LIVE Tournée 4 Trampolini 2018 in DIRETTA: Stoch rompe la maledizione polacca a Oberstdorf. Alex Insam eliminato al primo round

Schermata-2017-12-29-alle-18.20.20.png

Buon pomeriggio e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2018 a Oberstdorf, in Germania.  Avrà inizio dunque quest’oggi la 66esima edizione della storica competizione di salto con gli sci. Due salti che si svolgeranno con KO System nella prima delle due serie, con 25 atleti che si qualificheranno alla seconda vincendo gli head-to-head e cinque che entreranno stabilendo i migliori punteggi tra gli sconfitti.

Il favorito n.1 sembra essere il tedesco Richard Freitag, leader della classifica generale di Coppa del Mondo, che ha stabilito il miglior punteggio di giornata nella prova di qualificazione sul trampolino HS 137.  I rivali per il teutonico dovrebbero essere il giapponese Junshiro Kobayashi  e l’austriaco Stefan Kraft, secondo e terzo nella fase di qualifica. In questo senso, soprattutto quest’ultimo sembra avere le carte migliori per contrastare Freitag. Gara alla quale prenderà parte anche l’azzurro Alex Insam, che ha ottenuto il 45esimo posto grazie ad un buon salto da 113,5 metri, nonostante un forte vento alle spalle che ne avrebbe potuto precludere le potenzialità. Rispettivamente in 60esima e 66esima posizione Sebastian Colloredo e Davide Bresadola, esclusi dai due salti di gara.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della prima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini 2018 a Oberstdorf, in Germania:  cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 16.30. Buon divertimento a tutti.

 





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

18.44: si chiude qui la prima tappa della Tournée, appuntamento all’1 gennaio da Garmisch!

18.43: Stoch vince la prima tappa della Tournée, davanti a Freitag e Kubacki, poi Kraft, Hula, Kobayashi, Fannemel, Forfang, Eisenbichler e Wellinger. Tanta Polonia e tanta Germania

18.41: Stoch è il primo polacco a vincere ad Oberstdorf. Male Kraft che piomba giù a causa del vento a 119 metri: l’austriaco è quarto! 262.8. Doppio podio per la Polonia perchè Kubacki è terzo

18.41: Kraft per la vittoria

18.40: Freitag!!! 127 metri con condizioni diverse e peggiori rispetto a Stoch. Il tedesco è secondo con 275.5 punti

18.38: Polacchi sugli scudi!!! Kubacki con 129 metri, è secondo con 270.1 punti

18.37: Fannemel tira fuori un buon salto, non competitivo con Stoch ma il norvegese con 124.5 è quarto a 255.3

18.35: CHE SALTO STOCH!!!!!! 137 metri, telemark perfetto, è primo cnettamente copn 279.9. 20 punti di vantaggio su Hula. Ci vogliono i miracoli per batterlo. Ora Fannemel

18.34: Eisenbichler non preciso all’uscita dal dente e si ferma a 117.5 punti. E’ quarto con 255.1. Ora Stoch

18.33: che buon salto del polacco Hula! Arriva a 120.5 punti e va in testa con 259.2 punti!!! Ora Eisenbichler

18.32: R. Kobayashi è quinto con un salto da 118 metri e un totale da 252.4 punti. Ora Hula

18.30: malissimo il polacco Zyla che si ferma a 109.5 punti ed è addirittura 17mo con 231.7. Ora J. Kobayashi

18.29: problemi in volo per l’austriaco che si ferma a quota 116.5, è quinto a 246 punti

18.28: il prossimo a saltare sarà Schlierenzauer

18.25: Kobayashi in testa quando mancano i migliori dieci della prima manche, alle sue spalle Forfang e Wellinger

18.24: bravo Yoshiro Kobayashi che arriva a quota 123 metri e passa in testa con 257.1 punti

18.23: discreto salto di Jelar con condizioni difficili: 115 metri ed è nono con 240.1. Ora Y. Kobayashi

18.22: brutto salto dello svizzero Ammann, vittima anche del vento favorevole. E’ ottavo a 240.4 con un salto da 114.5. Ora Jelar

18.18: Johansson con forte vento alle spalle si salva alla grande e arriva a 122.5 ed è terzo a 253.5

18.16: 118 metri per lo sloveno Damjan che arriva a quota 245 punti ed è terzo. Ora, vento permettendo, Johansson

18.15: Takeuchi malissimo! 117 metri. E’ settimo con 236.5 punti

18.14: discreto Wellinger con il vento alle spalle: 123 metri e 254 punti. E’ secondo, resiste Forfang in testa

18.13: fatica anche Schmid con il vento alle spalle: 104 metri e 220.1 punti, 11mo. Ora attenzione a Wellinger

18.11: male Learoyd a partire dallo stacco: si ferma a 105.5, penultimo a 211.7 punti. Ora Schmid

18.10: male nel finale Kot che arriva comunque a 126 metri ed è secondo con 243.3 punti. Ora Learoyd

18.08: quanti errori per Koudelka: 105.5 metri, il peggiore della manche. E’ ultimo con 209.6. A breve Kot

18.06: il tedesco Geiger perde quota nel finale: 126 metri comunque. Terzo posto con 241.1. Ora Koudelka

18.05: Bartol discreto a 123.5 metri. Per lui un punteggio di 241.7 ed è secondo

18.04: lo svizzero Deschwanden si ferma a quota 119.5 punti: totalizza 235.4, è terzo

18.03: gran salto di Forfang! 126.5 metri con vento non favorevole: 255.3 punti

18.02: Granerud, con vento alle spalle, salta 117 metri e va al secondo posto con 235.1 punti. Ora Forfang

18.01: male il norvegese Tande: si ferma a 122.5 metri per un totale di 237.7 punti. Primo posto ma niente super rimonta in vista

18.00: bene Lehye che arriva a 125 metri per un totale di 233.2 punti che significa primo posto. Ora Tande

18.00: si alza la stanga di partenza perchè non c’è vento

17.58: lo sloveno Zajc salta 125 metri e va in testa con 224.8 punti. Ora Leyhe

17.57: Hayboeck arriva a 124 metri e chiude con un punteggio di 224

17.56: inizia il secondo round

17.53: tra 5′ il via della seconda manche. Il primo a saltare sarà l’austriaco Hayboeck

17.39: tra poco il secondo round di salti con i migliori trenta della prima manche

17.37: Kraft, Freitag, Kubacki, Stoch, Fannemel, Eisenbichler, Hula J. Kobayashi, Zyla, Schlierenzauer nelle prime dieci posizioni al termine del primo round di salti a Oberstdorf

17.35: Boyd Clowes con 112 metri arriva a 102.8 punti, Freitag manda in visibilio il pubblico con 128.5 metri per un totale di 135.2, che gli fruttano il secondo posto

17.34: il canadese Boyd Clowes sfida Freitag

17.33: Junshiro Kobayashi arriva a 126.5 metri con vento piuttosto favorevole e supera il turno con 122.8 punti. Takeuchi è fra i lucky losers ed elimina Stjernen

17.32: Takeuchi salta 123.5 metri: pressione su Kobayashi con 120.2 punti

17.31: Takuchi contro Junshiro Kobayashi: il derby giapponese che arriverà appena il vento darà tregua

17.30: Kraft con vento frontale arriva a 132 metri!!! Miglior salto di giornata: va in testa con 135.5 punti, la compensazione gli ha impedito la fuga nonostante la misura ottima

17.29: salta l’austriaco Kraft che ha già la qualificazione in tasca

17.29: Geiger vince la sfida in casa con 113 metri e 117.2 punti: lontano dai primi ma farà il secondo salto

17.28: Wank si ferma a 109.5 metri (103.1 punti), intanto il tedesco Hamann è squalificato e non disputerà la prossima sfida

17.27: ora il derby tedesco: Wank contro Geiger

17.26: Bartol arriva a 116.5 punti con un salto da 116.5 metri. il norvegese Forfang con 114.5 metri, si ferma a 115.5. Lo sloveno va avanti, Forfang è il penultimo dei potenziali ripescati

17.25: ora lo sloveno Bartol contro Forfang

17.24: Kubacki precipita nel finale dopo una grandissima prima parte di salto: 126.5 metri e primo posto con 131.2. Un po’ di rimpianti per il polacco. Insam eliminato

17.23: discreto salto di Insam che si ferma a 107 metri con 98.6 punti

17.23: adesso l’azzurro Insam contro Kubacki

17.21: gran salto per il giovanissimo Schmid: 114.5 metri con vento alle spalle e 119.7 punti, Prevc atterra a 100.5 metri ed è eliminato con 87.6 metri

17.21: ora il tedesco Schmid contro lo sloveno Prevc

17.20: male Stursa, anche a causa del vento: 88.5 metri e la miseria di 67 punti, maluccio anche Lehye con 109.5 metri e un punteggio di 107.2 punti: passa il turno ma è lontano dai primi

17.19: ora il ceco Stursa contro il tedesco Lehye

17.18: Aalto con un salto da 106 metri totalizza 93.6 punti, Kobayashi arriva a 121.5 con buona compensazione: 128 punti per lui, è a tre punti dalla testa

17.17: la sfida tra Kobayashi (Giappone) e Aalto (Finlandia)

17.15: Kozisek totalizza 104 punti con un salto da 114 metri, Eisenbichler, con un vento favorevole, arriva a 128.5 metri e si inserisce al secondo posto con 131 punti

17.11: ora Kozisek (Repubblica Ceca) contro il tedesco Eisenbichler

17.09: 120.5 metri di saldo per Koudelka ma con vento favorevole (118.2 punti), anche Damjan arriva a 120.5 e vince la sfida con 120.8 punti ma Koudelka può sperare nel ripescaggio

17.09: ora il ceco Koudelka contro lo sloveno Damjan

17.08: Descombes Sevoie si ferma a 95.5 metri con il punteggio di 70.7, Hula sfrutta anche condizioni discrete e arriva a ben 123 metri per un totale di 129.5 punti: è terzo!

17.07: il francese Dscombes Sevoie sfida il polacco Hula

17.05: si ferma a quota 97 metri lo svizzero, Hayboeck non è brillante: 107.5 punti, passaggio del turno con 102.1 punti ma i primi sono lontanissimi

17.04: ora Peier (Svizzera) contro Hayboeck (Austria)

17.03: Wellinger bene ma non benissimo: 115 metri per lui per un totale di 120 punti: il tedesco passa il turno ma è lontano dai primi

17.03: Nousiainen, penalizzato dal vento, si ferma a 102 metri (94.8 punti)

17.02: si ferma ancora la gara

17.01: il finlandese Nousiainen affronta il tedesco Wellinger che sarà spinto dal pubblico di casa

17.00: 98 metri (83.5) per Semenic, piuttosto deludente, Johansson arriva a quota 115 metri per un punteggio di 121.1: il norvegese passa il turno

16.59: ora Semenic (Slovenia) contro Johansson (Norvegia)

16.58: vento alle spalle per Siegel che si ferma a quota 105.5 con 98.4 punti. Passa il turno Schlierenzauer

16.57: bloccato dalla condizioni del vento Siegel

16.53: Schlierenzauer con 116.5 e una buona compensazione per il forte vento alle spalle e totalizza 125.1 punti

16.53: Schlierenzauer (Austria) contro il tedesco Siegel

16.52: Deschwanden totalizza 116.4 punti con un salto da 115 metri, Ammann piazza un salto da 120 metri e con 121.5 punti vince la sfida ma il compagno potrebbe qualificarsi

16.51: derby svizzero tra Deschwanden e Amman ora

16.50: grande salto di Zyla! 127.5 metri e 127.7 punti: il polacco supera il turno ma anche il francese potrebbe qualificarsi

16.49: squalificato Huber, migliore tra i ripescati al momento, Learoyd arriva a 125.5 metri per un punteggio di 119.1

16.48: Learoyd (Francia) contro Zyla (Polonia) ora

16.47: Per Zajc discreto salto a 115.5 e qualificazione in ghiaccio con 105.4 punti

16.45: difficoltà dovuta al vento anche per Kasai che totalizza 96.5 metri (69.4 punti), mentre il giovanissimo Zajc viene fermato

16.45: ora il giapponese Kasai contro lo sloveno Zajc

16.43: Stjernen penalizzato dal vento alle spalle si ferma a 113 metri con 110.4 punti, Tande supera il turno con 116.5 metri e un punteggio di 111.6 ma non è un gran salto quello di Tande

16.43: derby norvegese ora: Stjernen contro Tande

16.41: per Paschke 100 punti con un salto mediocre da 103 metri, Fannemel arriva a quota 129 metri per un totale di 131 punti! Ottimo il norvegese

16.41: ora il tedesco Paschke contro il norvegese Fannemel

16.40: anche per Granerud 118 metri ma arriva la vittoria con 114.1 punti

16.40: per Huber un salto da 118 metri: 110.8 punti

16.39: ora Huber (Austria) contro Granerud (Norvegia)

16.38: corto il salto di Fettner (vittima anche del vento): 94.8 punti per lui ed è quasi certa eliminazione per l’austriaco

16.37: salta Stoch e arriva a 126 metri: 131.1 punti per lui

16.34: gara fermata per il vento

16.34: attenzione! Stock (Polonia) contro Fettner (Austria): subito sfida interessantissima

16.33: Kot con 118.5 punti (120 metri) supera il turno ai danni di Aigner che si ferma a 99.3 punti

16.32: Kot (Polonia)-Aigner (Austria) la seconda sfida

16.31: 122 punti per Jelar che ha saltato 123 metri. Klimov si ferma a 77.5 punti con 104 metri. Lo sloveno è qualificato

16.30: Jelar (Slovenia)-Klimov (Russia la prima sfida

16.29: l’azzurro Insam affronterà Kubacki nella sfida diretta

16.28: si qualificano i 25 vincitori delle sfide dirette più coloro che ottengono i migliori 5 punteggi tra i 25 atleti eliminati

16.25: formula tradizionale per la Tournèe con le sfide dirette al primo turno per decretare i 30 atleti che disputeranno la seconda manche e si andranno a giocare la vittoria. Si parte con la sfida tra il 25mo e il 26mo delle qualificazioni, poi 24mo contro 27mo e via via, per un totale di 25 sfide

16.16: un solo azzurro al via, Alex Insam che è riuscito a superare la qualificazione

16.15: la festa, però, potrebbe essere rovinata dalla pioggia, che sta cadendo su Oberstdorf e soprattutto dal vento che potrebbe falsare la gara

16.10: Buonasera! Sta per iniziare la Tournée dei 4 Trampolini. A Oberstdorf, dove come da tradizione si disputa la prima tappa, la festa è già iniziata con decine di migliaia di appassionati, che hanno acquistato da mesi il prezioso biglietto per accedere alla collina della città della Baviera, che stanno già cantando e ballando!

Foto: By Christian Bier (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons


Lascia un commento

scroll to top