LIVE AEK Atene-Milan in DIRETTA 0-0. Nuovo pareggio senza gol per i rossoneri, qualificazione più vicina

Milan-Suso-Libera.jpg

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI APOLLON-ATALANTA

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE GENERALE DELL’EUROPA LEAGUE (2 NOVEMBRE)

 

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI AEK ATENE-MILAN

 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE di AEK Atene-Milan, match valido per la quarta giornata dell’Europa League 2017-2018. I rossoneri inseguono una vittoria fondamentale per ipotecare il passaggio del turno e per ritrovare il morale all’interno dello spogliatoio dopo un periodo particolarmente difficile culminato con la sconfitta contro la Juventus. Due settimane fa le due squadre si sono incontrate a San Siro, terminando con uno scialbo 0-0: i ragazzi di Vincenzo Montella vogliono cancellare quel ricordo ma non sarà facile espugnare il campo degli ostici greci, formazione molto arcigna che sa difendersi molto bene.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE di AEK Atene-Milan, match valido per la quarta giornata dell’Europa League 2017-2018: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 19.00. Buon divertimento a tutti.





 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito.

Milan comunque in testa al girone con 8 punti, AEK Atene 6, Austria Vienna 4, Rijeka 3. Ai Rossoneri serve una vittoria in casa con gli austriaci per chiudere i conti ma quanta fatica. Secondo pareggio consecutivo a reti bianche in Europa League dopo lo 0-0 di San Siro sempre contro i greci.

AEK ATENE-MILAN 0-0. Partita giocata a ritmi bassissimi da entrambe le squadre, a tratti rinunciatarie e poco propositive. Il Milan ha tirato in porta una sola volta quando Montolivo ha colpito il palo. L’AEK Atene ci ha tentato con dei tiri dalla lunga distanza ma senza impensierire Donnarumma più di tanto.

Non succede nulla del recupero. FINISCE QUI.

Tre minuti di recupero.

89′ Entrambe le squadre stanno facendo davvero molto poco. Partita con pochissime occasioni, l’unico sussulto il palo di Montolivo al 57′, per il resto poco o nulla. Quello è stato l’unico tiro convinto del Milan in porta.

87′ Ultimi tre minuti, le squadre sembrano aspettare il triplice fischio…

84′ Ritmi soporiferi in campo, sembra che il pareggio vada bene a entrambe le squadre.

81′ Ultimo cambio ache per il Milan. Entra Kalinic, esce Silva. Si cercano forze fresche per provare qualcosa in attacco.

79′ Fuori Araujo, dentro Giakoumakis. Ultimo cambio per l’AEK Atene.

78′ L’Austria Vienna sta vincendo 3-1 sul campo del Rijeka. Se il Milan dovesse vincere allora si qualificherebbe matematicamente ai sedicesimi di finale ma i rossoneri stanno creando davvero poco.

76′ Tiro da lontanissimo di Araujo, troppo centrale. Donnarumma controlla bene.

75′ Montolivo cerca un lancio verso l’area, ben letto dalla difesa avversari.

71′ I ritmi si sono nuovamente abbassati dopo un bel quarto d’ora del Milan. Succede molto poco in campo, le due squadre non riescono a essere pericolose.

69′ Improvvisa accelerazione di Rodrigo Galo che va via al centro, arriva al limite e tira violentissimo col mancino ma Donnarumma para bene.

68′ Suso pesca Andrè Silva in area, cerca un’acrobazia ma la marcatura pesante dei difensori non gli permette di coordinarsi al meglio.

67′ Esce Locatelli, entra Kessie. Prima sostituzione per il Milan.

66′ Fuori Bakasetas, dentro Galanopoulous. Secondo cambio per l’AEK Atene.

65′ Bel tiro a giro di Calhanoglu ma Anestis para senza problemi a mani aperte, troppo centrale.

63′ Colpo di testa di Livaja ma con poche protese. Il pubblico è davvero caldissimo, il Milan è tornato a faticare dopo le fiammate di pochi minuti fa.

60′ Esce Lazaros, entra Livaja. Primo cambio per l’AEK Atene.

59′ Gran destro dalla lunghissima di Lazaros, pallone largo.

59′ Bel tocco a seguire di prima da parte di Montolivo, Anestis esce bene e si salva.

58′ Ammonito Cosic per proteste, calcio d’angolo per il Milan che però non lo sfrutta.

57′ PALOOOOOOOOOOOOOO! MONTOLIVOOOOOOOOOOOOOO! Riceve palla in area, defilato sulla destra tira una bordata in diagonale che purtroppo si infrange sul legno. Prima vera occasione del Milan.

55′ Che fiammataaaaaaaa! Borini vede bene l’avanzata di Calhanoglu sulla destra, aggancio perfetto, cross rasoterra in mezzo, Romagnoli ci arriva con un piede ma troppo debole.

55′ Grande avanzata di Bonucci che vede lo spazio, il Milan può così costruire qualcosa al limite dell’area, ci prova con Suso e poi con Montolivo che tira e trova un calcio d’angolo.

54′ Giropalla dei rossoneri ma nella loro metà campo…

52′ L’impostazione è sempre affidata a Bonucci che però punta più volte sui calci lunghi, per il momento poco fruttiferi. Il Milan non ha ancora tirato in porta in questa partita…

51′ Ripartenza fulminea dell’AEK Atene ma i greci non riescono a concretizzare l’occasione con Rodrigo.

49′ Lopes calcia dalla lunga distanza, Donnarumma para bene a terra. Per il momento è l’AEK Atene a provarci un po’ di più, il Milan non si è ancora fatto vedere in fase offensiva.

47′ Rischioooo per il Milan! Bel colpo di testa di Vranies su calcio d’angolo, pallone a lato di poco. Bell’anticipo su Musacchio.

INIZIA IL SECONDO TEMPO.

CAMBIO NELL’INTERVALLO. Esce Cutrone, entra Suso per il Milan.

AEK ATENE-MILAN 0-0.

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO.

45+1′ Rodrigo Galo inventa un bel tiro a giro dal limite ricevendo il pallone direttamente dal calcio d’angolo. Brivido per il Milan anche se Donnarumma ha ben controllato.

Un minuto di recupero.

45′ Incomprensione difensiva tra Locatelli e Montolivo, calcio d’angolo per l’AEK Atene.

44′ Tiro da lontanissimo da Bonucci, davvero poco velleitario. Serve di più per impensierire Anestis.

42′ Le due squadre giocano molto poco, il pallone rimane quasi sempre a centrocampo, il Milan cerca di trovare qualche inserimento ma è troppo bloccato.

40′ Brutto fallo di Locatelli su Johansson, cartellino giallo per il rossonero. Già due ammonizioni per il Milan. Entrata pesante in uscita dall’area di rigore.

37′ Succede davvero poco in campo, primo tempo senza occasioni da gol, ritmi molto bassi, squadre con poche idee offensive, l’AEK svolge un buon lavoro difensivo che per il momento sembra bastare per arginare un Milan decisamente sottotono.

34′ Lazaros e Lopes si inventano un bel numero, Musacchio e Locatelli riescono a salvarsi. La difesa a 5 dei greci è molto attenta, non è facile sorprenderla, bisogna provare a smuoverla un po’ ma l’attacco rossonero è troppo schiacciato e stenta a fare la differenza.

31′ Il Milan deve fare qualcosina in più se vuole seriamente sbloccare la partita, non possono bastare un paio di verticalizzazione per sorprendere i padroni di casa. La partita sembra incanalarsi sui binari di quella di San Siro. I rossoneri devono decisamente alzare il tiro.

29′ Fallo di mano di Andrè Silva, un vero peccato perché si era trovato davanti al portiere avversario dopo un bel lancio lungo di Locatelli.

27′ Cross di Borini per Cutrone che viene però anticipato, piccola fiammata dei rossoneri. La sensazione è che se si accelera l’AEK inizierà a soffrire, bisogna avere il coraggio di osare.

25′ Calhanoglu batte una punizione dalla trequarti conquistata da Borini ma il portiere esce bene e para senza particolari problemi.

23′ Ritmi davvero bassi in campo, l’AEK ci prova un pochino di più ma senza spingere più di tanto. Il Milan stenta a incidere, manovra troppo lenta e troppo facile da leggere.

21′ Bonucci avanza fino alla trequarti, cerca il movimento degli attaccanti ma Cutrone e Andrè Silva non lo capiscono e non attaccano lo spazio in area.

19′ Lazaros calcia direttamente in porta, deviazione della barriera in angolo. AEK Atene davvero molto pericoloso e sembra in attacco.

18′ Fantastica giocata di Lazaros sulla trequarti, riesce a spingersi fino al limite dell’area, Musacchio è costretto a commettere il fallo per fermarlo. Cartellino giallo inevitabile.

16′ I rossoneri sono davvero troppo lenti in fase di manovra e di impostazione, difficile sorprendere la difesa dell’AEK che è ben schierato. Ci prova Montolivo a scavalcarla ma niente da fare.

14′ Il Milan si fa infilare nella ripartenza dall’angolo, contropiede rapido dei greci che porta al tiro di Lopes, Donnarumma paura.

13′ Calhanoglu tenta un cross, Johansson devia in angolo. Primo corner della partita per il Milan, batte proprio il rumeno ma sugli sviluppi non succede nulla di interessante.

12′ Brividooooooooooooooooo! Tiro dalla distanza di Rodrigo Galo, di poco a lato. Donnarumma comunque ha controllato bene.

12′ Montolivo entra in scivolata su Bakeletas, fischiato un fallo sacrosanto sulla trequarti. Il Milan fatica a costruire un’azione di qualità, Montella non è soddisfatto e sta cercando di dare indicazioni ai suoi.

10′ Calhanoglu allarga per Rodriguez che avrebbe campo sulla sinistra ma l’AEK riesce a recuperare e si ripropone in fase offensiva. Il Milan si difende con otto uomini dietro la linea della palla e non concede margini a Rodrigo e compagni.

7′ Pressing alto dei rossoneri ma la difesa greca non si fa trovare impreparata. Borini e Cutrone provano a costruire un’azione manovrando con Bonucci ma è difficile trovare un varco.

5′ Ritmi comunque bassi in campo, condizione che va più che bene all’AEK Atene.

3′ Rodrigo cerca una grande apertura per Araujo ma il cambio è totalmente sbagliato, il Milan può ripartire e Bonucci detta i tempi.

2′ Fantastico Borini a involarsi sulla fascia destra, salta un uomo, riesce a metterla in mezzo ma il suo cross viene ben coperto, Cutrone non riesce ad arrivarci. Milan comunque propositivo in questo avvio di partita.

1′ Il Milan indossa la divisa bianca, lo stesso colore con cui in questo stadio vinse l’ultima Champions League. Stadio gremito, 50mila spettatori caldissimi che fischiano ogni tocco dei rossoneri.

19.00 INIZIA LA PARTITA! Primo possesso per il Milan.

18.55 Le squadre entrano in campo.

18.50 Le squadre stanno terminando il riscaldamento, dieci minuti all’inizio della partita.

18.45 Molto passerà dai piedi di Cutrone e Andrè Silva, oggi preferiti a Kalinic e Suso. Attacco rinnovato dopo le ultime uscite in campionato, vediamo se cambierà qualcosa nell’ennesima modifica di formazione di Montella.

18.40 Bonucci torna finalmente in campo dopo il doppio turno di squalifica in campionato a causa dell’espulsione contro il Genoa. Il capitano dovrà prontamente riscattarsi, oggi la manovra partirà sicuramente dai suoi piedi.

18.35 Montolivo ritrova spazio da titolare a centrocampo. Montella ha deciso di affidarsi alla sua esperienza per poter fare la differenza.

18.30 Trenta minuti all’inizio della partita.

18.25 L’AEK Atene è una formazione ostica, abile in difesa e che concede pochi spazi, a bassi ritmi si trova molto bene e di fronte al proprio pubblico non è mai da sottovalutare. All’andata fece la differenza concedendo poco al Milan senza attaccare a spron battuto, hanno 5 punti in classifica e inseguono il Milan a due lunghezze di distacco.

18.20 L’importante oggi è tornare a segnare in Europa, lo scialbo 0-0 di due settimane fa ha creato parecchi malumori. Andrè Silva e Cutrone devono fare la differenza, soprattutto il baby fenomeno che contro il Rijeka ha salvato la faccia a tutta la squadra scongiurando il pareggio in pieno recupero.

18.15 Vincendo oggi il Milan si qualificherebbe matematicamente ai sedicesimi di finale e potrebbe tornare a sorridere dopo un periodo particolarmente difficile con le sconfitte contro Inter e Juventus intervallate dal pareggio col Genoa e dalla vittoria sul Chievo.

18.10 Il Milan ha vinto le prime due partite contro Austria Vienna e Rijeka, poi ha pareggiato 0-0 contro l’AEK Atene due settimane fa.

18.05 Ampio turnover dunque in casa Milan. Montella ha deciso di rilanciare la coppia offensiva composta da Andrè Silva e Cutrone, concedendo un turno di riposo a Suso e Kalinic. Torna Bonucci al centro della difesa completata da Musacchio e Romagnoli, rispolverato Montolivo a centrocampo.

18.00 FORMAZIONE UFFICIALE MILAN:

17.55 FORMAZIONE UFFICIALE AEK ATENE.

https://twitter.com/AEK_FC_OFFICIAL/status/926126492169523201

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top