Tuffi, Tania Cagnotto e Francesca Dallapé pensano al grande rientro. Quando il richiamo dell’agonismo è più forte dell’età

Tania-Cagnotto-Francesca-Dallapè-tuffi-foto-deepblumedia-comprata-e-pagata-libera-per-uso-mv2irqo5rv8blt8y8wxb50hw9x09iurjxugbzplb0g.jpg

Magia e sincronismo tra aria e acqua. Tania Cagnotto e Francesca Dallapé erano questo: pura poesia per chi sa apprezzare le movenze e l’arte di un tuffo che non è solo tecnica ma espressione di se stesse. Io e Tania non ci siamo mai parlate. Dopo un tuffo o durante una gara. Ma quei silenzi erano espressione della nostra totale sintonia, della nostra profonda simbiosi.

Parole a cui non serve aggiungere altro… Ebbene, dopo aver ottenuto otto titoli continentali, due argenti mondiali e soprattutto il secondo posto olimpico di Rio 2016 a suggello di una carriera per entrambe vissuta su quel trampolino da 3 metri con trasporto e intensità, le potremmo rivedere all’opera nel sincro?  Entrambe ora sono dedite ad un qualcosa di più importante: Francesca già da qualche mese è mamma della splendida Ludovica mentre Tania è prossima a diventarlo a gennaio.

A quanto pare, però, l’amore del gareggiare e di fondersi con l’elemento che dà la vita è più forte. La Dallapé già da qualche tempo è in pressing, meglio del “Ringhio” Gattuso dei bei tempi, sulla Cagnotto per convincerla a gareggiare insieme e puntare al grande ritorno, sognando di essere sul palcoscenico di Tokyo 2020, mettendo da parte i pensieri relativi all’età. Attualmente le due ragazze, classe 85′ (Cagnotto) e classe ’86 (Dallapé), arriverebbero a quell’appuntamento avendo 35 e 34 anni. Un limite non certo semplice per atlete di altissimo livello. Ma chissà…

Dubbi sul ritiro? “Ero molto convinta. Ora non lo sono più. Magari è la gravidanza che gioca brutti scherzi oppure quel martello di Francesca Dallapé. Ogni giorno mi tormenta. ‘Vedrai quando sarai mamma che voglia che ti torna!’. Dico solo che non è più una porta così chiusa. Ma fortunatamente non ci devo pensare subito. Mio figlio nascerà a gennaio. Se ne riparlerà“, le ultime esternazioni della fuoriclasse azzurra.

Non resta che attendere il corso degli eventi e magari veder realizzato un sogno a Cinque Cerchi di proporzioni epiche.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUI TUFFI 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Deepbluemedia

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top