Tennis, Matteo Berrettini: “Next Gen Finals vetrina importante. Il sogno è Wimbledon”

Matteo-Berrettini-Tennis-Twitter-Next-Gen-ATP-Finals-e1505818486121.jpg

Sembra essere il talento più puro per quanto riguarda il tennis tricolore al maschile: numero 122 della classifica ATP, con 35 vittorie a livello Challenger quest’anno. Matteo Berrettini è pronto all’ultimo appuntamento di questa stagione: le Next Gen ATP Finals, torneo riservato ai più forti giovani della classifica mondiale. Manca però la qualificazione di diritto: bisognerà vincere un torneo con tutti italiani per ottenere la Wild Card messa in palio dall’organizzazione.

“La partita che mi ha fatto capire che stavo facendo le cose giuste, ma che dovevo farle più in fretta è stata quella con Fognini a Roma” dice Berrettini in un’intervista a La Stampa. Riguardo agli avversari della sua generazione: “Zverev impressiona: a 17 anni ne dimostrava 30, in campo si sente il più forte di tutti. Un po’ di presunzione aiuta”.

Per quanto riguarda gli obiettivi: “Salire il più in alto possibile, e restarci, adesso capisco quanto è dura resistere nel circuito. Il torneo dei sogni è Roma. E Wimbledon, che ho giocato da Junior e mi resta nel cuore. Poi la Coppa Davis: rappresentare l’Italia sarebbe il massimo”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Next Gen ATP Finals

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top