Volley femminile, Serie A1 2017-2018 – Conegliano Campione d’Inverno! Pantere super su Pesaro, Scandicci espugna Busto


Conegliano è Campione d’Inverno! Le Pantere hanno sconfitto Pesaro per 3-0 (25-23; 25-19; 25-19) nell’anticipo dell’undicesima giornata della Serie A1 di volley femminile e chiudono il girone d’andata al comando: dieci vittorie e una sola sconfitta (al tie-break contro Monza), questo il ruolino di marcia delle ragazze di coach Santarelli che di fronte al pubblico del PalaVerde non hanno sofferto molto contro le pur ottime marchigiane. A trascinare le venete ci hanno pensato il martello Samantha Bricio (17 punti, 3 aces) e l’opposto Samanta Fabris (15 punti, 3 aces), ormai ritornata titolare dopo l’infortunio di inizio stagione, doppia cifra anche per la schiacciarice Kimberly Hill (10) anche se oggi è stata meno dirompente del solite. Tra le fila di Pesaro, sempre sesta in classifica ma a rischio sorpasso, vanno annotate le 13 marcature di Lise Van Hecke.

Succede di tutto nel big match tra Scandicci e Busto Arsizio: le Farfalle conducono per 20-15 nel quarto set e si stanno involando verso la vittoria per 3-1 ma a quel punto sale in cattedra Isabella Haak che rimonta lo svantaggio, trascina le toscane al tie-break e poi al successo che vale l’aggancio al secondo posto occupato proprio da Busto Arsizio e da Novara che domani pomeriggio sarà impegnata a Legnano. Show assoluto del giovane opposto svedese (31 punti, 3 muri), doppia cifra per i martelli Lucia Bosetti e Bethania De La Cruz (15 punti a testa), pazzesca la centrale Adenizia (12 punti con ben 8 muri). Alle padrone di casa non sono bastate Valentina Diouf (25 punti) e la buona regia di Alessia Orro, crollate a un passo dal traguardo. Da annotare i 15 punti di Alessia Gennari e i 14 di Michelle Bartsch.

 

# SQUADRA  PUNTI PARTITE GIOCATE VITTORIE
1. Conegliano 29 11 10
2. Scandicci 24 11 9
3. Busto Arsizio 24 11 8
4. Novara 24 10 8
5. Modena 15 10 6
6. Pesaro 15 11 5
7. Monza 13 10 4
8. Firenze 11 10 3
9. Legnano 11 10 4
10. Casalmaggiore 10 10 2
11. Bergamo 6 10 2
12. Filottrano 4 10 1




(foto Ettore Griffoni)

Lascia un commento

scroll to top