffrin che farà gara a sé.

17.19 Vlhova si spegne nel finale anche a causa della sua condizione fisica e infatti la slovacca è seconda a 13 centesimi. Hansdotter sicura del podio, ora Holdener che ha 63 centesimi sulla leader e poi Shiffrin.

17.18 Bernadette Schild alle spalle di Hansdotter! L’austriaca recupera nel finale ma chiude a 27 centesimi dalla rivale. Ora tocca a Vlhova, ha 43 centesimi sulla Hansdotter e ha la febbre.

17.16 Hansdotter scia meravigliosamente e vola al comando con 8 decimi di vantaggio su Gallhuber! La svedese mette il turbo nel finale e prova ad azzannare il podio…

17.14 Alphand letteralmente indemoniata nel tratto iniziale, ha addirittura 84 centesimi sulla leader ma a sorpresa commette un’inforcata sotto l’arco. Che peccato per la svedese che poteva puntare al podio. Ora scendono le migliori 5.

17.12 Errore enorme di Meillard sulla sesta porta, la svizzera però perde solo 2 decimi nel primo intermedio. E’ però a 3 decimi da Gallhuber nel tratto centrale e sul muro fatica, è quarta a 0.42.

17.11 Liensberger paga la neve scivolosa, i segni sul muro finale non la aiutano, l’austriaca è terza a 26 centesimi dalla leader provvisoria.

17.07 Quante giovani! Gallhuber in testa con 5 centesimi di vantaggio sulla Mielzynski, ha perso tanto nel tratto finale ma è riuscita a conservare qualcosina. Ora tv break, poi le migliori 8.

17.06 Michelle Gisin quinta a 0.67, la svizzera sta faticando a esprimersi ai migliori livelli in questa disciplina. Sempre Mielzynski al comando, la canadese continua a recuperare posizioni.

17.04 Niente da fare per Bucik che commette troppe sbavature e un grave errore sulla terza porta del muro, chiude a 1.87 dalla leader. Ora devono scendere le migliori 10.

17.02 Mielzynski al comando! Grande gara per la canadese con il pettorale 22, manche praticamente perfetta e prima davanti a Swenn Larsson per 38 centesimi.

17.00 Si sta davvero faticando a sciare. Anche Feierabend non può nulla e paga 61 centesimi di ritardo.

16.58 NOOOOOOOOO! Chiara si inclina completamente poco dopo il secondo intermedio, errore letale sul muro. Arriva al traguardo ma paga 2.53 dalla leader. Un peccato perché stava ben sciando e poteva rimontare posizioni.

16.56 Malissimo Gruenwald, lenta dall’inizio alla fine. L’austriaca è addirittura a 2.13 di ritardo. La neve che si sta depositando sul tracciato sembra creare qualche problema di troppo, condizioni meteo difficili. Ora tocca a Chiara Costazza.

16.54 Riepiloghiamo la situazione. La svedese Anna Swenn Larsson è al comando con 1 centesimo sulla canadese Roni Remme e 28 sulla tedesca Marina Wallner. Quinta Irene Curtoni (a 0.53), 12esima Manuela Moelgg a 1.28. Ora scendono le migliori 15 della prima manche.

16.53 Anche Stiegler alle spalle di Swenn Larsson, a 0.35 di ritardo. Sono scese le prime 15.

16.50 Giornata negativa di Geiger, la tedesca non è fluida nella sua azione e perde tanta velocità. Taglia il traguardo con 1.00 di ritardo.

16.50 Bravissima Remme col pettorale 38! La canadese è seconda a un solo centesimo dalla Swenn-Larsson, arriva il miglior risultato della carriera. Vediamo il riscatto di Geiger.

16.48 Troppe sbavature nella parte alta per Irene Curtoni che limita i danni nel finale ma chiude a 53 centesimi di ritardo dalla Swenn Larsson.

16.46 Wallner seconda a 28 centesimi dalla leader. La pista sta peggiorando in maniera importante, può succedere di tutto in questa seconda manche. Tocca a Irene Curtoni.

16.45 Grande prestazione da parte di Swenn-Larsson. La svedese scia molto bene nella parte finale e racimola 64 centesimi di vantaggio sulla connazionale. Attenzione perché la neve sta cedendo…

16.43 Duerr in grande difficoltà fin dalla partenza, la tedesca chiude a 2.37 in nona posizione.

16.41 Staalnacke al comando! La svedese in testa per 25 centesimi! Non si era mai qualificata alla seconda manche in 28 gare disputate in Coppa del Mondo.

16.40 Thalmann quarta a 31 centesimi di ritardo, Skjoeld sesta a 0.66. Ferk sempre al comando, nessuna la riesce a insidiare.

16.37 Ferk al comando, ha 19 centesimi di vantaggio sulla Truppe. La slovena è lontana dai giorni migliori, prova a risalire la china. Ora è il turno di Thalmann.

16.35 Dubovska quarta a 68 centesimi di ritardo, Truppe continua a recuperare posizioni. Tocca alla Ferk.

16.34 Huber perde troppo nell’ultimo tratto e rimane alle spalle di Truppe per un solo centesimo. Le giovani slalomiste austriache si stanno facendo apprezzare.

16.32 Brava Manuela che recupera tre decimi nel primo tratto, va via rapida nel finale dove però perde qualcosina, prende ritmo sul muro finale ma va un po’ lunga di linea e chiude a 20 centesimi dalla Truppe.

16.31 Discreta sciata di Truppe che chiude con il tempo complessivo di 1:57.49. L’austriaca può recuperare qualche posizione, ora tocca a Manuela Moelgg.

16.30 INIZIA LA GARA. Si incomincia con Katharina Truppe.

16.26 Il tracciato gira molto nella seconda parte, disegno più rotondo dopo una prima parte abbastanza tecnica. Si preannuncia una manche più lunga, attorno al minuto.

16.25 A lottare per il podio saranno Holdener, Vlhova, Schild, Hansdotter, Alphand e anche Meillard. Loro sono racchiude in un secondo e può succedere di tutto.

16.24 Oggi si lotterà solo per secondo e terzo gradino del podio. Nessuno può contrastare Mikaela Shiffrin, lanciatissima verso la vittoria.

16.22 In pista ci saranno tre azzurre: Manuela Moelgg 29esima, Irene Curtoni 17esima e Chiara Costazza 12esima.

16.21 Nevica sulla collina di Zagabria. Sono già calate le tenebre in Croazia, si gareggia sotto i riflettori.

16.20 La prima manche è stata letteralmente dominata da Mikaela Shiffrin che ha rifilato 1.41 a Holdener e 1.61 a Vlhova. Tutte le altre oltre i 2 secondi.

16.15 Buon pomeriggio a tutti. Alle 16.30 la seconda manche della slalom femminile di Zagabria che seguiremo in DIRETTA LIVE.

 

Grazie a tutti per averci seguito. L’appuntamento è alle ore 16.30 con la seconda manche.

13.47 Sono scese le prime 30, ufficializziamo il risultato della prima manche. Mikaela Shiffrin al comando, la statunitense ha letteralmente dominato la prova e vanta 1.41 di vantaggio sulla svizzera Wendy Holdener e 1.61 sulla slovacca Petra Vlhova. Alle loro spalle l’austriaca Bernadette Schild (+1.97), poi tutte le altre oltre i due secondi. In lotta per il podio ci saranno anche le svedesi Frida Hansdotter (+2.04) ed Estelle Alphand (+2.23), settima la svizzera Melanie Meillard a causa di troppi errori (+2.43). Più indietro le italiane: Chiara Costazza 12esima a 3.36, Irene Curtoni 17esima a 3.49, Manuela Moelgg attualmente 24esima a 4.61 e rischia di non strappare l’accesso alla seconda manche.

13.41 L’azzurra fatica a esprimersi al meglio in slalom e chiude con un distacco considerevole di 4.61, 23esimo posto.

13.40 Baud non chiude la prova ma che manche di Estelle Alphand! Dopo il rimontone di Lienz la svedese è eccellente sesta a 2.23 e proverà a lottare per il podio. Tocca a Manuela Moelgg.

13.38 Brunner non conclude la prova, Mielzynski chiude al decimo posto. Vediamo Baud.

13.32 Tanta fatica anche per Swenn Larsson, addirittura a 3.59. Sono scese le prime 20. Vediamo se ci saranno inserimenti da dietro, aspettiamo anche Manuela Moelgg con il 26.

13.30 Gallhuber è tra le migliori nel primo tratto dove paga solo sei decimi, poi però perde gradualmente: è settima a 2.73, distacco pesante ma buon piazzamento. Scende Swenn Larsson.

13.28 Wallner subito attardata di un secondo dopo il primo tratto di pendenza, chiude a 3.51. Ormai nessuna sembra potersi inserire nei piani alti della classifica. Tocca a Gallhuber.

13.27 La Stiegler non prende troppa velocità nel piano centrale, va in difficoltà sul muro e infatti chiude a 3.46 di ritardo.

13.25 Truppe accusa 4.61 da Shiffrin. Vediamo se Stiegler può fare qualcosina in più.

13.22 La statunitense Mikaela Shiffrin al comando con 1.41 di vantaggio sulla svizzera Wendy Holder e 1.61 sulla slovacca Petra Vlhova. L’austriaca Bernadette Schild è a 1.97, tutte le altre atlete sono sprofondate oltre i 2 secondi. Nona Chiara Costazza a 3.36, dodicesima Irene Curtoni a 3.49.

13.22 La musica non cambia per Feiearabend, la svizzera è nona a 3.36. Sono scese le prime 15, aggiorniamo la classifica.

13.20 Gisin cerca di mettere in pista tutta la sua classe ma anche per lei c’è davvero poco da fare. Non ha abbastanza ritmo per fare la differenza, è settima a 2.97.

13.18 Duerr chiude a 3.85. Distacchi letteralmente abissali. Shiffrin ha fatto una gara differente, 1.41 su Holdener e 1.61 su Vlhova, Schild a 1.97 poi tutte le altre oltre i 2 secondi! Pazzesco a Zagabria.

13.17 Costazza poco brillante nel ripido iniziale dove paga 9 decimi di ritardo, bella filante nel piano centrale dove però accusa un altro secondo e nel muro finale è troppo in ritardo chiudendo a 3.36 in ottava posizione.

13.15 Anche Skjoeld fatica a esprimersi al meglio, la norvegese si attarda troppo nel piano centrale e chiude con 3.95 di ritardo! Shiffrin è letteralmente imprendibile. TOCCA A CHIARA COSTAZZA.

13.14 Curtoni davvero troppo lenta. Prende 1.15 di ritardo nel primo intermedio, sprofonda a 2.04 nel tratto centrale. E’ precisa sul palo ma non può bastare, al traguardo paga addirittura 3.49 dalla Shiffrin: ultimo posto.

13,13 Geiger troppo lontana dai pali, chiude a 3.47. La neve inizia a rovinarsi, ORA TUTTI CON IRENE CURTONI.

13.12 Mikaela Shiffrin al comando con 1.41 di vantaggio su Holdener e 1.61 su Vlhova. Schild a 1.97, tutte le altre oltre i 2 secondi. Scende Christina Geiger.

13.11 Bucik sprofonda a 3.16. Sono scese le migliori otto, diamo uno sguardo alla classifica.

13.09 Vlhova chiude a 1.61 dalla Shiffrin, al momento è terza in classifica, a due decimi da Holdener. Non c’è storia, scende Bucik.

13.07 Hansdotter non riesce a essere precisa sul palo e manca anche un po’ di velocità, anche la svedese accumula un ritardo pesantissimo dalla Shiffrin: addirittura 2.04 di ritardo. L’americana ha fatto una manche tutta sua, nessuna sembra poter replicare. Vlhova al cancelletto di partenza ma non è al top della forma.

13.06 Sembra che si possa lottare solo per il secondo posto. Schild ha sbagliato nel raccordo tra il primo ripido e il piano centrale, l’austriaca paga addirittura 1.97 di ritardo dalla Shiffrin. Tocca ad Hansdotter.

13.05 Che mancheeeeee! Shiffrin si scatena già in avvio e porta via una buona velocità che alimenta nel piano centrale, poi nel muro finale è letteralmente perfetta e chiude con addirittura 1.41 di vantaggio sulla Holdener. Troppo forte.

13.03 Meillard non commette particolari errori ed è anzi ben composta ma manca totalmente di velocità. Chiude con un ritardo pesante di 1.02. Ora vediamo cosa combina Shiffrin.

13.02 Loeseth ha inforcato dopo pochissime porte! Ha sbagliato l’ingresso nella prima doppia, fuori la norvegese. Ora Meillard, poi Shiffrin.

13.01 Holdener in difficoltà sul muro finale dopo un discreto piano. La svizzera non ha brillato nel complesso, chiude con il tempo di 54.40. Tocca a Loeseth.

13.00 INIZIA LA GARA. Scatta Holdener.

12.58 Ricognizione di Ivica Kostelic. Slalom molto lungo, primo dosso dopo poco con cinque porte in pendenza, parte finale al centro poi si transita sotto il consueto arco dopo un lungo piano, muro finale relativamente impegnativo. Niente di particolarmente complicato.

12.56 Splende il sole a Zagabria, temperature relativamente alte, vediamo come risponderà la neve e se terrà bene. Tantissimo pubblico.

12.55 Cinque minuti all’inizio della gara. Holdener si sta preparando al cancelletto di partenza, le big stanno intensificando il proprio riscaldamento.

12.54 Questa è la seconda gara del 2018 dopo il City Event di Oslo disputato a Capodanno. Dopo lo show di Zagabria le ragazze si trasferiranno nella vicina Kranjska Gora per altre prove tecniche.

12.52 In gara anche Manuela Moelgg con il 26, Michela Azzola col 49, Roberta Midali col 58.

12.51 Shiffrin avrà il 4 preceduta da Holdener, Loesetch e Meillard. Schild con il 5, Hansdotter col 6, Vlhova con il 7. 10 per Curotni e 12 per Costazza, 14 per Gisin seguita da Feierabden e Truppe.

12.50 Dieci minuti all’inizio della gara. Diamo uno sguardo anche ai vari pettorali:

12.48 L’Italia si affiderà soprattutto a Chiara Costazza e a Irene Curtoni per cercare di sorprendere.

12.47 Chi può fermare Mikaela Shiffrin? Si pensa a Petra Vlhova ma non sarà facile: l’americana sembra avere davvero una marcia in più.

12.45 La grande favorita della viglia è naturalmente Mikaela Shiffrin che sta affrontando un momento di forma sbalorditivo. Ha vinto a Courchevel, Lienz e poi il City Event di Oslo giusto negli ultimi dieci giorni.

12.43 Si corre sul celebre pendio croato. Questa è una delle grandi classiche del Circo Bianco, una gara amatissima dagli appassionati e anche dagli sciatori. Era un omaggio alla famiglia Kostelic che è però rimasta con piacere in calendario. Oggi tocca alle donne, domani spazio agli uomini.

12.40 Venti minuti all’inizio della gara. Prima manche alle ore 13.00, seconda manche alle 16.30.

12.35 Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello slalom femminile di Zagabria, prova valida per la Coppa del Mondo 2018 di sci alpino.

 

(foto Pier Colombo)

 

Lascia un commento

scroll to top