Ginnastica, le nuove seniores dell’Italia: la classe 2002 promossa tra le grandi. Martina Basile e il nuovo quartetto azzurro

cocciolo-5.jpg

La stagione della ginnastica artistica si sta per concludere ed è già arrivato il momento di guardare al prossimo anno, al 2018 che assegnerà anche i primi pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 (alle tre squadre che saliranno sul podio ai Mondiali di Doha). L’Italia è reduce da un’annata interlocutoria, caratterizzata da momenti di semi-pausa di alcune atlete (pensiamo a Carlotta Ferlito ed Erika Fasana) e purtroppo anche di tanti infortuni (Vanessa Ferrari, Sofia Busato e Martina Maggio su tutti).

Tra pochi mesi, però, alcune ginnaste diventeranno seniores e potranno finalmente competere tra le seniores: a essere promossa sarà la classe 2002. Si tratta di quattro buoni elementi in attesa che le micidiali 2003 possano finalmente cimentarsi nell’artistica che conta, a partire dal 2019: le gemelle D’Amato, Elisa Iorio, Giorgia Villa e compagni dovranno aspettare ancora un anno. Queste sono le quattro azzurre che diventeranno seniores nel 2018, stagione in cui compiranno i 16 anni:

 

Sofia Arosio

Martina Basile

Maria Vittoria Cocciolo

Sydney Saturnino

 

Martina Basile aveva conquistato il bronzo all-around agli Europei di categoria due anni fa, ha superato bene delle difficoltà ed è pronta per dire la sua. Sydney Saturnino e Sofia Arosio sono due ginnaste della Gal Lissone, date in grande crescita e che hanno già avuto modo di fare esperienza internazionale. Maria Vittoria Cocciolo è tornata in gara nel weekend a Combs La Ville dopo un infortunio al gomito.

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top