Scherma, Coppa del Mondo Suzhou 2017: l’Italia delude nella spada, Mara Navarria e Rossella Fiamingo fuori al primo assalto

scherma-navarria-bizzi-federscherma.jpg

La seconda tappa di Coppa del Mondo di spada femminile, in corso di svolgimento a Suzhou, non regala gioie all’Italia in ambito individuale. Infatti dopo un’ottima prestazione complessiva in qualifica, le azzurre hanno deluso nel tabellone principale, con risultati al di sotto delle aspettative.

La migliore italiana è stata Giulia Rizzi, che è stata eliminata agli ottavi. L’azzurra, partita dal turno preliminare è riuscita a vincere di misura i primi due assalti, ma poi nulla ha potuto contro la superiorità della cinese Yiwen Sun, venendo sconfitta per 15-9. Stop ai sedicesimi per Alberta Santuccio e Roberta Marzani, battute rispettivamente da Sun (7-6) e dalla rappresentante di Hong Kong, Kong Man Wai Vivian (15-11).

La giornata si è aperta subito male per l’Italia, visto che le nostre due migliori atlete si sono fermate al primo assalto del tabellone. Mara Navarria, reduce dal successo della tappa inaugurale di Tallin, è stata sconfitta di misura dall’estone Kristina Kuusk (15-14), mentre Rossella Fiamingo è stata superata dalla polacca Barbara Rutz per 15-12. Stessa sorte anche per Alice Clerici, battuta da un’altra spadista polacca, Renata Knapik-Miazga, per 15-9.

Medaglia d’oro per la padrona di casa Yiwen Sun, che ha battuto in finale la brasiliana Nathalie Moellhausen per 15-9, conquistando così il suo terzo successo in Coppa del Mondo. Il podio viene completato dalla coppia polacca formata da Magdalena Piekarska e Renata Knapik-Miazga.





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA SCHERMA

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi federscherma

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top