Hockey ghiaccio, EBEL 2018: l’anno si apre con un ko contro Innsbruck per l’HC Bolzano

hockey-bolzano-ebel-foto-hcb-anna-antonello.jpg

La EBEL non si ferma nemmeno a Capodanno: ieri sera si è disputata la 35ma giornata di campionato. L’anno nuovo inizia con un K.O. ai rigori per l’HCB Alto Adige Alperia, che dopo essere stato in vantaggio per due reti si fa rimontare e sconfiggere per 3 a 2 dall’HC TWK Innsbruck. Dopo le reti di Frank e Petan, nel terzo drittel i biancorossi soffrono la grande pressione austriaca e, nonostante una grandissima prova tra i pali di Jake Smith, capitolano sui goal di Bishop e Lammers. Il match scivola ai rigori, dove i padroni di casa riescono ad avere la meglio.

Avvio di prima frazione su ritmi piuttosto bassi, con le due squadre che si studiano senza trovare interessanti spunti offensivi. Sono comunque i Foxes a provarci di più, prima con una pericolosa deviazione sotto porta di Oleksuk, poi con un tiro dalla media distanza di Frank. Dall’altra i tirolesi rispondono alzando la pressione in powerplay: due minuti in cui i Foxes resistono con le unghie e con i denti, rischiando poco e affidandosi a una bella parata con il gambale di Smith. Negli ultimi minuti i biancorossi perdono un po’ di lucidità nella costruzione della manovra, ma quando le squadre sembrano andare negli spogliatoi sullo 0 a 0, ecco il goal che sblocca il risultato: bella discesa di Oleksuk sulla sinistra, disco al centro per Daniel Frank che a 14 secondi dalla sirena centra l’1 a 0. Primo goal stagionale per l’attaccante meranese.

L’Innsbruck prova a prendere in mano il comando delle operazioni nel secondo drittel, ma al 26:45 i Foxes danno dimostrazione di grande cinismo, pescando il raddoppio: buon lavoro di Miceli dietro alla porta, puck nello slot per Alex Petan che di prima intenzione fredda Nechvatal. Il 2 a 0 dà nuova linfa ai biancorossi, che premono anche nel corso del primo powerplay a disposizione, sfiorando il goal al termine di una grande azione personale di Petan. Nei minuti finali l’Innsbruck preme molto e Smith deve abbassare la saracinesca in più occasioni, poi l’Innsbruck giostra con l’uomo in più, schiantandosi contro un ottimo penalty killing biancorosso. Bolzano avanti per 2 a 0 alla seconda sirena.

Il terzo drittel è tutto di sofferenza per i Foxes. L’Innsbruck si schianta contro un grande Smith, che anche in situazione di inferiorità numerica compie miracoli a ripetizione tenendo a galla i compagni. La grande pressione austriaca però si concretizza al 46:30: Bishop dietro la porta prova a cercare la soluzione centrale, il disco rimbalza sul pattino di Smith ed entra in rete. Il goal dà ulteriore carica all’Innsbruck, che meno di tre minuti più tardi pareggia i conti: gran botta dalla blu di Lindner, il disco si schianta sul palo e viene ribadito nel sacco da Lammers. Gli ospiti continuano a soffrire le incursioni tirolesi, riuscendo comunque a portare il pareggio fino alla sirena di fine tempi regolamentari.

Nell’overtime è il Bolzano a rendersi più volte pericoloso, sfiorando il goal prima con DeSousa e poi con Halmo, che sulla sirena si fa fermare da un miracoloso Nechvatal. Si va ai rigori, dove i Foxes non riescono a bucare la porta austriaca, mentre l’Innsbruck centra il bersaglio con Spurgeon e Yogan, portandosi a casa il punto addizionale.

Nelle altre sfide, Salisburgo si dimostra una delle squadre più in forma vincendo nuovamente con il Dornbirn (1-0) e portandosi al terzo posto. Klagenfurt nuovamente sconfitto da Zagabria come nella sfida del 30 dicembre: gli austriaci perdono per 4-3 dopo i tempi supplementari. Il Lienz quarto in classifica ferma la capolista Vienna ai rigori, vincendo per 5-4 al termine di una partita spettacolare. Villach, in coda, batte Graz per 5-2 vendicandosi del 5-3 maturato nell’ultima gara del 2017, mentre Fehervar supera per 4-1 Znojmo allungando sulle squadre in fondo alla classifica.

Le partite della 35ma giornata dell’EBEL 2017-18

Fehervar 4-1 Znojmo
Villach 5-2 Graz
Salibsurgo 1-0 Dornbirn
Klagenfurt 3-4 Zagabria (dcr)
Lienz 5-4 Vienna (dts)
Innsbruck 3-2 Bolzano

La classifica

Vienna 75
Klagenfurt 64
Salisburgo 63
Linz 60
Innsbruck 53
Dornbirn 50
Zagabria 49
Fehervar 47
Graz 43
Villach 43
Znojmo 41
Bolzano 39



 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI HOCKEY SU GHIACCIO

andrea.voria@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Vanna Antonello – Facebook HCB Bolzano

Lascia un commento

scroll to top