Superbike, Risultati e Classifica Gara-2 Round Qatar 2017: altro trionfo per Rea, Davies e Lowes completano il podio. Melandri chiude in sesta piazza

Jonathan-Rea-Pier-Colombo.jpg

E’ un insaziabile Jonathan Rea a far sua anche gara-2 del round finale del Mondiale 2017 di Superbike a Losail (Qatar). Il campione del mondo in carica in sella alla Kawasaki ha ottenuto il suo 16° successo di manche in quest’annata dominata, bissando così la vittoria di gara-1. Il nordirlandese ha preceduto la Ducati del gallese Chaz Davies, distanziato di 1″961, e la Yamaha di Alex Lowes di 4″185. Marco Melandri, in sella all’altra Panigale R, si è dovuto accontentare della sesta piazza a 14″675 dalla vetta mentre l’altro alfiere della Kawasaki Tom Sykes ha concluso anzitempo la run-2 per via di una scivolata senza conseguenze dal punto di vista fisico. Con il secondo posto di Davies, infatti, Sykes conclude il proprio anno in terza piazza nella graduatoria generale alle spalle del teammate e del ducatista.

DAVIES E REA CHE PARTENZA! – L’ordine di partenza invertito rispetto alla prima manche di ieri, con Laverty, Savadori e Sykes in prima fila e Melandri, Davies e Rea in terza, non cambia troppo gli equilibri. Le partenze infatti del n.7 e del n.1 sono folgoranti e nel giro di due curve l’irlandese dell’Aprilia si vede sverniciato dalla Rossa senza neanche sapere il perché mentre la Kawasaki si incolla poco dopo al suo codone. Si arriva a concludere la prima tornata ed in rettilineo Rea rompe gli indugi, liberandosi di Laverty e mettendosi a caccia di Davies mentre Sykes cerca di fare lo stesso senza riuscirvi inizialmente. Poco dopo arriva anche il ritiro di Savadori che già nel giro di allineamento aveva avuto segnali negativi, confermati poco dopo. Melandri, nel mentre, fa fatica a risalire la china non avendo la stessa confidenza del teammate nelle prime fasi.

CADUTA DI SYKES – Johnny recupera inesorabilmente su Chaz mentre Sykes saluta prima del tempo la compagnia per via di una scivolata che consegna la piazza d’onore iridata alla Panigale n.7. In tutto questo Melandri si ridesta dal proprio torpore, mettendo nel mirino la quinta piazza di Fores. Laverty perde posizioni inesorabilmente e la coppia Yamaha formata da Lowes e Van der Mark di gran carriera si porta in terza e quarta posizione. Nel frattempo, nel tentativo di mantenere la vetta, Davies rischia di stendersi prendendosi un’imbarcata mica da ridere. Un errore che favorisce Rea, lanciato senza e senza ma verso un altro successo.

REA FUGGITIVO – Le ultime battute sono all’insegna del confronto diretto tra le due creature di Iwata per il terzo gradino del podio. Un duello in cui la spunta Lowes mentre Laverty chiude alle spalle sia di Fores che di Melandri in settima piazza. Anonima la prestazione di “Macho” mai in gara per qualcosa di importante. Si conclude così la stagione: un altra egemonia di Re Johnny!

ORDINE D’ARRIVO GARA-2 ROUND QATAR 2017

 

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA SUPERBIKE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top