Pagelle Svezia-Italia 1-0, playoff Mondiali 2018: azzurri a rischio eliminazione! Verratti lacunoso, Immobile e Belotti non girano, Buffon ci salva

calcio-ciro-immobile-italia-pagina-fb-ciro-immobile.jpg

L’Italia è stata sconfitta dalla Svezia per 1-0 nell’andata dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018. Gli azzurri ora rischiano seriamente l’eliminazione dalla rassegna iridata: servirà vincere con due gol di scarto il ritorno a San Siro per volare in Russia. Di seguito le pagelle degli azzurri.

 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI SVEZIA-ITALIA

 

ITALIA:

GIANLUIGI BUFFON: 6,5. Realizza un doppio miracolo incredibile prima su Berg e poi su Toivonen che al 38′ salva l’Italia. Non può nulla sul gol, giunto grazie a una deviazione.

ANDREA BARZAGLI: 6. Il suo muro regge in difesa contro Berg e compagni, partita di grande sostanza e concretezza.

LEONARDO BONUCCI: 6. Ci mette spesso la testa, sempre presente per fermare gli attaccanti avversari, mette tutta la sua esperienza in campo.

GIORGIO CHIELLINI: 5,5. Commette un errore incredibile al 38′, per fortuna Buffon ci mette una pezza e salva tutto. Per il resto disputa una partita di grande cuore.

ANTONIO CANDREVA: 5. Si è acceso soltanto in avvio della ripresa, per il resto costruisce davvero poco, stenta a sfondare e non riesce ad azionare gli attaccanti.

MARCO PAROLO: 5. Stenta a trovare lo spazio giusto per manovrare, a centrocampo l’Italia non può quasi mai contare sulla sua presenza. Partita davvero troppo sottotono, complessivamente poco efficace.

DANIELE DE ROSSI: 5,5. Purtroppo la sua deviazione fortuita porta la Svezia in vantaggio. Nel complesso il centrocampista non è riuscito a fare la differenza con la sua esperienza, è mancato il suo cuore a centrocampo.

MARCO VERRATTI: 4,5. Prende un cartellino giallo letale: era diffidato e salterà la prossima partita. Non riesce a giocare la partita che dovrebbe, fatica a trovare lo spazio, solo in un paio di circostanze ha provato a incidere in zona offensiva ma è stato troppo poco. Il peggiore il campo, al 76′ lascia il campo per Insigne.

(LORENZO INSIGNE): 5,5. Ventura gli concede soltanto un quarto d’ora, ci si aspettava qualche lampo ma anche lui si è eclissato non riuscendo mai a creare qualcosa di davvero concreto.

MATTEO DARMIAN: 6. Sfortunatissimo quando colpisce il palo al 70′ con una bomba da fuori. In fase di spinta ha però faticato a emergere salvo qualche lampo.

CIRO IMMOBILE: 5. Si muove troppo poco là davanti, non riesce a procurarsi un’occasione, gli capitano anche pochi palloni. Poco incisivo e aggressivo.

ANDREA BELOTTI: 5. Ha avuto l’unica occasione concreta dell’Italia nella prima ora di gioco, il suo colpo di testa è uscito di poco. Per il resto l’attaccante si è visto pochissimo, ha creato poco movimento, non ha contribuito a tenere alta la squadra. Al 64′ lascia spazio a Eder. Non era al meglio della forma fisica.

(EDER): 5. Ha mezz’ora per cercare di dare la scossa in attacco ma il suo movimento in fase offensiva non riesce a fare la differenza.

GIAMPIERO VENTURA: 5. L’Italia non riesce mai a decollare, tira soltanto due volte in porte: una volta sfiora il gol con Belotti, nella ripresa il palo di Darmian. Per il resto poche idee, tanta confusione, non si riescono a creare gol e lui non riesce a dare la spinta ai suoi ragazzi. Ora i Mondiali sono seriamente a rischio.

 

SVEZIA:

Olson 6, Krafht 6 (Svensson s.v.), Lindelof 6, Granqvist 6, Augustinsson 6, Claesson 6, Ekdal 6 (Johansson 7), Larsson 6,5, Forsberg 6,5, Toivonen 6,5, Berg 6 (Thelin 6)

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top