Pallamano femminile, Mondiali 2017: la Russia supera ai supplementari la Corea del Sud, bene la Norvegia


Si sono chiusi quest’oggi gli ottavi di finale dei Mondiali di pallamano femminile 2017, che hanno riservato come al solito molto spettacolo, a cominciare dal match tra Russia e Corea del Sud, vinto dalle campionesse olimpiche per 36-35, al termine di un tempo supplementare assai combattuto, nel quale le asiatiche hanno espresso un potenziale molto interessante in ottica futura. Non è bastata invece una Cristina Neagu da 13 reti alla Romania, che dopo un match molto entusiasmante si è arresa 28-27 alla Repubblica Ceca, sorpresa del torneo.

Tutto facile invece per la Norvegia, capace di superare la Spagna per 31-23, con Olanda e Giappone protagonisti di una sfida ricca di emozioni, chiusa sul 20-20 dopo sessanta minuti. Per determinare un vicintore è dunque servito l’extra-time, dove sono state le oranje a prendere il largo, portandosi subito sul 23-21, chiudendo poi 26-24, grazie alle 8 realizzazioni dell’ala destra Angela Malestein.

I quarti di finale si disputeranno nelle giornate del 12 e 13 dicembre, con questi accoppiamenti:
12 dicembre
Francia-Montenegro
Svezia-Danimarca
13 dicembre
Repubblica Ceca-Olanda
Norvegia-Russia

Foto: pagina Facebook IHF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top