Volley femminile, Serie A1 – Salta la panchina di Modena! Esonerato Gaspari, arriva Marco Fenoglio

Volley-femminile-Modena-Liu-Jo-03-Foto-MuliereR.jpg

Salta la seconda panchina nella Serie A1 di volley femminile. Dopo l’addio di Marcello Abbondanza a Casalmaggiore, arriva l’esonero di Marco Gaspari dal ruolo di allenatore della LiuJo Nordmeccanica Modena: la decisione è stata presa dal Presidente Vincenzo Cerciello dopo la sconfitta casalinga contro Firenze. I piani alti si aspettavano altri risultati dopo nove giornate, qualcosa in più del quinto posto in classifica.

La società emiliana ha così deciso di affidarsi a Marco Fenoglio, coach capace di vincere lo scudetto con Novara la scorsa stagione battendo proprio Modena in Finale. Queste le dichiarazioni del nuovo coach: “Venire qua e già solo entrare in questo palazzetto è una cosa speciale per chi ha fatto pallavolo, quindi sono molto contento di questa opportunità. Sicuramente sono venuto a guidare questa squadra per cercare di fare il meglio possibile, anche lo scorso anno sia la squadra che allenavo, Novara, ma anche Modena erano più o meno in questa situazione di classifica a questo punto del torneo, poi sono arrivate a giocarsi la Finale Scudetto. Questo significa che il campionato è ancora lungo, quindi vedremo cosa succederà da qui in avanti. Ora l’importante è solo iniziare a lavorare, poi fra qualche giorno ne sapremo di più. Il lavoro è l’unica strada che conosco per arrivare ad ottenere i massimi risultati, questa è la mia filosofia”.

 





(foto Roberto Muliere)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

WEB TV

One Reply to “Volley femminile, Serie A1 – Salta la panchina di Modena! Esonerato Gaspari, arriva Marco Fenoglio”

  1. Nany74 ha detto:

    Personalmente non nutro grande simpatia per il presidente di Piacenza (prima) e Modena (adesso). Ho sempre ritenuto che, pur nell’importanza che hanno i presidenti di club che tengono vivo il movimento, alcuni di loro amano un po’ troppo il protagonismo. Mi riferisco ai tempi del “ritiro la squadra, cancello questo, tolgo l’altro ecc ecc” finché alla fine, l’operazione COMMERCIALE di migrazione a Modena è andata in porto, con buona pace dei tifosi Piacentini che hanno chiuso bottega. Ora ci risiamo: se leggete il commento di Fenoglio (…uno che di volley ne sa qualcosa!) si capisce chiaramente che è felice di essere stato chiamato a sostituire Gaspari, ma che queste sono situazioni di classifica “normali” quando si cambiano giocatrici in sestetto, per cui, tradotto, l’esonero del coach non è una soluzione, anzi, probabilmente destabilizzerà lo spogliatoio, almeno all’inizio. Con questo non voglio prendere le difese di Gaspari, per carità, i tecnici sanno bene come funziona il gioco da qualche anno a questa parte, ma voglio dire ai vari vulcanici Presidenti, che possono piantarla di costruire squadre con le figurine e pretendere miracoli dai coach. Se Montano fa 3 punti a partita e costa come casa mia, che colpa ne ha l’allenatore? Queste menate in stile calcistico fanno solo male al movimento. Cosa doveva fare Mosna? Fucilare Lorenzetti? Eppure la squadra sta tornando, segno che il progetto è buono. Vuole vincere sempre e subito Presidente? Cacci i soldi che hanno le squadre russe o turche, viceversa si tenga anche le sconfitte e non se la prenda con chi fa il proprio lavoro seriamente!

Lascia un commento

scroll to top