Short track, Coppa del Mondo Shanghai 2017: staffetta alla ricerca della qualificazione olimpica. Fontana e Valcepina a caccia del podio

Arianna-Fontana-4-Renzo-Brico.jpg

Comincia questa mattina a Shanghai la terza tappa della Coppa del Mondo di short track. Un appuntamento fondamentale soprattutto per le due staffette azzurre, che si giocano sul ghiaccio cinese gran parte della loro possibilità di qualificarsi ai prossimi Giochi Olimpici di Pyongchang.

Sono 120 i posti previsti dal Cio per lo short track alle Olimpiadi Invernali 2018: 60 per il settore maschile e 60 per il femminile. Ogni nazione potrà contare su 5 atleti, in caso di qualificazione della staffetta, ed invece solo 3 se la staffetta non dovesse staccare il pass per la Corea.

Shaghai diventa fondamentale per l’Italia, perché attualmente le ragazze sono all’ottavo posto (ultimo disponibile per la qualificazione olimpica), mentre gli uomini sono addirittura dodicesimi. Il quartetto femminile deve assolutamente fare meglio dell’Ungheria, attualmente nona, e deve provare a tornare su quel podio centrato più volte nella passata stagione. Situazione quasi disperata per i ragazzi, finora non andati oltre due quarti di finale e che dovranno davvero centrare un grande risultato per provare a sperare ancora in una qualificazione che attualmente sembra veramente difficile.

A livello individuale fari puntati su Arianna Fontana e Martina Valcepina. Le due azzurre rappresentano le principali carte da podio in terra cinese, specialmente nei 500m e anche nei 1500m con Fontana. Soprattutto Arianna avrà voglia di riscattare l’ultima tappa di Coppa a Dordrecht, dove le è mancato il solito guizzo vincente, non riuscendo a salire sul podio, come invece aveva fatto a Budapest.

I convocati dell’Italia

Donne: Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Cynthia Mascitto, Lucia Peretti, Martina Valcepina, Elena Viviani

Uomini: Mattia Antonioli, Andrea Cassinelli, Yuri Confortola, Tommaso Dotti, Nicola Rodigari, Davide Viscardi

Riserve: Federica Tombolato, Arianna Valcepina, Marco Giordano e Milan Grugni

 





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top