Pagelle Fiorentina-Roma 2-4, Serie A 2017-2018: doppietta decisiva di Gerson, troppi errori nella difesa viola

Roma-2-Gianfranco-Carozza.jpg

In una partita ricca di emozioni, la Roma riesce a conquistare i tre punti, superando per 4-2 la Fiorentina. Giallorossi che vanno in vantaggio nel primo tempo grazie alla doppietta di Gerson, ma vengono ripresi prima da Veretout e poi da Simeone. Nel secondo tempo arrivano però le reti decisive di Manolas e Perotti, che regalano il successo alla Roma. Andiamo a scoprire i migliori e i peggiori in campo, con le pagelle del match.

FIORENTINA

Sportiello 5,5: subisce tre gol e poteva fare nettamente meglio almeno sull’ultimo

Gaspar 5,5: troppi errori in fase difensiva, anche se fa meglio del compagno di reparto

Astori 5: prestazione da dimenticare, doveva essere l’uomo decisivo in copertura e invece ha sbagliato tutto

Pezzella 6: prestazione in linea con le aspettative, senza fare nulla di particolare      

Biraghi 6,5: suo l’assist del gol di Simeone, un traversone perfetto che arriva preciso al millimetro sulla testa dell’attaccante viola. Riesce a reggere bene anche in fase di copertura

Veretout 7: ottima prestazione del francese, impreziosita dal gol dell’1-1. Grande taglio sul secondo palo e conclusione di prima intenzione che insacca in rete

Badelj 5,5: grave errore sul primo gol della Roma, perde palla a centrocampo e fa partire l’azione decisiva. In generale una prestazione sottotono

Benassi 6: qualche buon passaggio in fase di manovra, ma si fa scappare spesso gli avversari      

Dias 7,5: il migliore dei suoi, fa la differenza sulla fascia destra e da lui partono tutte le azioni più importanti dei viola. Da una delle sue incursioni è nata l’azione del gol, in cui è stato bravissimo a saltare Kolarov e a mettere un assist perfetto per Veretout

Simeone 6,5: sbaglia qualcosa di troppo nella prima mezz’ora, ma poi si rifà alla grande e sigla il gol del 2-2. Inserimento perfetto in mezzo all’area di rigore, stacca alle grande di testa e gira palla sul secondo palo, diventando irraggiungibile per il portiere

Chiesa 6,5: anche questa volta dà il massimo ed è presente in quasi tutte le occasioni più pericolose dei viola, una grande parata di Allison e il palo gli negano la gioia delle rete, che avrebbe potuto cambiare l’esito di questa partita

 

ROMA

Alisson 6,5: incolpevole sui due gol, ma fa delle belle parate, tra cui una decisiva a fine primo tempo su Chiesa, riuscendo a deviare il pallone sul palo e salvando il risultato       

Florenzi 6: non si fa notare molto, attento in fase difensiva, ma non crea praticamente nulla in avanti. Lo abbiamo visto fare sicuramente meglio

Manolas 7: copre bene in difesa, con qualche intervento provvidenziale e realizza la rete decisiva del 3-2, anche se con un colpo fortunoso

Fazio 5,5: qualche errore di troppo, tra cui quello di posizionamento sul gol del 2-2, in cui si perde completamente Simeone

Kolarov 6,5: bene in fase offensiva, ma si fa saltare con troppa facilità nell’occasione da gol dell’1-1

Pellegrini 5: oggi era evidentemente in giornata no. Non è mai riuscito a trovare la giocata decisiva e ha perso palla troppe volte a centrocampo

Gonalons 6: prestazione altalenante, bene nella manovra di gioco, infatti realizza anche l’asssit per il gol del 2-1, ma commette un paio di errori di trappo in copertura

Nainggolan 6,5: la sua fisicità in mezzo al campo è sempre fondamentale. Recupera come al solito moltissimi palloni e riesce a far ripartire sempre bene i suoi con grandi passaggi, uno dei quali diventa l’assist per il 4-2

Gerson 8: giornata magica per il brasiliano, che non aveva mai segnato con la maglia della Roma e oggi realizza addirittura una doppietta. In entrambi i casi si smarca perfettamente e riceve palla sulla destra, al limite dell’area. A questo punto salta l’uomo e mette un pallone perfetto all’angolino, Due grandi gol.

Džeko 6,5: come sempre è il perno dell’attacco giallorosso. La sua presenza in attacco risulta fondamentale per orchestrare la manovra, anche se non trova il guizzo per segnare

El Shaarawy 6:  dopo due grandi prestazioni, oggi si è visto poco. Qualche buon passaggio per i compagni, ma non è stato decisivo sulla fascia come nelle precedenti partite. Resta comunque una prestazione sufficiente. Dal 65′ Perotti 7: entra in campo e fa subito la differenza, con delle ottime progressioni sulla fascia. Nel finale trova la rete del 4-2, grazie ad un gran controllo in area e ad un tiro perfetto, che chiude la partita

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top