Italia-Svezia, ritorno playoff Mondiali 2018: probabili formazioni. Azzurri col 3-5-2, Gagliardini rimpiazza Verratti, Zaza torna in gioco

Roberto-Gagliardini-Calcio-Twitter-Uefa-U21-Euro.jpg

L’Italia è chiamata a una grandiosa rimonta per qualificarsi ai Mondiali 2018. Dopo la sconfitta per 1-0 a Stoccolma, gli azzurri devono assolutamente sconfiggere la Svezia con due gol di scarto nel ritorno di San Siro se vorranno staccare il biglietto per la rassegna iridata. Serve una grande prestazione da parte dei ragazzi di Giampiero Ventura e soprattutto bisognerà segnare, cosa che nelle ultime uscite è parsa davvero molto difficile

Il CT dovrà fare a meno di Marco Verratti che sarà squalificato. Si dovrebbe riproporre il 3-5-2 e dunque il posto del fantasista del PSG dovrebbe essere preso da Roberto Gagliardini, salvo un’improbabile azzardo di Jorginho oppure un ritorno al 4-2-4 che al momento sembra lontano. In attacco potrebbe tornare in gioco Simone Zaza se dovesse recuperare dai problemi al ginocchio in modo da poter contendere la maglia ad Andrea Belotti per affiancare Ciro Immobile. Il resto della formazione sarà confermato con Gigi Buffon tra i pali, difesa BCC con Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. A centrocampo Daniele De Rossi, Marco Parolo e Gagliardini, sulle fasce agiranno Matteo Darmian e Antonio Candreva.

La Svezia non dovrebbe toccare l’undici che ha vinto il match d’andata, l’unico accorgimento potrebbe essere l’inserimento di Lustig al posto di Krafth in difesa.

 

Queste le probabili formazioni di Italia-Svezia, ritorno dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018 in programma lunedì 13 novembre:

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Gagliardini, Darmian; Belotti, Immobile.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Larsson, Ekdal, Johansson, Forsberg; Berg, Toivonen.

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top