F1, la Ferrari non vince un Mondiale piloti da 10 anni. Tra i digiuni più lunghi di sempre, ma il ‘record’ resta lontano…

Vettel-2017-Monza-C032@FOTOCATTAGNI.jpg

Le stagioni passano e quel titolo mondiale vinto ad Interlagos (Brasile), al termine di una gara a dir poco caotica e sorprendente, inizia ad essere lontano.

Sono trascorsi 10 anni da quel successo firmato da Kimi Raikkonen che, al primo anno sotto l’insegna del Cavallino Rampante, riportò l’iride a Maranello dopo i trionfi di Michael Schumacher. Una rimonta incredibile quella del finlandese che a due gare dal termine aveva 17 punti di ritardo dall’esordiente Lewis Hamilton su McLaren Mercedes. Sembrava finita ma poi grazie a due vittorie consecutive e ad un Hamilton ritirato e settimo nelle ultime due apparizioni Kimi poté festeggiare con una sola lunghezza di vantaggio in graduatoria generale sul britannico e sul l’altro alfiere di Woking, lo spagnolo Fernando Alonso.

Un epilogo incredibile che tutti i tifosi della Ferrari ricordano piuttosto chiaramente. Un’emozione particolare però non più rinnovata nel tempo e 10 anni sono molti e va ad inserirsi tra i periodi più lunghi di sempre senza vittorie di una scuderia del Mondiale. Certo,  quelle 21 stagioni di sofferenze, dal 1979 al 2000, vissute dal Cavallino sono ancora ben presenti nella memoria e fu il Kaiser Michael Schumacher a rompere la maledizione mondiale, dopo che nel 1997 e nel 1998 aveva accarezzato il successo finale e nel 1999 fu il compagno di team Eddie Irvine ad avere le chance migliori. Quel grido di gioia, quasi estasiato, in macchina rese il freddo tedesco molto più italiano e apprezzato dal pubblico, dando il via ad una sequenza incredibile che portò la Ferrari sul tetto del mondo dal 2000 al 2004 in maniera interrotta. 

Un lungo periodo di astinenza da titoli che ora un altro tedesco vorrebbe interrompere e cioè Sebastian Vettel. Nei primi tre anni trascorsi in Ferrari il 4 volte campione del mondo non ha centrato il proprio obiettivo  anche se in questo 2017 la lotta con l’invincibile Mercedes di Lewis Hamilton è stata equilibrata. Le basi, dunque, per allontanare i fantasmi e regalare ai tifosi ferraristi un nuovo frammento di gioia ci sono tutte.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE DI FORMULA UNO 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top